INIZIAZIONE

12 gennaio 2018 ore 15:43 segnala
Chi può averla scritta?
In palio: un invito a cena !
(.. senza guardare su Google…..please!)



Mi insegnasti la verginità e il vizio.
Mi piaceva da matti la tua corruzione,
la tua lascivia, la tua illibata immoralità.

E mi ha segnato per sempre
la tua purezza, la tua innocente depravazione.
Il tuo spalancare le cosce in modo indecente.

Mi iniziasti all'eccitazione e alla perversione
stordendomi per lo stupore con castità.
Con eleganza morbosa, senza pudore.

E lasciandomi senza fiato dall'oscenità.
Perchè capivo che la tua lussuria
nasceva proprio dal mio sconvolgimento.



La scelta del celeberrimo brano di Leonard Cohen non è casuale.
Secondo un’affascinante interpretazione trovata sul web,
il pezzo sarebbe, infatti, una raffinata glorificazione dell’orgasmo.
71bb7a77-3362-4468-afc3-711ab73dc26a
Chi può averla scritta? In palio: un invito a cena ! (.. senza guardare su Google…..please!) « immagine » Mi insegnasti la verginità e il vizio. Mi piaceva da matti la tua corruzione, la tua lascivia, la tua illibata immoralità. E mi ha segnato per sempre la tua purezza, la tua innocente...
Post
12/01/2018 15:43:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.