Siamo piscio sulla neve

03 giugno 2015 ore 19:50 segnala


"....La tristezza del mondo assale gli esseri come può, ma ad assalirli sembra che ci riesca quasi sempre....."
Louis-Ferdinand Céline



Si ricomincia, ancora un nuovo inizio, comincia l'ennesima stupida, inutile settimana, non dal lunedì, per fortuna.

Solito tedioso inizio però, solita sensazione di eterna inutilità.
Siamo formiche che riempiono scaffali per dare un senso al nostro esistere ..... esistere che un senso altrimenti non ne avrebbe.

Siamo piscio sulla neve, vapore e traccia momentanea..... Il sole, il calore, il tempo.... Ci cancellerà

Buona inutile vita .....


19842ab0-b86f-4810-83d3-e2bbef14f625
« immagine » "....La tristezza del mondo assale gli esseri come può, ma ad assalirli sembra che ci riesca quasi sempre....." Louis-Ferdinand Céline Si ricomincia, ancora un nuovo inizio, comincia l'ennesima stupida, inutile settimana, non dal lunedì, per fortuna. Solito tedioso inizio però, s...
Post
03/06/2015 19:50:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    16

La mia "Amica" più Specialissima

26 maggio 2015 ore 14:58 segnala


“C'è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, dove rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l'età.
Quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare” - Alda Merini



Ci sono giorni tristi, ci sono giorni (pochi) felici, altri che iniziano in maniera felice e poi ti rendono triste. Viceversa ci sono giornate che iniziano bene e finiscono male. In altre, forse la maggior parte, come dico spesso, sopravvivi, sono giornate inutili.

Ma forse di inutile non c'è niente, forse quello che oggi appare inutile, domani non lo sarà .... chi può dirlo?



Mi son rimesso a guardare alcuni pezzi del film che amo “Forrest Gump” ...Bellissimo

“La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita”.... Già, proprio così.

Ci son momenti bui, momenti in cui ti senti perduto, sei consapevole di aver gettato e stai gettando via il tuo tempo, i tuoi anni, mesi, giorni, ore, minuti ….. secondi. Sei come in un tunnel, al buio.

Io ero al buio, sopravvivevo, non vivevo. Poi, quando meno me l'aspettavo è apparso un bagliore … è apparsa Lei.

Non so se siamo “Pane e Burro”, se lo saremmo mai o per quanto tempo avrò la fortuna di avere questa sensazione e non so se esiste “un destino o siamo trasportati da una brezza” o forse “entrambe le cose” ma ho una certezza....

... “.... non avevo mai visto niente di così bello in vita mia ...” .... sino a quando ho incontrato Lei ed il fatto di poter dire di averlo vissuto, mi fa sentire fortunato.

Si, “Morire fa parte della vita” e quando la vita fa male si anela la morte ma quando sono con Lei tutto il travaglio che sento sparisce e non ho che la voglia .... di Lei ....

.....“ La mia “Amica” più Specialissima ”



6b90db9a-71a2-4a1d-85ef-4ceb531880e0
« immagine » “C'è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, dove rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l'età. Quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare” - Alda Merini Ci sono giorni t...
Post
26/05/2015 14:58:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    11

L'Armadio che non c'è

18 maggio 2015 ore 20:53 segnala


" ...Caddi in uno dei miei patetici periodi di chiusura. Spesso, con gli esseri umani, buoni e cattivi, i miei sensi semplicemente si staccano, si stancano: lascio perdere. Sono educato. Faccio segno di si. Fingo di capire, perché non voglio ferire nessuno. Questa è la debolezza che mi ha procurato più guai. Cercando di essere gentile con gli altri spesso mi ritrovo con l'anima a fettucce, ridotta ad una specie di piatto di tagliatelle spirituali. Non importa... Il mio cervello si chiude. Ascolto. Rispondo.
E sono troppo ottusi per rendersi conto che io non ci sono..." - Charles Bukowski



Non ho ancora un armadio. Tutti lo hanno, perlomeno le persone normali ma io non ce l'ho. Non ce l'ho e non me ne frega un cazzo. Non è l'armadio che mi manca.

In fondo ho un sacco di cose che non mi servono. Ho sky e non lo guardo praticamente mai. Ho una casa che non amo, per non dire odio.

Ce l'ho, mi serve ma dentro è piena di nulla, non perché ci sia il nulla, in fondo manca solo l'armadio, ma è una casa che non fa più parte di me. È piena ma è vuota.

La maggior parte delle cose che ho non mi serve. In fondo a me serve solo un posacenere, bicchieri e bottiglie, perché quando sto lì, solo, in quella casa, io riesco solo a bere e fumare. E scambiare quattro chiacchiere al pc.

Ecco, quello serve, mi serve per scrivere, anche se quando sono così mi riesce di non fare nemmeno quello. E mi serve la corrente, per il pc e per il cellulare.

Si addobbano le case così come si addobba la vita, circondandoci di monili, vestendoli, frequentando persone che fanno parte del nostro addobbo e poi sprofondiamo nel nulla.

Siamo tutti alberi di Natale fuori stagione, ci addobbiamo, ci decoriamo, lo fanno gli altri, quest'anno l'ho fatto pure io, e poi un giorno ci tolgono tutto, restando lì, spogli, nudi, infreddoliti ma almeno con un'aria meno stupida.

Sto sprecando tempo, cercando di ingannarlo, come si inganna la gente, come quest'ultimi ingannano me, noi, e mi addobbo di sorrisi ma dentro spesso non riesco a sorridere.

Non ho un armadio, ho una parete vuota, un buco al posto dell'armadio e un buco nella porta accanto alla parete, ce l'ho fatto io con un cazzotto.

Erano altri tempi, un'altra vita, una vita fa, ma il buco è ancora lì, presente, malamente rattoppato, come alcuni ricordi, come spine, ferite che non se ne vanno, come le schegge di legno di allora.

Ho una casa ma non ho lei, lei, l'unica che riesce a renderla viva, come fa con la mia persona ..... come fa con la mia vita.

In fondo, cosa cazzo me ne frega dell'armadio ....... almeno lì gli spettri non vi si nasconderanno!


504f9653-abac-4d66-a971-3fb1f47a5023
« immagine » " ...Caddi in uno dei miei patetici periodi di chiusura. Spesso, con gli esseri umani, buoni e cattivi, i miei sensi semplicemente si staccano, si stancano: lascio perdere. Sono educato. Faccio segno di si. Fingo di capire, perché non voglio ferire nessuno. Questa è la debolezza che ...
Post
18/05/2015 20:53:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    10

Rape Me

16 maggio 2015 ore 18:04 segnala


“ …... Stanno stretti sotto i letti, sette spettri a denti stretti ….. “ - Stephen King


Dovrei, dovrei, dovrei ….. potrei. Dovrei fare tante cose e potrei, forse … se solo ne avessi voglia. Ma non ne ho

Non ho voglia di fare un cazzo e loro mordono, oggi mordono.

Mordono e io gli permetto di farlo, mi violentano l'anima e io gli dico di si, assecondandoli.

Sputo insulsi lamenti in un post del cazzo in un blog piagnone e non me ne frega un cazzo.

Cazzo Cazzo Cazzo.

Persone piegate, il dolore le piega, le piega il passare del tempo e tutto si riflette contro di me.

Ok, allora, violentami, violentami l'anima demone del cazzo, tanto io ti affogo nel mio bicchiere e ti acceco con sbuffi di fumo.

Violentami stupido demone, violentami ancora ..... soccomberai con me!


c6812686-bd8e-4017-aae0-a60d5c9503b0
« immagine » “ …... Stanno stretti sotto i letti, sette spettri a denti stretti ….. “ - Stephen King Dovrei, dovrei, dovrei ….. potrei. Dovrei fare tante cose e potrei, forse … se solo ne avessi voglia. Ma non ne ho Non ho voglia di fare un cazzo e loro mordono, oggi mordono. Mordono e io gli...
Post
16/05/2015 18:04:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    9

L'ultima Sigaretta

06 maggio 2015 ore 18:59 segnala


"... Io sono con te in ogni maledetto istante che ci vuole dividere e non ci riesce ..." - Alda Merini


L'ultima sigaretta

Io guardavo lei o forse era lei a guardare me.

Forse solo ci guardavamo. Senza dirci niente. Io con i miei pensieri, lei con i suoi

Io la annusavo, oh se lo facevo! Mi piaceva così tanto il suo odore.
Tabacco, fumo.

Ho versato lacrime per lei, con lei.
So che ne è valsa la pena.

Chi può dirlo cosa vale nella vita? In fondo tutti siamo soli al mondo. Lei era rimasta sola e pure io.

Un giorno, uno doveva essere. Ma uno non è mai sufficiente. Non con lei. Non per me.

Si, cazzo. Amo il suo odore. Odore di tabacco che si mischia con il mio.

Poi l'accesi e diventammo fumo..... il nostro odore di fumo.



d17c448f-e886-4d47-8b23-cd68f5a97f77
« immagine » "... Io sono con te in ogni maledetto istante che ci vuole dividere e non ci riesce ..." - Alda Merini L'ultima sigaretta Io guardavo lei o forse era lei a guardare me. Forse solo ci guardavamo. Senza dirci niente. Io con i miei pensieri, lei con i suoi Io la annusavo, oh se ...
Post
06/05/2015 18:59:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13
  • commenti
    comment
    Comment
    13

Il Solito Stronzo

15 aprile 2015 ore 17:38 segnala


"...Se non vi è rimasta molta anima e lo sapete, vi resta ancora dell'anima..."
Charles Bukowski



Meravigliosi occhi felini dietro al volto mascherato.

Caloroso bacio, le sue labbra morbide sulle mie.

Desiderio di me si mischia con il desiderio di lei.

Ne ricordo il profumo, la sensualità del suo collo, la freschezza della sua pelle.

Lei è sempre molto bella ma quella sera lo era di più.

Io son sempre molto stupido ma quella sera lo ero di più.

Abbiamo fatto l'amore, abbiamo fatto sesso, l'abbiamo mischiato ed è stato bellissimo.

Spossati ci siamo sdraiati. Mi piace così tanto amarla. Mi piace il suo modo di amarmi.

Abbiamo condiviso la cena che lei ha preparato per me, è sempre così intimo farlo. Mangiare, non semplice nutrirsi.

Poi mi son ricordato quanto mi piace rovinare le cose.... ed ho rovinato tutto.

Lei è sempre così bella...... io sempre così stronzo!


bc4fe269-f333-45ec-b064-bdbef89b771a
« immagine » "...Se non vi è rimasta molta anima e lo sapete, vi resta ancora dell'anima..." Charles Bukowski Meravigliosi occhi felini dietro al volto mascherato. Caloroso bacio, le sue labbra morbide sulle mie. Desiderio di me si mischia con il desiderio di lei. Ne ricordo il profumo, la s...
Post
15/04/2015 17:38:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    21
  • commenti
    comment
    Comment
    24

Tu sei Lei

09 aprile 2015 ore 20:08 segnala



"Lei si rigirò su un fianco, posò il capo sul mio braccio. La guardai. Tutto il cielo e la terra si specchiavano nei suoi occhi... Seguitammo a guardarci. Mi pareva che avrei potuto annegarci nei suoi occhi. Poi l'accarezzai sul viso, ci baciammo, la trassi a me. La strinsi. Con l'altra mano le frugavo fra i capelli. Fu un bacio d'amore, un lungo bacio di puro amore" - Charles Bukowski


È un vuoto, enorme incolmabile quello che mi ingoia nello starti lontano.

È un enorme mostro che tutto ingolla, un demone che mi devasta lo stomaco.

Quel vuoto smisurato che solo Tu sai riempire, Tu che chiedevi "poco spazio", il quale non ti ho saputo ne voluto negare.

Perché ne avevo voglia, perché Ti desideravo, più di ogni altra cosa al mondo.
Ma le cose piccole a volte sono le più grandi e Tu sei la più grande e meravigliosa che potessi bramare di avere.

Sguardo che ammalia, sorriso che rilassa, corpo che desidero, pelle che mi scalda, odore che mi esalta, carne che mi brucia.

Tu sei la cosa più preziosa che io mai abbia avuto, la persona che avrei sempre desiderato incontrare, l'unica che è riuscita a placare i miei travagli.

Ma niente accade per caso in questo pazzo puzzle che è la vita, destino di incastri.

L'incastro che il destino mi ha tenuto nascosto ma che una coltre di fumo è riuscita a riunire.

Io e Te..... Tu sei Lei........ Bentornata!!!!!


680b1e9d-ff6f-426c-ae92-fcd60dd7f5de
« immagine » "Lei si rigirò su un fianco, posò il capo sul mio braccio. La guardai. Tutto il cielo e la terra si specchiavano nei suoi occhi... Seguitammo a guardarci. Mi pareva che avrei potuto annegarci nei suoi occhi. Poi l'accarezzai sul viso, ci baciammo, la trassi a me. La strinsi. Con l'a...
Post
09/04/2015 20:08:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    22
  • commenti
    comment
    Comment
    7

L'Amore finisce quando I Baci finiscono

06 aprile 2015 ore 11:45 segnala


“L'amore finisce quando i baci finiscono … ” - Una Bambina

Ripenso a quella frase. Ne ricordo l'effetto, la situazione, il calore … il colore.

Dovrei, potrei, fare tante cose e non ho voglia di fare un cazzo. Me ne sto qui con il cellulare accanto a me scambiando messaggi, con il Pc sulle gambe e scrivo … e penso.

Penso che la saggezza è cosa semplice, che le grandi domande non hanno bisogno di grandi risposte, che le risposte sono dentro di noi … se solo avessimo il coraggio di ascoltarle.

Io me ne sto qui, ignoro le mie risposte ed ascolto la “mia” musica. Ma anche la musica ha le risposte.

L'amore finisce quando i baci finiscono. Io ho tanta voglia di baciarla, mi pesa il non poterlo fare.

Mi pesa la vita, come spesso è stato. Eppure con lei sembra scorrere in maniera così facile.

Mi pesano i ricordi mentre altri mi salvano eppure anche quelli che fanno male alla fine servono, dovrebbero servire. A non ripetere gli errori, a ricordarti che sei vivo, a farti capire che il tempo passa, la vita non è eterna e che ogni bel momento andrebbe vissuto, goduto e sfruttato fino in fondo perché ..... rimarrà unico e ..... ne resterà solo il ricordo.

Apro gli occhi nel sonno, rivedo la sua immagine, l'ho guardata a lungo dormire. Mi guardo allo specchio e sorrido ai suoi segni.


“L'amore finisce quando i baci finiscono” .... la saggezza abita nelle "piccole" cose, così difficili da riconoscere ..... la felicità nel rischio di non saperla riconoscere .....


f775b081-1895-4e61-9ec7-0bd017c65ed0
« immagine » “L'amore finisce quando i baci finiscono … ” - Una Bambina Ripenso a quella frase. Ne ricordo l'effetto, la situazione, il calore … il colore. Dovrei, potrei, fare tante cose e non ho voglia di fare un cazzo. Me ne sto qui con il cellulare accanto a me scambiando messaggi, con il P...
Post
06/04/2015 11:45:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Tramonto di un Week End

30 marzo 2015 ore 22:03 segnala


"...Quando si varca l’arco di ingresso al tempio dei sogni, lì, proprio lì, c’è il mare… " - Luis Sepulveda

Gente, moltitudine di facce umane. Casino.
Distrazioni per affogare la distanza.

Sottofondi musicali si intersecano come nell'aria si mischiano gli odori, pesce e carni alla brace.

Mi fermo. Musiche Andine stanno accompagnando il mio pensiero di lei. Il mio stomaco reclama, ha voglia di carne mentre la mia mente ha carnalmente voglia di altro.

Da poco è partita ma ancora ben presente la sua immagine in me, il suo odore, il colore della nostra Guerra.

Guerra sanguinaria, rara guerra che unisce, dove non vi sono feriti, ne vinti, ne vincitori.

Ho fame ma ho preso un caffè....... Tossisco ma fumo.... Sto in mezzo alla gente ma sono solo.... Tutto ed il contrario di tutto nel mio essere irrazionale

Mi apparto e mi distacco. Guardo il mare, è mosso. Mi avvicino, attratto dalle onde, sprofondando nella sabbia smossa.

La sera volge al termine, il tramonto è vicino, la giornata è alla fine ma il week end è già terminato da un po'.

Sono fuggito da casa per fuggire da me stesso o solo forse per ricercarmi ed ora sono qui con niente in mano, senza essermi ne ritrovato ne perso.

Il mare mi osserva, il sole mi saluta, La musica mi culla ed io, io .....
...... Io so solamente bere birra.


a14fe53c-d6f9-4d60-b08d-e1cec0e64c6e
« immagine » "...Quando si varca l’arco di ingresso al tempio dei sogni, lì, proprio lì, c’è il mare… " - Luis Sepulveda Gente, moltitudine di facce umane. Casino. Distrazioni per affogare la distanza. Sottofondi musicale si intersecano come nell'aria si mischiano gli odori, pesce e carni all...
Post
30/03/2015 22:03:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    4

La Chiave dell'Anima

19 marzo 2015 ore 21:08 segnala


" ..... Non c’è specchio che ci rimandi a noi come persone viste dal di fuori, perché non c’è specchio che ci tiri fuori da noi stessi. Sarebbe stata necessaria un’altra anima, un altro punto di vista e un altro modo di pensare. ....."
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine


Chiuso nel mio mondo, lo vivevo senza capirlo, frequentandolo ma tenendolo a distanza.

Mi specchiavo e non mi vedevo, non volevo vedermi, non amavo ciò che vedevo.

Occhi spenti, riflesso dell'anima. Storie sbagliate, sfoghi di un momento.

Fumo, alcool, vizi, giochi, tutto era lecito purché mi permettesse di non vedere.

Terra che raccoglieva la mia testa, dove io la sotterravo.

Usato, ferito, ho usato e ferito a mia volta ed ogni volta una goccia in più, l'ennesima goccia di veleno ad appesantire la mia anima.

Hai bussato, ho risposto che non c'ero. Hai bussato ancora ed io non sapevo se aprire ma tu, Tu avevi la chiave.

Mai niente di più bello ha mai varcato quella soglia .... ed io languo senza Te.


5402a564-3ee2-4a86-bd0e-55470daa556e
« immagine » " ..... Non c’è specchio che ci rimandi a noi come persone viste dal di fuori, perché non c’è specchio che ci tiri fuori da noi stessi. Sarebbe stata necessaria un’altra anima, un altro punto di vista e un altro modo di pensare. ....." Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine Chi...
Post
19/03/2015 21:08:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    7