Fagiolini gratinati

20 giugno 2018 ore 02:30 segnala


Vi proponiamo una facile ricetta che vede protagonisti i più teneri e fragranti legumi estivi: i fagiolini gratinati.

Prima sbollentati, arricchiti da porri stufati e grana grattugiato, si passano poi in

forno a gratinare.

Gustosi e veloci da realizzare, con la loro crosticina dorata piacciono a tutti.

FAGIOLINI

I fagiolini gratinati sono un gustoso contorno per carni arrosto o pesci al forno ma anche un ottimo secondo piatto vegetariano.

I primi fagiolini, detti anche cornetti, compaiono come primizie verso il mese di maggio e ci accompagnano poi per tutta l'estate e oltre.

Sono dei legumi di cui si mangia anche il baccello, tanto che uno dei nomi con i quali vengono chiamati è proprio mangiatutto.

Quando sono freschissimi il contorno di fagiolini più buono è forse quello "al piatto" cioè cotti al vapore e semplicemente conditi con un poco di olio

extravergine, per assaporarne in pieno le caratteristiche organolettiche.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE

TEMPO PREPARAZIONE: 10 MIN

TEMPO COTTURA: 30 MIN

PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

600 g di fagiolini
2 porri
1 spicchio d'aglio
farina
1/2 bicchiere di latte
1 bicchiere di vino bianco secco
grana padano grattugiato
burro
olio extravergine di oliva
sale
pepe nero
COME PREPARARE: FAGIOLINI GRATINATI

1

Per realizzare i fagiolini gratinati iniziate a mondare i legumi spuntandoli. Lavateli e lessateli in abbondante acqua salata per una decina di minuti, quindi scolateli e lasciateli intiepidire.

In una larga casseruola scaldate 2 cucchiai d'olio, lo spicchio d'aglio sbucciato e i porri tagliati a rondelle.

Lasciate ammorbidire i porri, unite un cucchiaio raso di farina, mescolate bene e

quando l'aglio è dorato toglietelo.





2

Irrorate con il latte, salate, pepate e mescolate bene.

Dopo qualche secondo aggiungete i fagiolini, versate il vino, coprite e lasciate stufare per una decina di minuti o finché il liquido sarà stato quasi completamente assorbito e trasformato in una crema.





3

Ritirate dal fuoco, trasferite i fagiolini in una pirofila imburrata e cospargeteli con abbondante formaggio grattugiato.

Distribuite qualche fiocchetto di burro sulla superficie e fate gratinare in forno, preriscaldato a 180°.





4

Toglieteli dal forno e fate riposare i fagiolini gratinati per una decina di minuti prima di servirli, nello stesso recipiente di cottura.

6694c6cd-5f9c-4902-8980-637ee42828f3
« immagine » Vi proponiamo una facile ricetta che vede protagonisti i più teneri e fragranti legumi estivi: i fagiolini gratinati. Prima sbollentati, arricchiti da porri stufati e grana grattugiato, si passano poi in forno a gratinare. Gustosi e veloci da realizzare, con la loro crosticina dor...
Post
20/06/2018 02:30:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment

Zucchine con uova cremose

16 giugno 2018 ore 09:28 segnala


Non è una frittata e non sono uova strapazzate, le zucchine con uova cremose sono un vero e proprio secondo piatto semplice ma gustoso che si prepara in un lampo.
Uova e zucchine sono ingredienti che si hanno sempre a disposizione nel frigorifero,
d'estate.
Basterà aggiungere un po' di prezzemolo, formaggio, succo di limone ed ecco pronta una morbida pietanza che risolve il pranzo!

INTRODUZIONE

Le zucchine con uova cremose sono un secondo piatto vegetariano che si realizza in meno di mezz'ora.
Facilissimo da preparare, piacevolmente morbido e dal gusto delicato, è una valida alternativa alla classica Frittata di zucchine.
Potete scegliere di impiegare sia le zucchine scure che quelle chiare, l'essenziale è che siano novelle e freschissime, perché non assumano il tipico sapore amarognolo delle zucchine raccolte da troppo tempo.
Quando le acquistate, quindi, accertatevi che siano sode e prive di macchie.
Le ricette di secondi piatti con le uova sono particolarmente amate, proprio perché si tratta di pietanze generalmente veloci da preparare.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 10 MIN
TEMPO COTTURA: 20 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 700 g di zucchine novelle
• 40 g di burro
• 2 uova
• 1/2 limone
• 1 mestolo di brodo vegetale
• prezzemolo
• olio extravergine di oliva
• sale
• pepe nero

COME PREPARARE: ZUCCHINE CON UOVA CREMOSE

1
Per realizzare le zucchine con uova cremose lavatele e tagliatele a fettine sottili e regolari.
Lasciate fondere il burro in un tegame con due cucchiai d'olio, unite le zucchine e fatele insaporire a fiamma vivace.
Mescolate e fate cuocere finché saranno dorate quindi aggiungete un mestolo di brodo caldo e abbassate un poco la fiamma.
Salate, pepate e lasciate consumare il liquido.
In una fondina sbattete i tuorli con il succo di limone filtrato e con il prezzemolo tritato.





2
Versate il composto sulle zucchine, mescolate molto bene e lasciate addensare la crema per qualche secondo su fiamma bassissima, fino alla consistenza desiderata.
Servite subito le zucchine con uova cremose.



197eda86-0d5c-4225-ad60-bd2ddd608d2c
« immagine » Non è una frittata e non sono uova strapazzate, le zucchine con uova cremose sono un vero e proprio secondo piatto semplice ma gustoso che si prepara in un lampo. Uova e zucchine sono ingredienti che si hanno sempre a disposizione nel frigorifero, d'estate. Basterà aggiungere un po...
Post
16/06/2018 09:28:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Insalata di calamari, verdure e briciole croccanti

11 giugno 2018 ore 10:48 segnala


La ricetta che vi proponiamo, l'insalata di calamari, verdure e briciole croccanti, è una di quei salvatempo che tanto ci piacciono d'estate.
Anelli di calamari bolliti, carote e zucchine novelle pronti in mezz'ora.
Fresca e delicata, si può proporre come antipasto freddo o secondo piatto leggero,
anche servita tiepida.

INTRODUZIONE

L'insalata di calamari, verdure e briciole croccanti è una ricetta che ha il vantaggio di essere facile e veloce da realizzare.
Anche all'ultimo momento, con zucchine e carote fresche, si può servire come un antipasto, o un leggero secondo piatto di mare, perfetti per una cena tra amici.
La spolverata di briciole di pane croccanti aggiunge al piatto, così delicato nei sapori e nelle consistenze, la giusta nota di brio e croccantezza.
E se intendete proporla fredda, vi consigliamo di spargere le briciole sull'insalata di calamari solo al momento di servirla.
Per ottenere un risultato ottimale sarebbe bene impiegare calamari freschi, più saporiti e turgidi.
Nel caso, però, non doveste averne a disposizione, anche i calamari surgelati potranno andare bene, avendo l'accortezza di non cuocerli eccessivamente.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 20 MIN
TEMPO COTTURA: 10 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI
POSSIBILITA' FRIGO SI

INGREDIENTI:

• 3 calamari di medie dimensioni
• 1 carota
• 4 zucchine novelle
• 1 cuore di sedano bianco
• 1/2 limone
• 4 foglie di menta
• 40 g di mollica di pane
• olio extravergine di oliva
• sale

COME PREPARARE: INSALATA DI CALAMARI, VERDURE E BRICIOLE CROCCANTI

1
Per realizzare l'insalata di calamari, verdure e briciole croccanti cominciate col pulire e cuocere i calamari.
Svuotate e spellate la sacca, tagliate via gli occhi e il becco e sciacquateli molto bene in acqua fredda.
Asciugateli con carta da cucina quindi tagliate le sacche ad anelli e i tentacoli più grossi a pezzi.
Cuoceteli per 3-4 minuti in acqua leggermente salata in ebollizione.
Scolateli e trasferiteli in una ciotola.





2
Conditeli subito con un'emulsione, che avrete preparato mentre loro cuocevano, fatta con il succo di limone filtrato, 2-3 cucchiai di olio, le foglioline di menta tagliuzzate e un pizzico di sale.





3
Mondate le verdure, lavatele e tagliatele a julienne.
Tritate la mollica di pane in un mixer con 3-4 cucchiai di olio, riducendola in
briciole non eccessivamente fini.
Tostatele quindi in una padella antiaderente fino a che diventano dorate e croccanti.





4
Mescolate i calamari con le verdure preparate, trasferite su un piatto da portata e cospargete il tutto con le briciole tostate.
Servite l'insalata di calamari, verdure e briciole croccanti tiepida.



8edcdc14-b920-4cef-a228-c4a7ecacb5f3
« immagine » La ricetta che vi proponiamo, l'insalata di calamari, verdure e briciole croccanti, è una di quei salvatempo che tanto ci piacciono d'estate. Anelli di calamari bolliti, carote e zucchine novelle pronti in mezz'ora. Fresca e delicata, si può proporre come antipasto freddo o secondo...
Post
11/06/2018 10:48:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment

Pasta fredda con pomodorini e basilico

07 giugno 2018 ore 09:19 segnala


ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 10 MIN
TEMPO COTTURA: 15 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 400 g di fusilli forati o fusilli
• 25 pomodorini ciliegini
• 10 foglie di basilico
• 1 spicchio d'aglio (facoltativo)
• olio di oliva
• sale
• pepe
• olio al peperoncino (facoltativo)

DESCRIZIONE

Quella che vi racconto è la ricetta che ha caratterizzato le estati della mia infanzia quando, come milioni di miei coetanei, trascorrevo i mesi estivi dalla nonna materna.

La pasta fredda con pomodorini e basilico era, ed è tutt'ora alla veneranda età di 89 anni, un must della Nonna Sandra.

Un primo piatto che preparava puntualmente tutti i giovedì mattina subito dopo averci assegnato i compiti per la giornata.

PROCEDIMENTO

In una zuppiera versate abbondante olio d'oliva.

Lavate con cura i pomodorini ciliegina, scottatene 20 velocemente in acqua bollente e privateli della loro pelle.

Divideteli in 4 spicchi e trasferiteli nella zuppiera con l'olio.

Lavate le foglie di basilico, asciugate e rompetele all'interno della zuppiera.

Unite uno spicchio d'aglio diviso in 4 parti, salate, pepate e lasciate riposare.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata al termine della cottura, scolatela e versatela direttamente nella zuppiera.

Mescolate, unite 5 pomodorini freschi divisi in spicchi e lasciate raffreddare
ricordandovi di mescolare la pasta ogni tanto affinché i fusilli assorbano al meglio i vari aromi.

Prima di servire in tavola aggiungete un po' di olio al peperoncino.

Buon appetito!

Forse non sarà buona come quella di Nonna Sandra ma nessuno di noi riuscirà mai ad eguagliare i piatti delle nostre nonne!

di Giorgio Loda www.cucchiaio.it
6099b719-ac05-4fb0-9b2e-e55bb5ff61c6
« immagine » ESECUZIONE RICETTA: FACILE TEMPO PREPARAZIONE: 10 MIN TEMPO COTTURA: 15 MIN PORZIONI: 4 PORZIONI INGREDIENTI: • 400 g di fusilli forati o fusilli • 25 pomodorini ciliegini • 10 foglie di basilico • 1 spicchio d'aglio (facoltativo) • olio di oliva • sale • pepe • olio al pepe...
Post
07/06/2018 09:19:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Pizza ripiena di verdure

04 giugno 2018 ore 10:21 segnala


Una morbida pizza bianca e un goloso ripieno di ortaggi profumati, è la pizza ripiena di verdure un piatto vegetariano appetitoso e facile da realizzare.
Molto versatile, questa pizza farcita può essere preparata in anticipo poiché è buona sia calda sia fredda ed è ancora più gustosa se mangiata il giorno dopo.

PROCEDIMENTO

Un gustosissimo e colorato ripieno a base di ortaggi di stagione per questa pizza ripiena di verdure.
La morbida pasta lievitata accoglie melanzane a funghetto, peperoni, cipolle e zucchine: un tripudio di sapori mediterranei!
Le melanzane a funghetto sono un appetitoso contorno, tipico della Campania, a base di melanzane a tocchetti rosolate in aglio e condite da un sugo di pomodori freschi al basilico.
Insieme alle altre verdure rendono questa focaccia farcita particolarmente sfiziosa.
Adatta ai vegetariani, è un'appetitosa soluzione per pranzo o cena e un modo goloso per far mangiare verdura ai bambini.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 40 MIN
TEMPO COTTURA: 1H E 25 MIN
TEMPO LIEVITAZIONE: 60 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

PER LA PASTA

• 500 g di farina
• 20 g di lievito di birra
• 2 dl di acqua tiepida
• 1 cucchiaino di sale

PER IL RIPIENO

• 1 cipolla
• 1/2 peperone rosso
• 1/2 peperone verde
• 1/2 peperone giallo
• 2 zucchine
• 3 melanzane cotte a funghetto
• 60 g di mollica di pane raermo
• 1 uovo
• 2 cucchiai di pecorino o parmigiano grattugiato
• 1 spicchio d’aglio
• olio extravergine di oliva
• brodo vegetale
• sale
• pepe nero

COME PREPARARE: PIZZA RIPIENA DI VERDURE

1
Per realizzare la pizza ripiena di verdure preparate per prima cosa la pasta seguendo le dosi e le indicazioni della ricetta base.
Copritela e lasciatela lievitare per circa 45 minuti.
Nel frattempo scaldate due o tre cucchiai d’olio in una casseruola, fatevi dorare a fiamma dolce la cipolla tagliata a fettine sottili e lo spicchio d’aglio sbucciato; salate, aggiungete uno o due mestoli di brodo, coprite e cuocete per 10 minuti.





2
Unite quindi alle cipolle cotte i peperoni tagliati a falde e fateli insaporire per 5 minuti.
Aggiungete anche le zucchine a cubetti, le melanzane già pronte e proseguite la cottura per altri 5 minuti.
Togliete dal fuoco, fate raffreddare o almeno intiepidire e amalgamate alle verdure il formaggio grattugiato, la mollica di pane e l’uovo.
Regolate sale e pepe a piacere.
Stendete metà della pasta e foderatevi una teglia rotonda, da 26 cm di diametro, ricoperta con carta da forno o spennellata d’olio.
Distribuitevi sopra le verdure e poi ricoprite tutto con la restante pasta tirata a disco.
Spennellate d’olio la superficie della pizza e cuocetela in forno già caldo a 190° per circa 1 ora o fino a quando avrà assunto un colore dorato.





3
Sfornate la pizza ripiena di verdure e servitela calda o tiepida: è ottima anche mangiata il giorno dopo.

f0dea246-c462-4c23-ad7b-25d9bb7a0204
« immagine » Una morbida pizza bianca e un goloso ripieno di ortaggi profumati, è la pizza ripiena di verdure un piatto vegetariano appetitoso e facile da realizzare. Molto versatile, questa pizza farcita può essere preparata in anticipo poiché è buona sia calda sia fredda ed è ancora più gustos...
Post
04/06/2018 10:21:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Crocchette di parmigiano al forno

01 giugno 2018 ore 11:26 segnala


Le crocchette di parmigiano al forno sono un antipasto sfizioso, e tutto sommato facile da realizzare.
Peraltro sono molto versatili perché il loro gusto delicato le rende perfette
per un aperitivo, come stuzzichino, o a una cena a buffet.
Queste crocchette cotte al forno risultano più leggere di quelle fritte, ma attenzione una tira l'altra ed è difficile smettere!

INTRODUZIONE

La ricetta delle crocchette di parmigiano al forno è un'idea per realizzare un antipasto piuttosto facile, dal gusto delicato che si adatta a molteplici occasioni.
Generalmente le crocchette sono amatissime anche perché fritte, pensiamo alle più famose, le Crocchette di patata o le Crocchette di pollo.
Questa ricetta dimostra però che anche la cottura al forno consente di realizzarne d'irresistibili!
Di formaggio, di verdure, carne e pesce o cereali: le crocchette sono tra i finger food più apprezzati da grandi e piccoli.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 20 MIN
TEMPO COTTURA: 40 MIN
PORZIONI: 6 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 250 g di latte intero
• 110 g di burro
• 125 g di farina 00
• 4 uova
• 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
• noce moscata
• sale
• pepe nero

COME PREPARARE: CROCCHETTE DI PARMIGIANO AL FORNO

1
Per realizzare le crocchette di parmigiano al forno, cominciate a far fondere il burro in una casseruola con il latte e portate a bollore.
Fuori dal fuoco unite la farina in un'unica volta e mescolate molto velocemente per evitare la formazione di grumi.
Ponete nuovamente sul fuoco e fate asciugare per qualche minuto girando continuamente con un cucchiaio di legno per evitare che il composto si attacchi al fondo della pentola.





2
Quando il composto è amalgamato ritirate e unite le uova, una alla volta, mescolando bene per incorporarle perfettamente.
Aggiungete il parmigiano, la noce moscata e aggiustate di sale e di pepe.
Continuate a mescolare fino a ottenere un composto omogeneo.





3
Trasferite il tutto all'interno di una sac à poche con bocchetta liscia da 15 mm e formate delle noci di composto del diametro di 3-4 cm ciascuna.
Distanziatele opportunamente perché in cottura cresceranno un pochino.
Cuocetele nel forno già caldo a 180° per 30 minuti.
Servite le crocchette di parmigiano al forno tiepide o a temperatura ambiente.



a86ff1c3-3ca5-43fd-9a41-087138b194bf
« immagine » Le crocchette di parmigiano al forno sono un antipasto sfizioso, e tutto sommato facile da realizzare. Peraltro sono molto versatili perché il loro gusto delicato le rende perfette per un aperitivo, come stuzzichino, o a una cena a buffet. Queste crocchette cotte al forno risultano ...
Post
01/06/2018 11:26:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Spaghetti al sugo di scampi e capesante

29 maggio 2018 ore 09:13 segnala


Per preparare gli spaghetti al sugo di scampi e capesante non è necessario essere cuochi provetti.
I passaggi da eseguire sono piuttosto semplici e il risultato finale è quello di un delizioso primo piatto di pesce da gustare in una romantica cena a due.
Va da sè che aumentando le dosi anche gli amici apprezzeranno questi spaghetti conditi con un sugo arricchito da saporiti frutti di mare.

INTRODUZIONE

La ricetta degli spaghetti al sugo di scampi e capesante propone un primo piatto abbastanza veloce da preparare ma di sicuro effetto.
Scampi e capesante sono frutti di mare ricercati e raffinati, e il loro gusto delicato ben si armonizza con il pomodoro reso lievemente sapido dalla presenza delle alici.
Un connubio di sapori riuscito per un primo piatto di pesce che non è affatto difficile da realizzare.
Fondamentale per la buona riuscita del piatto è sicuramente la freschezza dei frutti di mare.
Quando li acquistate accertatevi che gli scampi siano di un bel colore rosato e presentino carni compatte con i vari segmenti del carapace ben saldi tra loro.
Anche il colore delle capesante, dette anche conchiglie di San Giacomo, è indice della loro freschezza: la parte bianca del mollusco, la noce, deve essere nivea e il corallo di un bel rosso vivace.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 15 MIN
TEMPO COTTURA: 40 MIN
PORZIONI: 2 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 160 g di spaghetti
• 200 g di scampi sgusciati
• 4 capesante
• 4 scalogni
• 2 alici
• 250 g di polpa di pomodoro
• 1 dl di vino bianco secco
• brandy
• prezzemolo fresco tritato
• olio extravergine di oliva
• sale
• pepe nero

COME PREPARARE: SPAGHETTI AL SUGO DI SCAMPI E CAPESANTE

1
Per realizzare gli spaghetti al sugo di scampi e capesante dedicatevi intanto alla preparazione del condimento.
In un tegame scaldate l’olio, unite gli scalogni tritati e quando sono diventati trasparenti aggiungete le alici spezzettate.
Mescolate perché si sciolgano completamente.
Unite le capesante tagliate a pezzetti, fatele insaporire qualche secondo, spruzzate con un cucchiaio di brandy e lasciatelo evaporare a fuoco vivace.





2
Aggiungete la polpa di pomodoro e portate a cottura, a calore moderato, per circa 10 minuti.
Regolate il sale e il pepe.





3
In un altro tegame scaldate tre cucchiai d’olio e insaporitevi gli scampi sgusciati per 2 o 3 minuti.
Spruzzate il vino bianco, fate evaporare, quindi cospargete con un po’ di prezzemolo fresco tritato.
Regolate il sale e cuocete a fuoco basso per 5 minuti.





4
Aggiungete gli scampi al sugo di capesante e mescolate con molta delicatezza.
Nel frattempo cuocete gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata, scolateli e trasferiteli nel tegame con il sugo.





5
Fateli saltare per un paio di minuti a fuoco vivace.
Trasferite quindi gli spaghetti con il sugo di scampi e capesante in una zuppiera calda e serviteli subito.



367da069-75cb-4bcd-904e-3513b99e1f4b
« immagine » Per preparare gli spaghetti al sugo di scampi e capesante non è necessario essere cuochi provetti. I passaggi da eseguire sono piuttosto semplici e il risultato finale è quello di un delizioso primo piatto di pesce da gustare in una romantica cena a due. Va da sè che aumentando le d...
Post
29/05/2018 09:13:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Crostata con savoiardi e frutti rossi

26 maggio 2018 ore 08:52 segnala


Un dolce d'effetto ma facile da realizzare: ecco la crostata con savoiardi e frutti rossi.
Su una base tipo cheesecake, preparata con i biscotti savoiardi, viene adagiato un generoso strato di crema pasticciera al limone e Chantilly e un tripudio di frutti
rossi.
Un fresco e ghiotto dessert perfetto per le prime cene estive con gli amici o per un compleanno allegro e colorato.

INTRODUZIONE

La crostata con savoiardi e frutti rossi è un dolce goloso, bello da vedere e semplicemente delizioso!
E come può essere altrimenti quando un guscio friabile incontra una crema agrumata, i ribes, i lamponi e le fragole?
Pura gioia per gli occhi e il palato.
In più è una ricetta facile da realizzare, basta prestare un po' di accortezza nella preparazione della Crema pasticciera al limone che dovrà poi essere ben fredda
quando la unirete alla Crema Chantilly.
La particolarità di questa crostata sta nella base, non la classica pasta frolla ma un guscio di biscotti savoiardi polverizzati e mischiati con burro fuso, ispirato
quindi alle basi delle cheesecake senza cottura.
Tipici della bella stagione i frutti rossi sono dolci, profumati e buonissimi: sono inoltre preziosi alleati della nostra salute poiché ricchi di antiossidanti, vitamine e sali minerali.
L'elenco è lungo e ghiotto, fragole, lamponi, ribes, mirtilli e more, fragoline di bosco, ciliegie e amarene e tutti quelli, nostrani o esotici, il cui
colore varia dal rosso al viola.
Innegabile che i dolci decorati con frutti rossi e di bosco siano tra i più invitanti.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 30 MIN
TEMPO COTTURA: 15 MIN
PORZIONI: 8 PORZIONI

INGREDIENTI:

PER LA BASE
• 250 g di savoiardi • 125 g di burro fuso

PER IL RIPIENO

• 400 g di crema pasticciera al limone
• 200 ml di panna fresca
• 3 cucchiai di zucchero a velo
• 1/2 bacca di vaniglia

PER DECORARE

• 100 g di lamponi
• 100 g di fragole
• 100 g di ribes rosso
• foglie di menta

COME PREPARARE: CROSTATA CON SAVOIARDI E FRUTTI ROSSI

1
Per realizzare la crostata con savoiardi e frutti rossi partite dalla base: polverizzate i savoiardi nel mixer, unite il burro fuso e amalgamate bene.
Trasferite il composto all'interno di uno stampo da crostata rettangolare, con fondo amovibile, da 35x11 cm, e livellatelo con il dorso di un cucchiaio prima lungo i bordi e poi sulla base.
Cuocete per 15 minuti nel forno già caldo a 180°.
Sfornate e fate raffreddare.





2
Preparate la crema diplomatica unendo alla crema pasticciera al limone, che avrete preparato seguendo la ricetta base, la panna montata con lo zucchero a velo e i semi della bacca di vaniglia.
Incorporatela con una spatola mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare e versate il tutto all'interno del guscio di biscotti.





3
Distribuite sulla superficie della crema i lamponi, le fragole tagliate a pezzi, i rametti di ribes e le foglie di menta.
Ponete in frigorifero la crostata con savoiardi e frutti rossi fino al momento di servirla.

27440154-156b-4504-a891-24c772f7dd1b
« immagine » Un dolce d'effetto ma facile da realizzare: ecco la crostata con savoiardi e frutti rossi. Su una base tipo cheesecake, preparata con i biscotti savoiardi, viene adagiato un generoso strato di crema pasticciera al limone e Chantilly e un tripudio di frutti rossi. Un fresco e ghiott...
Post
26/05/2018 08:52:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment

Sfogliatine salate con pere e fontina

22 maggio 2018 ore 09:05 segnala


L'accostamento pere e formaggio è un classico da sempre apprezzato.
Le sfogliatine salate con pere e fontina ne sono un riuscitissimo esempio.
Piccoli stuzzichini di pasta sfoglia ripieni e sfiziosissimi.
Facili da realizzare e ottimi come aperitivo, antipasto o intermezzo salato.
Vedrete che una sfogliatina tirerà l'altra, con gran piacere!

INTRODUZIONE

Le sfogliatine salate con pere e fontina sono un modo interessante per preparare un antipasto che al classico abbinamento pere e formaggio associa l'impiego della pasta sfoglia, sempre molto apprezzata nella realizzazione di antipasti, stuzzichini e finger food.
Questi stuzzichini con pasta sfoglia sono facili e veloci da preparare.
Se avete a disposizione un rotolo di pasta sfoglia già pronta li sfornerete in poco più di mezz'ora.
Se invece amate dilettarvi in cucina e volete cimentarvi con la ricetta della pasta sfoglia, tradizionale o rapida, il procedimento sarà certo più impegnativo ma la soddisfazione finale sarà proporzionale alla fatica!

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 20 MIN
TEMPO COTTURA: 15 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 1 confezione di pasta sfoglia già pronta
• 1 pera Williams mediamente matura
• 70 g di fontina
• 1 tuorlo
• pepe nero

COME PREPARARE: SFOGLIATINE SALATE CON PERE E FONTINA

1
Per realizzare le sfogliatine salate con pere e fontina affettate sottilmente la pera e tagliate a fettine anche la fontina.
Stendete la pasta sfoglia e ricavate 16 quadrati.





2
Sistemate al centro di metà dei quadrati 1 fettina di pera, pepate e sovrapponete 1 o due fettine di fontina.
Spennellate i bordi di pasta con un po' di tuorlo sbattuto.





3
Sovrapponete su ognuno un altro quadrato di sfoglia e sigillate bene i bordi con l’aiuto di una forchetta.
Spennellate anche la superficie di ogni sfogliatina con il tuorlo sbattuto e mettete in forno già caldo a 200° per circa quindici minuti.





4
Sfornate le sfogliatine salate con pere e fontina quando sono gonfie e dorate e servitele ben calde.

d83730da-3ccc-4f2a-b382-d2e97428a835
« immagine » L'accostamento pere e formaggio è un classico da sempre apprezzato. Le sfogliatine salate con pere e fontina ne sono un riuscitissimo esempio. Piccoli stuzzichini di pasta sfoglia ripieni e sfiziosissimi. Facili da realizzare e ottimi come aperitivo, antipasto o intermezzo salato....
Post
22/05/2018 09:05:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Insalata di riso, gamberetti e mele verdi

19 maggio 2018 ore 11:26 segnala


Con la ricetta dell'insalata di riso, gamberetti e mele verdi vi proponiamo un'idea fresca che trasforma la classica insalata di riso in una pietanza originale.
Un piatto unico sfizioso, facile e veloce da realizzare, perfetto da proporre in una cena tra amici, ma anche ottimo per rendere più gustoso il pranzo in ufficio.

INTRODUZIONE

L'insalata di riso, gamberetti e mele verdi è una ricetta che abbina il delicato sapore dei gamberetti a quello più acidulo delle mele verdi, legando il tutto con il
curry.
Un'idea sfiziosa e originale, facile e veloce da realizzare, che si rivela perfetta come primo piatto o piatto unico.
Le insalate di riso sono preparazioni a base di riso freddo e svariati altri ingredienti sempre molto apprezzate.
Sono molto comode perché possono essere
preparate con anticipo e in grande quantità, risolvendo così in modo semplice pranzi e cene informali in famiglia o con gli amici. Sono anche una gustosaalternativa ai panini da portare a un pic nic.
Va da sè che le ricette per realizzare insalate di riso siano pressoché infinite.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 20 MIN
TEMPO COTTURA: 40 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 250 g di riso
• 300 g di gamberetti
• 2 mele verdi
• 1 bicchiere di vino bianco secco
• 1 carota
• 1 porro
• 1 cipolla
• salvia
• prezzemolo
• rosmarino
• curry
• farina
• burro
• olio extravergine di oliva
• sale
• pepe

COME PREPARARE: INSALATA DI RISO, GAMBERETTI E MELE VERDI

1
Per realizzare l'insalata di riso, gamberetti e mele verdi mettete a lessare il riso in abbondante acqua salata a bollore per circa quindici minuti.
Scolatelo al dente, passatelo sotto un getto d’acqua fredda e scolatelo di nuovo molto bene, poi raccoglietelo in un’insalatiera, conditelo con un filo d’olio e lasciatelo da parte al fresco.
Versate un litro d’acqua in una pentola, aggiungete la carota, il porro, la cipolla e le erbe aromatiche.
Portate a bollore e lessate i gamberetti per dieci minuti circa.
Lasciateli raffreddare e sgusciateli.





2
In una padella fate sciogliere una noce di burro, amalgamatevi un cucchiaino di farina e il vino bianco, mescolate e unite le mele ben lavate e tagliate a dadini con l'aggiunta di un cucchiaino di curry.
Fate insaporire per qualche minuto.
Togliete dal fuoco, cospargete di prezzemolo finemente tritato e lasciate raffreddare.





3
Aggiungete tutti gli ingredienti al riso, versate un filo d’olio, sale e pepe.





4
La vostra insalata di riso, gamberetti e mele verdi è pronta

801bcd2a-0b2b-4a1f-9a7a-597e91a9362e
« immagine » Con la ricetta dell'insalata di riso, gamberetti e mele verdi vi proponiamo un'idea fresca che trasforma la classica insalata di riso in una pietanza originale. Un piatto unico sfizioso, facile e veloce da realizzare, perfetto da proporre in una cena tra amici, ma anche ottimo per r...
Post
19/05/2018 11:26:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    4