MANETTE – la voce del mare -

14 marzo 2019 ore 16:54 segnala
Distesa di sabbia fredda e bagnata sotto i piedi.
Mare grosso si specchia nei tuoi occhi, mentre chiedi
perché hai quel turbinio angoscioso in fondo all’anima.
Nel cuore, il ricordo di un amore fuggito, forse, a Panama.
Ai polsi, hai queste invisibili manette. Quasi una magia.
Sul petto, cicatrici che accarezzi con struggente nostalgia.



Come può aver scordato tutto? Si sa, ci affezioniamo ai nostri carcerieri.
Di cosa son fatte le anime? Te lo domandi spesso, ma restano misteri.
Dal giorno in cui ha preso quel biglietto di sola andata
la tua vita non ha più senso, si è di colpo fermata.
Non ti resta altro che quel buffo portachiavi, il suo profumo,
delle foto sbiadite e la sua voce in testa, invadente come fumo.

Erano soltanto le idee, la vostra droga. Insieme, beati,
vi fumavate musica ed emozioni. Stretti, abbracciati.
La pelle d’oca vi regalava vibrazioni profonde.
I brividi si inseguivano come, ora, queste onde.
La solitudine può essere un’amica affettuosa,
aiuta ad avere uno sguardo distaccato su ogni cosa.

Di sentirsi prigioniero, chi è saggio, presto smette.
Credimi, te la do io, la chiave delle tue manette.
Questa, invece, serve a chiudere per sempre la porta sul passato.
Ritrova il gusto della vita, concentrati sul presente. Sull’attuale stato
I giorni belli presto torneranno ! Non lo dico con sarcasmo,
ma tu devi ritrovare la curiosità e l’entusiasmo.

Devi rifarti una vita. Ma questo non significa soltanto
iniziare una nuova relazione amorosa, quanto
ricominciare in mille modi, ma senza farti mettere al guinzaglio !
Devi trovare la tua strada. Hai la vita davanti. Non è un abbaglio.
Riscopri i tuoi interessi. Finisci quel libro, me lo prometti?
Riprendi a fare sport, il resto verrà da se. Basta che non smetti.

Pensaci: se non credi in te, come possono farlo gli altri?
Fai ordine fuori e dentro. Fatti trovare. Basta esser scaltri.
Ora fermati qui con me, su questa spiaggia.
Non essere impaziente, vedrai, l’amore viaggia.
La primavera, ormai, è vicina. E questo ti diverte.
Aspettiamola insieme, io e te, a braccia aperte.

Firmato: IL TUO AMICO MARE


© Tutti i diritti riservati.



651762fd-4a1f-4f1c-8b4f-6c84078d56fa
Distesa di sabbia fredda e bagnata sotto i piedi. Mare grosso si specchia nei tuoi occhi, mentre chiedi perché hai quel turbinio angoscioso in fondo all’anima. Nel cuore, il ricordo di un amore fuggito, forse, a Panama. Ai polsi, hai queste invisibili manette. Quasi una magia. Sul petto,...
Post
14/03/2019 16:54:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.