I DIFETTI

11 gennaio 2018 ore 21:12 segnala
Fra i miei tanti difetti, quello più faticosamente accettato dal prossimo è sempre stata l'assoluta mancanza di diplomazia.
Sono diretto. Evito di essere diplomatico, perchè convinto sia sinonimo di essere ipocrita: il peggiore dei difetti.
Non riesco a cambiare, o semplicemente, non voglio!
O è una conseguenza del mio essere introverso
E sono solo le briciole di una timidezza paralizzante che mi ha angosciato fino a ben oltre la maggiore età. All'epoca ero così taciturno che cercavo di "comunicare" solo attraverso la musica.



Preferisco sempre essere me stesso, raccontarmi senza atteggiarmi.
Sono uno spirito combattuto fra numerose anime costantemente in conflitto fra loro.
Non mi dispiacerebbe recuperare quella parte più romantica di me.
Tornare ad emozionarmi per un incontro, uno sguardo, un tramonto, per delle sfumature. Nell'interminata ricerca di quello che ci manca.
Credo che sentirsi capiti e apprezzati, riuscendo a rimanere se stessi, sia l’unico vero obiettivo di tutti.



Questa poesia è per te che mi leggi e sei indecisa se scrivermi…

Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello che vorrei dirti di più bello
non te l'ho ancora detto.

Nazim Hikmet
ca004db9-29d1-4eef-95f0-9f55816f2d1f
Fra i miei tanti difetti, quello più faticosamente accettato dal prossimo è sempre stata l'assoluta mancanza di diplomazia. Sono diretto. Evito di essere diplomatico, perchè convinto sia sinonimo di essere ipocrita: il peggiore dei difetti. Non riesco a cambiare, o semplicemente, non voglio! O è...
Post
11/01/2018 21:12:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.