Accordi perfetti

17 settembre 2018 ore 20:49 segnala



Volteggiano e
danzano per te le mie note.
Sensuali suoni di passione,
musica penetrante che vibra sulla pelle.
Vibrazioni, sussulti, sospiri,
fremiti, melodie, armonie, arpeggi.
Suono le corde del mio violino.
Accordi perfetti.
Per te, mentre tu mi guardi...

( Ultimo dei Mohicani )



f395bf21-6737-4e96-a9c5-2eab41c273c1
« immagine » Volteggiano e danzano per te le mie note. Sensuali suoni di passione, musica penetrante che vibra sulla pelle. Vibrazioni, sussulti, sospiri, fremiti, melodie, armonie, arpeggi. Suono le corde del mio violino. Accordi perfetti. Per te, mentre tu mi guardi... ( Ultimo dei Mohicani...
Post
17/09/2018 20:49:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

L'insostenibile leggerezza dell'essere

14 settembre 2018 ore 21:13 segnala



Se l'eterno ritorno è il fardello più pesante, allora le nostre vite su questo sfondo possono apparire in tutta la loro meravigliosa leggerezza. Non esiste alcun modo di stabilire quale decisione sia la migliore, perchè non esiste alcun termine diparagone. L'uomo vive ogni cosa subito per la prima volta, senza preparazioni. Come un attore che entra in scena senza aver mai provato.
Ma che valore può avere la vita se la prima prova è già la vita stessa?
Per questo la vita somiglia sempre ad uno schizzo. Ma nemmeno "schizzo" è la parola giusta, perchè uno schizzo è sempre l'abbozzo di qualcosa, la preparazione di un quadro, mentre lo schizzo che è la nostra vita è uno schizzo di nulla, un abbozzo senza quadro. Quello che avviene soltanto una volta è come se non fosse mai avvenuto. Se l'uomo può vivere solo una vita, è come se non vivesse affatto ".



d633943a-a808-4f70-85cc-0dd5d03f26db
« immagine » Se l'eterno ritorno è il fardello più pesante, allora le nostre vite su questo sfondo possono apparire in tutta la loro meravigliosa leggerezza. Non esiste alcun modo di stabilire quale decisione sia la migliore, perchè non esiste alcun termine diparagone. L'uomo vive ogni cosa...
Post
14/09/2018 21:13:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment

La notte

12 settembre 2018 ore 21:12 segnala



... la notte accarezza la mente ...
... il silenzio profumato di foglie la avvolge ...
... stimola mille pensieri ...
... accoglie il nascere di nuovi sogni ...
... mentre piange quelli perduti ...


( Ultimo dei Mohicani )

53d785e5-1014-4c59-b721-6b26e07a0c86
« immagine » ... la notte accarezza la mente ... ... il silenzio profumato di foglie la avvolge ... ... stimola mille pensieri ... ... accoglie il nascere di nuovi sogni ... ... mentre piange quelli perduti ... ( Ultimo dei Mohicani )
Post
12/09/2018 21:12:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

The Best of Times

09 settembre 2018 ore 21:58 segnala



Thank you for the inspiration
Thank you for the smiles
All the unconditional love
That carried me for miles
It carried me for miles
But most of all thank you for my life

( Written by Mike Portnoy )





63a6f19a-3564-47d9-ae6e-812e2aa7b790
« immagine » Thank you for the inspiration Thank you for the smiles All the unconditional love That carried me for miles It carried me for miles But most of all thank you for my life ( Written by Mike Portnoy ) « video »
Post
09/09/2018 21:58:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Dalla soglia di un sogno mi chiamarono

07 settembre 2018 ore 21:38 segnala



Dalla soglia di un sogno mi chiamarono …
Era la buona voce, amata voce.
– Dimmi verrai con me a vedere l’anima ?…
Una carezza mi raggiunse il cuore.
– Sempre con te… Ed avanzai nel sogno
per una lunga, spoglia galleria,
sentendo il tocco della veste pura
e il palpito soave della sua mano amica.

( Antonio Machado )

d7f2b610-e739-47dc-a22e-35232f08d024
« immagine » Dalla soglia di un sogno mi chiamarono … Era la buona voce, amata voce. – Dimmi verrai con me a vedere l’anima ?… Una carezza mi raggiunse il cuore. – Sempre con te… Ed avanzai nel sogno per una lunga, spoglia galleria, sentendo il tocco della veste pura e il palpito soave della...
Post
07/09/2018 21:38:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Come impercettibile vita

04 settembre 2018 ore 20:59 segnala



E mi soffermo a pensare
se mi sazierò mai di tutto di te.
Le tue labbra, un dolce sapore di miele,
i tuoi occhi, acini d'uva nera pieni d'amore,
il tuo corpo di zenzero che vibra di calda passione,
il tuo nero pepe del muoversi felino sopra di me.
Il profumo di pelle, di sesso, di passione,
di sussurrati tremiti, di sfiorate parole,
di lievi pensierie di immenso amore.
Come impercettibile vita
che accarezza costantemente il mio cuore.

( Ultimo dei Mohicani )

902370da-f3a1-436f-935e-fae51248afe6
« immagine » E mi soffermo a pensare se mi sazierò mai di tutto di te. Le tue labbra, un dolce sapore di miele, i tuoi occhi, acini d'uva nera pieni d'amore, il tuo corpo di zenzero che vibra di calda passione, il tuo nero pepe del muoversi felino sopra di me. Il profumo di pelle, di sesso, di...
Post
04/09/2018 20:59:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Le bolle di sapone e le forze che le modellano

27 agosto 2018 ore 21:00 segnala



"Credo che non ci sia nessuno in questa stanza che non abbia fatto qualche volta una comune bolla di sapone, e che, ammirandone la forma perfetta e la meravigliosa lucentezza dei colori, non si sia chiesto come fosse possibile fare tanto facilmente un oggetto così splendido ... in una comune bolla di sapone c'è molto di più di quanto immagini di solito chi si limita a considerarla un gioco".

( Charles Vernon Boys )

* * * * *

Dal web

"Le bolle di sapone sono un argomento estremamente interessante in quanto oltre ad attirare l'attenzione di tutti grazie al loro fascino, si prestano a moltissime considerazioni nei più svariati ambiti della fisica, specialmente in chimica, ottica e meccanica. Per capire il comportamento di una bolla di sapone, bisogna premettere qualcosa sulle proprietà generali dei liquidi. Ogni molecola all'interno di un liquido è sottoposta ad una forza di carattere attrattivo da parte delle molecole circostanti che si trovano entro un raggio di circa 100 nm. Mentre per le molecole interne la risultante delle forze è nulla (per motivi di simmetria), per le molecole in superficie la risultante è diretta verso l'interno del liquido. Le bolle sono divertenti Si comprende così come la superficie di un liquido debba godere di proprietà particolari. Da quanto si è detto sulle forze di attrazione tra le molecole, ne deriva che la superficie del liquido possiede un'energia potenziale che tiene conto del lavoro che sarebbe necessario fare per allontanare tali molecole le une dalle altre. Questa energia si può esprimere con U=tS, dove S è la superficie del liquido e t è la tensione superficiale (dipendente dal liquido). Dal momento che bisogna fare lavoro per allontanare le molecole, la forma della superficie tenderà ad essere più piccola possibile, a parità di volume. Questo è il motivo per cui le bolle di sapone assumono forma sferica: a parità di volume infatti la sfera è la figura con superficie minima. Utilizzando supporti a forma diversa è possibile ottenere membrane saponose con forme particolarmente attraenti: tuttavia la forma della membrana che si ottiene è sempre quella per cui la superficie totale è minima".

* * * * *

Quanta complessità in un piccolo soffio...

dff53a25-cb46-4f4b-892f-b8104f1c4784
« immagine » "Credo che non ci sia nessuno in questa stanza che non abbia fatto qualche volta una comune bolla di sapone, e che, ammirandone la forma perfetta e la meravigliosa lucentezza dei colori, non si sia chiesto come fosse possibile fare tanto facilmente un oggetto così splendido ... in...
Post
27/08/2018 21:00:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Qui nel cuore, forse...

20 agosto 2018 ore 20:16 segnala



Qui nel cuore, forse, o meglio ancora:
una ferita inferta col coltello,
da cui sfugge la vita, sperperata,
in tutta la coscienza ci ferisce.
Desiderare, volere, non bastare,
disillusa ricerca del motivo
che spieghi il nostro esistere casuale,
questo è che duole, forse qui nel cuore.

José Saramago, da «Os poemas possíveis»

2e1a08cb-5f79-44b3-add3-e405e5e1c2d5
« immagine » Qui nel cuore, forse, o meglio ancora: una ferita inferta col coltello, da cui sfugge la vita, sperperata, in tutta la coscienza ci ferisce. Desiderare, volere, non bastare, disillusa ricerca del motivo che spieghi il nostro esistere casuale, questo è che duole, forse qui nel...
Post
20/08/2018 20:16:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Catturami degli occhi la luce

16 agosto 2018 ore 21:02 segnala



Sei quel mare
in cui voglio naufragare.

Sei quell'onda
che accarezza i miei scogli.

Accoglimi dentro,
prendimi, allontanami
e prendimi ancora.

Bagnami di sguardi,
asciugami la pelle.

E catturami
degli occhi la luce...

( Ultimo dei Mohicani )

c4728460-57f6-4dae-85b9-b3b922ad4e6d
« immagine » Sei quel mare in cui voglio naufragare. Sei quell'onda che accarezza i miei scogli. Accoglimi dentro, prendimi, allontanami e prendimi ancora. Bagnami di sguardi, asciugami la pelle. E catturami degli occhi la luce... ( Ultimo dei Mohicani )
Post
16/08/2018 21:02:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

L'Ombra del Vento

11 agosto 2018 ore 21:38 segnala



L'uomo più saggio che abbia mai conosciuto, Fermìn Romero de Torres, un giorno mi aveva spiegato che nella vita non c'è nulla di paragonabile all'emozione che si prova quando si spoglia una donna per la prima volta.
Non mi aveva mentito, ma mi aveva taciuto parte della verità. Non mi aveva detto dello strano tremore che trasforma ogni bottone, ogni cerniera in un'impresa da titani.
Non mi aveva detto del malia di un corpo palpitante, dell'incantesimo di un bacio né di quel miraggio che sembrava ardere inogni poro della pelle. Sapeva che il miracolo avviene una sola volta nella vita ed è fatto di trame segrete che, una volta svelate, svaniscono per sempre. Mille volte ho tentato di rivivere l'emozione di quel pomeriggio con Bea nella grande casa dell'avenida del Tibidabo, quando lo scrosciare della pioggia cancellò il mondo. Mille volte ho desiderato naufragare in quel ricordo, di cui mi resta solo un'immagine rubata al calore delle fiamme; Bea, nuda e scintillante di pioggia, distesa accanto al fuoco, mi fissa con uno sguardo sincero che non avrei mai dimenticato. Mi chinai su di lei e le accarezzai il ventre con la punta delle dita. Bea chiuse gli occhi e mi sorrise, sicura e forte.
"Fammi quello che vuoi, sussurrò".
Avevo diciassette anni e la vita sulle labbra.

( Carlos Ruiz Zafón )

0d23c649-4b5f-4e4d-9614-7a7b4aa7ab8a
« immagine » L'uomo più saggio che abbia mai conosciuto, Fermìn Romero de Torres, un giorno mi aveva spiegato che nella vita non c'è nulla di paragonabile all'emozione che si prova quando si spoglia una donna per la prima volta. Non mi aveva mentito, ma mi aveva taciuto parte della verità. Non...
Post
11/08/2018 21:38:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2