Segna Post

20 maggio 2019 ore 19:58 segnala


L'anima ardendo ingoia un circolare 14 laminante
dopo capriole d'attesa di un fumoso verbo verbante
di vento furente
atteso distratto a sobbalzo feroce 38 dritto sul naso
ormai storto,sniffo di urlo sghignato da un ratto
fuga del fato dal cerchio giallo del matto
che corre in cerca del fiato
per scordar che da fatica non si sente mai stanco
attaccato ad un bronzo di marmo
e la pelle del pensiero che graffia
un ritmo stanco
stanco
perché per pigrizia non ha voluto scriver
satanico
perché per allegrizia
implora la morte affinché sia una delizia
che per alzata di mano ci sfizia
e tutto un garbuglio di braceri ardenti
perduti fra gli interstizi dei denti
mostrati a momenti
dalla notte
una notte fra tante silenti
mi tagliano i fili della pioggia che cade dal cielo in pendenza
che sfiorando la pelle porta via ogni immondizia
che schiarisce l'acqua e ne fa vera delizia
e quando smette la piggia
s'apre uno squarcio di azzurro
in un cielo quasi notturno
ed il sole come un saluto di un treno che mostra in lontnanza il suo ultimo vagone
sparisce lento
(come un treno che salutando con il retro del suo ultimo vagone
accellerando sparisce all'orizzonte stando fermo)
dietro un cielo che a guardarlo è fisso come un monumento
e sto fermo
in attesa del primo canto del gallo.



Otis Redding Fat Gal
1594dd0f-e320-465b-a1b7-7d3a1da44051
« immagine » L'anima ardendo ingoia un circolare 14 laminante dopo capriole d'attesa di un fumoso verbo verbante di vento furente atteso distratto a sobbalzo feroce 38 dritto sul naso ormai storto,sniffo di urlo sghignato da un ratto fuga del fato dal cerchio giallo del matto che corre in cerca ...
Post
20/05/2019 19:58:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Commenti

  1. vagarsenzameta 20 maggio 2019 ore 20:00
    @N22SD3478933Q L'anima ardendo ingoia un circolare 14 laminante
    dopo capriole d'attesa di un fumoso verbo verbante
    di vento furente
    atteso distratto a sobbalzo feroce 38 dritto sul naso
    ormai storto,sniffo di urlo sghignato da un ratto
    fuga del fato dal cerchio giallo del matto
    che corre in cerca del fiato
    per scordar che da fatica non si sente mai stanco
    attaccato ad un bronzo di marmo
    e la pelle del pensiero che graffia
    un ritmo stanco
    stanco
    perché per pigrizia non ha voluto scriver
    satanico
    perché per allegrizia
    implora la morte affinché sia una delizia
    che per alzata di mano ci sfizia
    e tutto un garbuglio di braceri ardenti
    perduti fra gli interstizi dei denti
    mostrati a momenti
    dalla notte
    una notte fra tante silenti
    mi tagliano i fili della pioggia che cade dal cielo in pendenza
    che sfiorando la pelle porta via ogni immondizia
    che schiarisce l'acqua e ne fa vera delizia
    e quando smette la piggia
    s'apre uno squarcio di azzurro
    in un cielo quasi notturno
    ed il sole come un saluto di un treno che mostra in lontnanza il suo ultimo vagone
    sparisce lento
    dietro un cielo che a guardarlo è fisso come un monumento
    e sto fermo
    in attesa del primo canto del gallo.
  2. LINTERDIT 20 maggio 2019 ore 20:09
    a trovar la morte come delizia ......
  3. LINTERDIT 20 maggio 2019 ore 20:10
    poi l'acqua porta via tutto.....anche le cose brutte ....
  4. vagarsenzameta 20 maggio 2019 ore 20:11
    @LINTERDIT tanto per fare una rima per pigrizia :hoho
  5. LINTERDIT 20 maggio 2019 ore 20:12
    e quando smette la piggia
    s'apre uno squarcio di azzurro ...... LA SPERANZA CHE POI TUTTO SI MIGLIORE ..
  6. LINTERDIT 20 maggio 2019 ore 20:13
    STO CERCANDO LE RIFLESSIONI PIU' BELLE .. :cuore
  7. vagarsenzameta 20 maggio 2019 ore 20:13
    @LINTERDIT speriamo :-)
  8. crenabog 21 maggio 2019 ore 09:50
    ritengo possa tranquillamente ambire ad ottenere l'approvazione del defunto sig. Carroll che, dopo aver scritto il suo JABBERWOCKY, qui ci si sarebbe trovato a pieno.
    cordialità
  9. vagarsenzameta 21 maggio 2019 ore 18:53
    @crenabog Tanto di cappello al Sig Carroll,grazie per aver trovato un fondo di credibilità :drunk
  10. crenabog 21 maggio 2019 ore 18:59
    figurati, hai fatto un bel lavoro :ok
  11. vagarsenzameta 21 maggio 2019 ore 19:10
    @crenabog bè,un po di sudore è sceso,contento che sia valsa la pena.
  12. 63klimo 21 maggio 2019 ore 20:33
    :ok :bye :clap

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.