PEZZI DI MERDA

18 novembre 2018 ore 23:08 segnala
Può un programma di intrattenimento della Rai, peraltro condotto da Serena Dandini che un tempo stimavo, contenere uno sketch dove la protagonista, Angela Finocchiaro, in veste di “fatina” rivolgendosi a delle bambine, afferma "ricordatevi sempre che gli uomini sono tutti dei pezzi di merda, anche tuo papà”?



Sembra incredibile, ma la risposta è si. E’ accaduto poche sere fa. La cosa ha avuto non pochi effetti, troppo spesso fuori misura perché la reazione più istintiva e quindi sbagliata ad una gratuita banalità del genere è proprio, come hanno fatto tanti utenti sul web, rispondere con epiteti ed apprezzamenti all’indirizzo delle donne forse ancora peggiori e via via per altre elevate disquisizioni che di filosofico non hanno davvero nulla.

Una banalità del genere non andrebbe neanche commentata se non per spiegare a quelle bambine, ma anche a troppe donne adulte che evidentemente non lo hanno ancora compreso, che generalizzare è sempre un errore che non porta mai a niente. Bisognerebbe far capire che non esistono categorie, quindi neanche "gli uomini" e "le donne" soprattutto se vengono contrapposti come in una battaglia.

Gli esseri umani sono tutti unici ed irripetibili e da ciascuno di loro (uomo o donna) è lecito aspettarsi comportamenti decisamente negativi come che si distinguano in modo encomiabile. Demonizzare una categoria generalizzando è comunque sbagliato. Arrivare ad insegnarlo a dei bambini è da criminali.
ab9b2bca-b0cd-474a-aedd-f864e271a9f4
Può un programma di intrattenimento della Rai, peraltro condotto da Serena Dandini che un tempo stimavo, contenere uno sketch dove la protagonista, Angela Finocchiaro, in veste di “fatina” rivolgendosi a delle bambine, afferma che “i maschi sono tutti dei pezzi di merda”? « immagine » Sembra...
Post
18/11/2018 23:08:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. kl.imo 19 novembre 2018 ore 09:56
    Concordo.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.