GENESI DI UN SUCCESSO

31 agosto 2018 ore 23:48 segnala


Tutti siamo abituati ad applaudire successi clamorosi, riconosciuti da tutti, quando già sono tali. Ma ti sei mai chiesto cosa c’è dietro la costruzione di un successo?



A partire dagli autori che scrivono, spesso in solitario, l’opera in questione, riga dopo riga. Che sia un brano musicale, così come la sceneggiatura di un film oppure un libro, romanzo o saggio che sia.



Ma ci sarebbe da riflettere anche sulla funzione di produttori e dirigenti vari che dovrebbero avere il fiuto necessario per intuire se si tratta effettivamente di un potenziale successo oppure di un clamoroso flop.



E non è detto che ci riescano sempre, perché ci sono numerosi esempi di personaggi dotati di vero talento che sono stati rovinati da suggeritori incapaci o troppo legati alle mode del momento.



E’ pura magia, invece, il momento in cui un successo riesce a farsi strada inesorabilmente con un tam tam contagioso fra la gente, che è la vera dimostrazione della capacità di un pezzo di raggiungere il cuore del pubblico.



Ognuno di noi conosce qualcuno che non ce l’ha fatta a scalare le classifiche. Ho provato a fare la mia lista, ma è interminabile. Per questo mi sono limitato ad elencare solo quei brani italiani che, a mio avviso, meritavano più fortuna.



Per arrivare al successo, ci vuole mestiere, capacità di sintesi, ma soprattutto stoffa e sensibilità per riuscire a toccare le corde più intime dell’ascoltatore. Ma anche una buona dose di circostanze favorevoli, volgarmente definite culo.



Quello che distingue i grandi, è la capacità di crearsi uno stile proprio, inconfondibile nella musica come nel testo. Altri hanno la fortuna di avere una voce altrettanto unica, riconoscibile dopo due accordi.



Ma soprattutto bisogna avere qualcosa da dire e possedere un talento visionario, per non limitarsi a dire quello che altri hanno già scritto in precedenza.



In ogni caso resta il fatto che tutto parte da una sola parola scritta,
che raggiungere il successo è un terno a lotto
e che per ottenerlo si è disposti a tutto.


Un consiglio: non guardare i video, ascoltali ad occhi chiusi.
Altrochè Gigi D’Alessio e Laura Pausini !
345fb5f6-0bf3-4c71-b44f-b44d828b8694
« immagine » Tutti siamo abituati ad applaudire successi clamorosi, riconosciuti da tutti, quando già sono tali. Ma ti sei mai chiesto cosa c’è dietro la costruzione di un successo? « video » A partire dagli autori che scrivono, spesso in solitario, l’opera in questione, riga dopo riga. Che s...
Post
31/08/2018 23:48:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. dodicicmdidonna 01 settembre 2018 ore 07:08
    Bellissima finestra sul cantautorato italiano.
    Alcuni conosciuti ..altri no.
    E' stato un piacere ascoltarli.
    Buona giornata
  2. twin.soul 01 settembre 2018 ore 09:07
    @dodicicmdidonna Ciao, mi piacerebbe sapere quali hai gradito di più.
    Il mio preferito è, da quando ero ragazzo, Silvia di Renzo Zenobi.
    Un vero capolavoro forse troppo raffinato per poter arrivare alle masse.
    Potrebbe essere l'emblema del successo incompiuto.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.