UN BELL’APPLAUSO !

20 agosto 2018 ore 15:01 segnala


Ce lo ha insegnato la televisione. Anzi, purtroppo ce lo ha imposto da tempo. Ormai un bell’applauso non si nega a nessuno. Non ha importanza chi sia l’ospite di turno, un intellettuale o un avanzo di galera. Ed ancor meno ha importanza che cosa stia dicendo, che è un dettaglio assolutamente irrilevante.



Al termine di ciascun intervento, o meglio ad intervalli regolari, scatta implacabile l’applauso. A volte proviene da una sparuta platea di appena 20 - 30 persone, ma non può e non deve mancare mai. E viene ugualmente sottolineato dal tono solenne del conduttore di turno.



Oggi si applaude perfino ai funerali, forse per esorcizzare il momento.
Sono arrivati ad introdurli anche nei telefilm più demenziali. Un applauso, arricchito da contagiose risate preregistrate, scatta inesorabile quasi a voler ricordare allo spettatore che è arrivato il momento in cui si (dovrebbe) ridere.

Ma perché a me, invece, viene sempre più spesso da piangere ?
Mai nessuno che sappia distinguere un’autentica espressione artistica da una volgare banalità, e che trovi il coraggio di dire….

cf14daaa-731e-49ef-9f47-79898de9495a
Ce lo ha insegnato la televisione. Anzi, purtroppo ce lo ha imposto da tempo. Ormai un bell’applauso non si nega a nessuno. Non ha importanza chi sia l’ospite di turno, un intellettuale o un avanzo di galera. Ed ancor meno ha importanza che cosa stia dicendo, che è un dettaglio assolutamente...
Post
20/08/2018 15:01:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.