Fiaba

02 agosto 2018 ore 21:14 segnala



In una città, una delle tante città che tutte le mattine si svegliano al mondo, vive un uomo che tutti credono di conoscere, ma che pochi sanno.
Dicono che il giorno in cui nacque nel cielo brillava una rossa luna e che il padre lo sollevò verso quella rossa luce lasciando che lo inondasse.
Dicono che, quando nacque, da una nuvola scese una dolce armonia e il bimbo nacque sorridendo e tutti si stupirono e l'accolsero come una magia.
La mamma disse: questo è il tango delle nuvole e lo offrì al suo piccolo appena nato, come un canto d'amore.
Il bimbo cresceva cullato dal tango delle nuvole, giunto fino a lui sulle ali di un'antica arpa celtica.
La mamma cantava le antiche parole, accarezzandolo con movimenti teneri e lenti.
Il bimbo diventò uomo e fu amato per il sorriso che portava in dono, per il cuore generoso e sincero e per la passione tanguéra che dava a piene mani.
Un giorno i piccoli angeli bussarono alla sua porta, e l'uomo socchiuse l’uscio con un sorriso.
"Vi regalo solo un po’ del mio tempo, un tempo sospeso in cui sperimenterò il dolore. E prenderò un po’ del vostro tempo. Un tempo librato in cui viaggerò nella calma quiete placando il respiro. Risentirò ancora l’antica armonia e mi lascerò cullare."
Sorrisero gli dei: l'uomo inondato di luce rossa iniziava un altro importante ciclo vitale...

( Ultimo dei Mohicani )



05779f15-9cc5-42ee-ae4b-7aedd7360c2e
« immagine » In una città, una delle tante città che tutte le mattine si svegliano al mondo, vive un uomo che tutti credono di conoscere, ma che pochi sanno. Dicono che il giorno in cui nacque nel cielo brillava una rossa luna e che il padre lo sollevò verso quella rossa luce lasciando che lo...
Post
02/08/2018 21:14:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. EtruscanLady 02 agosto 2018 ore 22:33
    Una fiaba molto bella....solo che essendo un'amante del tango non ho mai avuto il piacere di sentirlo suonare da un'arpa celtica. Deve essere molto bello e struggente, cercherò su yutube qualcosa che me lo faccia conoscere.
    Per il resto, magari potessimo iniziare un ciclo vitale diverso, ma credo sarà impossibile, naturalmente parlo per me. Però deve essere meraviglioso tornare ad un tempo lontano ed assaporare ancora la dolcezza e la delicatezza di una mamma che culla il suo bambino con un'armonia che mai durante il corso della vita uguaglierà quell'amore immenso e irripetibile.
    Bel post davvero, mi ha emozionata, continua, continua ancora nel lasciarti cullare da quel magnifico sogno :rosa
  2. s.hela 03 agosto 2018 ore 08:07
    E che questa tua fiaba ,
    non ti abbandoni mai .
    E che il sorriso che hai
    avuto in dono , sia gioia
    per chi ti è e sarà accanto.
    Accompagnandoti ogni
    giorno .

    Bellissimo post.

    Un saluto

    Giulia
  3. U.ltimoDeiMohicani 03 agosto 2018 ore 11:55
    @EtruscanLady Grazie del passaggio e per aver commentato.
    Una serena giornata
  4. U.ltimoDeiMohicani 03 agosto 2018 ore 11:56
    @s.hela Grazie Giulia. Una serena giornata.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.