LO STATO PATRIMONIALE – qualcosa che ci arricchisca -

25 aprile 2019 ore 03:29 segnala


Leggo in molti post, di ragazze e donne che si lamentano del livello pedestre e ripetitivo di molte domande troppo spesso rivolte loro in chat. Conoscendo gli appartenenti al genere maschile ci credo, senza dubbio. Eppure la mia esperienza mi dice che anche il genere femminile non ha molti argomenti, molte idee sulle quali “confrontarsi”.
Ecco la lista delle domande che mi sento rivolgere più di frequente:
1 - “Hai foto?”
2 - “Sei sposato?”
3 - “Hai facebook?”
4 - “Ho capito che tipo sei !” Quasi volessero a tutti i costi inquadrarti in uno stereotipo, codificarti secondo schemi preconfezionati. Siamo tutti unici ed irripetibili, nel bene e nel male, difficile è avere la pazienza necessaria a comprendersi reciprocamente !
5 - Poi ci sono quelle che ad un civilissimo messaggio, non danno alcuna risposta, per cui viene da chiedersi perché diavolo siano qui. Forse cercano proprio quello che dicono di voler evitare? Cioè un uomo volgare, violento, aggressivo. Credo proprio che in tanti abbiano completamente equivocato il significato di una chat.
6 - Infine, ciliegina sulla torta, ci sono quelle che, con complessi giri di parole, mirano a quantificare il tuo stato patrimoniale, ad intuire l’entità del tuo estratto conto dimostrando di voler ridurre una relazione sentimentale ad un contratto. E, fra tutte, mi sembrano davvero le peggiori! Non lo trovo molto “spirituale”. Ma è così difficile da capire? Non siamo qui per sposarci domani ! Lo so, potrebbe anche accadere, ma questo dovrebbe essere un luogo di incontro, interazione, confronto, dove possibilmente apprendere anche, dai profili degli altri, qualcosa che ci arricchisca, sì, ma non da un punto di vista economico !



Quando si passa all'incontro di persona, inoltre, se da una parte detesto le domande impiccione perché sono riservato e non perché ho qualcosa da nascondere, dall’altra parte adoro le domande. Perché rivelano un interesse per l’altro, per il suo universo. Perché ciascuno di noi è un universo.
Invece la maggior parte delle donne parla soltanto. Parla all’infinito, quasi avesse paura del silenzio. Ho il sospetto che alcune di loro dimentica perfino di avere un interlocutore accanto! La verità è che siamo tutti concentrati su noi stessi. Nessuno sa ascoltare veramente !
Ed infatti, purtroppo ne ho incontrate di donne piene di sè che sono solo in cerca di un palcoscenico sul quale esibirsi e che non si abbassano neppure a farti la domanda più banale che ti dia la vaga sensazione se non l’illusione di essere interessate anche un po’ a te e non soltanto allo specchio che riflette la loro immagine!
e3d5c837-6409-42a4-8596-a8051f47384d
« video » Leggo in molti post, di ragazze e donne che si lamentano del livello pedestre e ripetitivo di molte domande troppo spesso rivolte loro in chat. Conoscendo gli appartenenti al genere maschile ci credo, senza dubbio. Eppure la mia esperienza mi dice che anche il genere femminile non ha mo...
Post
25/04/2019 03:29:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. cuspides 27 aprile 2019 ore 08:28
    non conoscevo l'altro lato della medaglia...grazie per la condivisione
  2. twin.soul 27 aprile 2019 ore 12:34
    @cuspides Ciao, non è chiaro a cosa ti riferisci, comunque grazie per il commento.
  3. cuspides 28 aprile 2019 ore 08:37
    essendo donna conosco solo ciò che viene scritto dai maschietti in pvt, tu con questo post racconti ciò che fanno solitamente le donne.
  4. twin.soul 28 aprile 2019 ore 15:59
    @cuspidea ...e non ho raccontato tutto, ti assicuro !

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.