LE JENE, STRISCIA E LE PECORE

29 aprile 2019 ore 00:49 segnala
Questo post è dedicato espressamente a quel gregge di pecore, inguaribili teledipendenti e che, come aggravante, predilige i canali Mediaset. Ed in particolare i programmi “Le jene” e “Striscia la notizia” convinti che siano entrambi paladini della trasparenza, della correttezza e della legalità.
Vi faccio solo una riflessione: ma vi sembra possibile che entrambi i programmi non abbiano sentito il bisogno di un approfondimento, di uno straccio di servizio sulla triste e misteriosa fine di Imane Fadil, la modella marocchina supertestimone al processo Ruby? Possibile che si occupino solo di casi marginali, purchè siano pruriginosi e voi continuiate a dirvi convinti che quella sia l’informazione più cristallina oggi presente in Italia, solo perché finge di essere d’assalto?



La verità è che è solo un’informazione imbavagliata ma ben mascherata perché fatta sotto forma di spettacolo con ragazze sculettanti, apparente grinta contro gli inquisiti e tanti applausi finti. Ma la colpa principale rimane vostra, pecore, perché non esiste un truffatore senza la complicità, sebbene ignorante o inconscia, del truffato !
Sembra incredibile, ma evidentemente avete bisogno di qualcuno che vi dica, vi faccia capire che del caso di Imane Fadil, come di tanti altri casi scomodi per il padrone, non si occupano perché queste sono le disposizioni che arrivano da Berlusconi che ha sempre utilizzato i suoi media per disinformare gli italiani a cominciare dal licenziamento di Indro Montanelli, o dall’allontanamento di Biagi, Santoro e Luttazzi.

E ora continuate a brucare, pecore !
Ma belate in silenzio, caso mai disturbate il padrone !

76eaf6f5-a478-4943-9abc-e75d2523e02f
Questo post è dedicato espressamente a quel gregge di pecore, inguaribili teledipendenti e che, come aggravante, predilige i canali Mediaset. Ed in particolare i programmi “Le jene” e “Striscia la notizia” convinti che siano entrambi paladini della trasparenza, della correttezza e della...
Post
29/04/2019 00:49:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. Mr.Lamed 29 aprile 2019 ore 01:25
    Ciao! Hai ragione su tutta la linea. Io tutti quei programmi li evito perchè mancano di coerenza e spesso nascono dal "marcio" di alcuni autori.No comment poi su chi li presenta! Io quando voglio informarmi o approfondire un argomento in genere guardo i documentari indie su internet. Ciao da una pecorella che da tempo ha lasciato il gregge,ma che non smette di belare perchè altrimenti si potrebbe ammalare. PS Il "mi piace" lo metto anche per il video che è bellino.
  2. twin.soul 29 aprile 2019 ore 03:04
    @Mr.Lamed Ciao, mi fa piacere vedere che siamo in sintonia. E soprattutto complimenti per dichiararti una pecorella che ha lasciato il gregge. Il segreto sta proprio là. Ognuno di noi si può trovare invischiato in un "gregge". Ha carattere chi ha la determinazione per uscirne, per informarsi, per prendere le distanze. A proposito mi puoi suggerire i tuoi siti più affidabili? Anch'io seguo sentieri alternativi, ma non si finisce mai di imparare...
  3. LINTERDIT 29 aprile 2019 ore 04:19
    tu credi veramente che in questa storia centri BERLUSCONI?
    non sono una pecora ....ma sono sinceramente convinta che non si possa credere ad un principio di verita' ,bisogna andare oltre ...berlusconi per quanto possa aver sbagliato o meno per quanto possa aver costruito una fortezza intorno a se ,non credo che e' stato il mandante di questa cosa ...e' troppo ovvio , pensa a piuttosto, perche' si uccide ? avrebbe potuto parlare? di cosa? delle cose che tutta italia conosce? cosa avrebbe detto di piu'?
    il caso ruby e iman ,sono stati costruiti per bene , hai mai sentito parlare di moana pozzi? spesso si diceva che era una spia usata per conoscere segreti dei potenti ,la cronoca dice che e' morta con un tumore al fegato , iman aveva il fegato i reni e il midollo spappolati ..e qui mi fermo ,perche' dovrei parlarti di qualcosa di piu' complicato e non voglio aprirti una verita' alla quale non crederesti nemmeno , ma guarda bene i fatti!
  4. 63klimo 29 aprile 2019 ore 07:58
    Concordo in questi casi che riguardano il siur di arcore ci sono ancora troppe pecore!
  5. crenabog 29 aprile 2019 ore 08:49
    avrei voluto citarne molti altri, e stavo per farlo, ma in un paese dove sono più veloci le querele che i rimborsi irpef meglio lasciar stare.
    cordialità.
  6. twin.soul 29 aprile 2019 ore 13:54
    @LINTERDIT L’oggetto del post non è (solo) capire se nella morte di Fadil c’entri Berlusconi o meno. Ma, piuttosto, è evidenziare la spettacolarizzazione dell’informazione da parte dei canali mediaset. Si occupano del santone di provincia che cerca di circuire una minorenne e ignorano completamente una morte così fosca e misteriosa da riuscire ad oscurare l’intera letteratura gialla! Se a te sembra normale….
  7. twin.soul 29 aprile 2019 ore 14:08
    @crenabog E' vero, con le querele bisogna starci attenti ! A te è capitato?
  8. twin.soul 29 aprile 2019 ore 14:16
    @63Klimo Si, davvero troppe! E il problema è che non accennano a svegliarsi. Questo ha rubato 20 anni di vita a tutti noi e loro non se ne sono ancora accorte! Secondo me è responsabile perfino di quello che è successo dopo di lui, dell'arrivo dei Renzi, Grillo, Salvini, Di Maio. Cioè della confusione della politica con il tifo calcistico. E mi fermo qui.
  9. 63klimo 29 aprile 2019 ore 14:24
    E' entrato in politica e con tutti i lodi che si e' costruito,e' riuscito a salvarsi dalla giustizia.Il suo interesse era solo quello.
  10. ceravamotantoamatti 29 aprile 2019 ore 14:33
    Striscia ho smesso di seguirla sin dai tempi in cui si osteggiava quel "bucio" di sedere del cagnolino da mettere in primo piano sullo schermo. Troppa finta pudicizia; specialmente ai tempi in cui Ricci e compagnia bella cominciarono a difendere le veline accusate ignobilmente di essere svestite e, per tanto, scandalose. Quel gregge di cui parli ... se lo merita l'ano del cane in bella vista ... ma io ho demorso ormai da anni.
    Riguardo le iene, non ti nego che le seguo ancora (sia pur ad intermittenza dovuta al fatto che un comodo telecomando mi fa balzare ad altri programmi ... quando vedo servizi da strumentalizzare in cerca di menti da plagiare per il meglio. Anche lì, sospetto, che la pantomima e l'insistenza degli stessi inviati, apparentemente "pagati" per cercare una reazione violenta, sia fuori luogo rispetto al ruolo di chi dovrebbe limitarsi esclusivamente ad informare lo spettatore. Ci sono servizi, quindi, apprezzabili ed altri deplorevoli ... quest'ultimi ... una sorta del "bucio" del cane accennato prima. Sugli animali, poi, con quel Stoppa ... si rasenta quasi l'assurdo. Sembra che si voglia lanciare il messaggio che per amare o accudire un cane o un gatto ... bisogna aprire loro costosissime scatolette al sapor di cotoletta e caviale ... altrimenti è materia di scandalo ... appunto da farsi per un servizio alle Iene. Se con le loro telecamere ti dovessero riprendere in flagranza di reato nel mentre lanci loro il classico osso del prosciutto scartato dopo averlo debitamente affettato per essere gustato ... allora sono guai seri. Ti accusano di "malnutrizionismo" dei cani che dell'osso ne fanno un tesoro. Tutto si è degenerato ... e come ben sa l'amico @crenabog che lo vedo qui presente ... da quel dì che evidenzio questo aspetto. L'informazione è quasi sempre carente e fuorviante, come dici ... specialmente se si vanno a ledere non solo personaggi potenti ... ma anche lobby. Di tutte le malattie esistenti per l'umana specie ... inflazionate oggi a livelli mai visti nel nostro passato (ad eccezione della peste bubbonica scoppiata ai tempi del Manzoni) ... mai nessuno che avesse messo l'accento che la radice sta nel come trattiamo gli animali domestici. Esistono un sacco di autistici (che nelle mie scuole, ai tempi di quando studiavo, non esisteva nemmeno un caso) ... esistono leucemie, Sla, e cancri vari ... che mai come oggi esplodono nel "mucchio selvaggio" ... esiste l'alzheimer, la demenza senile e la schizofrenia ... come sempre sono esistiti i gatti nei pressi delle nostre abitazioni ... ma mai come oggi ... ai gatti e ai cani ... è stato consentito di condividere lenzuola, divani (lettighe o cucce) ... cucine e spazi vitali per l'igiene da difendere (trogoli e ciotole) ... per non parlare dei discinti atteggiamenti alla Asiargentea che si limona un rottweiler pubblicamente. Insomma ... gli usi e i costumi stanno cambiando ... anche grazie a trasmissioni popolari come quelle da te citate ... che vorrebbero farci credere (plagiandoci) che tutto ciò che si fa con l'animale è tutta roba normale. L'aids pare sia nato da un'incularella (scusa il termine) avuto con uno scimmione. Amare gli animali, a mio modesto avviso, non vuol dire scambiarsi bava, peli e germi (o puzze ... specialmente se si mangiano fagioli) all'infinito ... e non vuol dire consentire loro di accedere negli ambienti che dovrebbero rimanere salubri (come bar, ristoranti e alberghi). Essere contrario alla proposta di sciroccate persone quali la Brambilla, la Cirinnà o quel Berlusca da te citato che anzichè farsi la figa (e tanto di capello) ora si fa vedere con quel dudù da coccolare. La normalità è farsi la figa ... non dudù e "scurdammose o passato". Non solo le televisioni, quindi, tentano di plagiare; ci sono pure i blog (tipo il tuo) e i commenti (tipo il mio) che ogni sacrosanto giorno tentano di far aprire gli occhi alla gente. Ma tu ci credi serva a qualcosa? Io no ... altrimenti non mi prenderebbero da alcolizzato per una Peroni bevuta che era appena di 66 cl, tra l'altro. La gente continua imperterrita a comportarsi come meglio crede. Lo so: perchè mai un Berlusca ha dovuto cambiare atteggiamento? Semplice: appunto per dei blog volti a contrastarlo. Ora la mia domanda: è da ritenerlo savio oppure stolto? Non ho alcuna risposta ... ma vorrei evidenziare, sempre abusando della tua ospitalità volta a non censurarmi o a mandarmi a "fanciullo", il caso di quelle famiglie in cui hanno vissuto seri drammi quali le malattie fulminanti o croniche nel devastare un corpo umano. Se a qualcuno dei componenti tali famiglie gli fosse stato detto ... che forse (ho detto forse) la malattia o la morte del congiunto suo è dovuta al fatto dell'igiene promiscuo vissuto con l'animale che hanno avuto in casa egoisticamente ottenuto ... ebbene ... sono convinto che nulla cambierebbe. Morto un padre, una moglie, un figlio o addirittura un nonno (che è a rappresentanza della saggezza infusa) avrebbe continuato a gustarsi imperterrito l'animale suo ... giocherellandoci con il lancio del bastoncino al parco e condividendo le stesse scatolette di cui mangiare il contenuto ficcandoci il muso entrambi nella ciotola puzzolente. Pare un'eresia quello che dico ... invece ... gli usi e i costumi odierni sono quelli che ti ho evidenziato. E vedi poveri tetraplegici, cerebrolesi, che vengono spinti a destra e a manca accompagnandoli magari con la scusa della pet terapy con il cane da avere alò guinzaglio ... o il gatto da fare le fusa. Le iene, Striscia ... che demenziali programmi ... su alcuni servizi; come il tuo post in cui mi sono infilato ... o il mio pensare ... che demenziali tesi potrebbero apparire all'altra gente. Alla marocchina ... che comunque mi dispiace per come le sia andata ... prima che lei morisse avrei voluto chiederle se ha convissuto con animali "umanizzati". E poi ... l'amen sarebbe stato anche da me umanamente espresso. Ciao. Vado a farmi un'Haineken. Un saluto a Crena.
  11. Mr.Lamed 29 aprile 2019 ore 15:27
    @twin.soul Forse questo ti sorprenderà!Uno dei siti che preferisco di più è Youtube.Ci sono molti utenti in gamba che creano canali interessanti:sono fuori dal coro e non sono schierati politicamente.Ti dicevo che adoro i documentari:quelli indipendenti,crudi e underground che trattano temi anche scomodi a quelli che ci comandano,o meglio,credono di comandarci.Ho realizzato che i migliori canali(esaurienti,appassionanti e genuini) sono in lingua inglese.Fortuna che sono in grado di belare anche in questa lingua.Ciao e buona giornata.
  12. twin.soul 30 aprile 2019 ore 03:12
    @Mr.Lamed Sono d'accordo, You Tube è molto interessante perfino per il livello dei commenti a ciascun video. Mi sono sempre chiesto perchè, ma sono commenti pertinenti, analitici e a volte perfino poetici. Forse sarà perchè l'argomento su cui esprimersi è limitato, è quello, per cui non divagano. O forse perchè, nel caso dei video musicali, si tratta di fan che ben conoscono l'argomento in questione. Comunque ti ringrazio.
  13. crenabog 30 aprile 2019 ore 09:15
    eheheh oddio, scusa ma sono reduce dalla lettura del commento del buon @ceravamotantoamatti che sa bene come non posso condividere - del tutto, eh - le sue tesi ma con il quale amichevolmente incrociamo monologhi apocalittici che forse potranno servire a qualcuno - sai quei solitari che ancora hanno il vizio di leggere davvero quel che trovano senza limitarsi ai passaggi o ai like - per ragionare un po'. querele no, anche perchè cerco di attenermi a quelle regole cortesi del tipo "se non potete parlare bene di qualcuno allora non parlate per niente" quindi solitamente parlo in generale. poi lo ammetto, qualche volta sbotto quando mi si accende il pallino rosso della riserva della calma e magari mi allargo un po'. ma comunque come dicevo spesso, sono solo un refolo di vento, qualcosa che arriva alle orecchie e subito scivola via. un caro saluto a te e al nostro comune amico.
  14. ceravamotantoamatti 30 aprile 2019 ore 15:31
    @crenabog Grazie del riscontro.
  15. ceravamotantoamatti 02 maggio 2019 ore 08:09
    Chiedo venia se mi riprendo il commento di cui sopra pubblicandolo sul mio blog. Arrivederci e grazie.
  16. twin.soul 02 maggio 2019 ore 16:58
    @ceravamotantoamatti Scusami, ma il tuo intervento era troppo lungo e riguardava cose che io non conosco (confesso, infatti, di non vedere mai nessuna delle due trasmissioni in questione, pur sapendo per certo che con si erano mai occupate della povera Imane Fadil) da richiedere un analogo approfondimento per poter dare una adeguata risposta.
  17. ceravamotantoamatti 02 maggio 2019 ore 21:07
    Nessun problema;... anzi grazie per avermi calcolato nel rispondermi. Di quella ragazza non sono sicuro non abbiano trattato quelli delle Iene. La si è vista ovunque ... in molte trasmissioni ... ma non ricordo se gli hanno dato lo stesso interesse che solitamente danno a servizi sui cani e gatti. Comunque sia, pace all'anima sua ... anche se non sapremo mai da nessun servizio giornalistico che viveva in compagnia stretta con cani o gatti. Loro, infatti, con l'igiene promiscuo con cui si vive oggi in casa con animali ... involontariamente potrebbero aver contagiato la povera marocchina di chissà quale male. È un mio sospetto ... sia intesi; non è una tesi letta su chissà quale giornale.
    Ho riproposto il mio commento dalle "mie" parti; devo ammettere che ha destato interesse ... ma non per la marocchina la quale è apparsa mettere la retromarcia in quel mondo marcio frequentato per molto tempo ... ma per via del sospetto che possano i cani e gatti "portare il conto da saldare al momento inopportuno"; tutto questo con tanto amore. Pensa c'è gente che odia non solo il Berlusca (nonostante abbia Dudu tra le braccia) ... ma odia tutti gli umani. Ti credo che la rabbia venga pure a loro ... e di rabbia purtroppo si muore. In un mondo dove c'è il marcio ... meglio filarsene da subito (questo sempre secondo me). È come entrare in simpatia con gli Spada o i Casamonici ... che fino a che dura fa verdura ... altrimenti non sono mai loro a rimetterci. Ciao e complimenti per il tuo blog.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.