Insalata invernale

16 novembre 2018 ore 08:20 segnala


ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 15 MIN
PORZIONI: 4-6 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 1 cespo di radicchio tardivo
• 2 coste di sedano
• 1 finocchio
• 1 rapa rossa cotta a vapore
• 2 arance
• olio evo
• senape dolce
• sale rosa dell’Himalaya
• pepe nero
• mandorle a lamelle

PROCEDIMENTO

Tagliamo il radicchio in piccoli pezzi, sfogliamo il finocchio e lo affettiamo sottilmente, peliamo le coste di sedano e le facciamo a tocchetti.

Tagliamo al vivo un’arancia e la uniamo alle verdure mescolando bene.
Tostiamo le mandorle a lamelle e spremiamo l’altra arancia, uniamo al succo un pizzico di sale rosa, una macinata di pepe, un cucchiaino di senape e l’olio.
Mescoliamo bene tutto e assaggiamo l’emulsione per dosare le quantità dei vari ingredienti in modo armonioso.

Aggiungiamo all’insalata la rapa a dadini solo all’ultimo e condiamo con l’emulsione all’arancia, cospargiamo con le mandorle tostate e serviamo.
8396d7dd-f3a1-4c36-8434-d2c82d4fc62d
« immagine » ESECUZIONE RICETTA: FACILE TEMPO PREPARAZIONE: 15 MIN PORZIONI: 4-6 PORZIONI INGREDIENTI: • 1 cespo di radicchio tardivo • 2 coste di sedano • 1 finocchio • 1 rapa rossa cotta a vapore • 2 arance • olio evo • senape dolce • sale rosa dell’Himalaya • pepe nero • mandorle a lamelle ...
Post
16/11/2018 08:20:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment

Broccoli in padella

10 novembre 2018 ore 15:15 segnala


Ricetta facilissima e veloce per un contorno di stagione stuzzicante, i broccoli in padella sono un vero passepartout.
Sfiziosi e appena piccanti, vengono saltati in una base di olio, aglio e peperoncino, sono ottimi con i secondi di carne e di pesce.

INTRODUZIONE

Con i broccoli in padella si va sempre sul sicuro.
Si tratta infatti di un contorno di stagione sfizioso e saporito che si presta a varie combinazioni.
Grazie al loro gusto, deciso ma delicato allo stesso tempo, sono un accompagnamento ideale a secondi piatti di carne o di pesce, in particolar modo il baccalà.
Per una cena più leggera e veloce sono ottimi anche con i formaggi e le uova.
Abbinati alle salsicce costituiscono un gustoso secondo piatto, ma anche una coppia vincente per condire la pasta o farcire rustiche torte salate.
I broccoletti in
padella sono una pietanza tanto versatile da risultare imprescindibile.
In questa ricetta vi proponiamo di far saltare le cimette dei broccoli.
La parte più dura dei gambi e le foglie sono preziosi ingredienti per la preparazione di minestre o passati di verdura.
Se amate questa deliziosa varietà di cruciferae, ricca di elementi nutritivi e vitamina C, approfittatene ora che la stagione è iniziata.
Le ricette con i broccoli sono svariate.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 10 MIN
TEMPO COTTURA: 20 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI :

• 800 g di broccoli
• uno spicchio d’aglio
• peperoncino fresco
• olio extravergine di oliva
• sale

COME PREPARARE: BROCCOLI IN PADELLA

1
Dividete i broccoli in cimette e lavateli sotto l'acqua corrente.
Sbollentateli per pochi minuti in acqua bollente lievemente salata, o in alternativa cuoceteli al vapore.
In ogni caso dovranno rimanere piuttosto croccanti.
Fate soffriggere l'aglio in una larga padella con l'olio e il peperoncino tagliato a pezzetti.
Quando lo spicchio d'aglio avrà preso colore unitevi i broccoli e fateli saltare per una decina di minuti aggiustando di sale a fine cottura.





2
Mescolate bene, ma con delicatezza, e servite i broccoli in padella caldi o tiepidi.

2511bb0b-ed28-401e-8318-ec4c36c88a3f
« immagine » Ricetta facilissima e veloce per un contorno di stagione stuzzicante, i broccoli in padella sono un vero passepartout. Sfiziosi e appena piccanti, vengono saltati in una base di olio, aglio e peperoncino, sono ottimi con i secondi di carne e di pesce. INTRODUZIONE Con i broccoli in...
Post
10/11/2018 15:15:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment

Coste in padella

05 novembre 2018 ore 08:47 segnala


Le coste in padella sono una ricetta facile e veloce per un piatto saporito.
Verdura fresca e di stagione cotta direttamente nel tegame con aglio, acciughe e un pizzico di peperoncino.
Semplici e gustosissime sono un contorno perfetto per ogni occasione.

INTRODUZIONE

Con la ricetta delle coste in padella porterete in tavola in mezz'ora un contorno con verdura di stagione semplice e saporito.
Un perfetto accompagnamento per secondi piatti di carne o per il pesce al forno.
Le coste sono una verdura tipicamente autunnale e invernale, della stessa famiglia delle bietole.
Ricche di vitamine, fibre e sali minerali sono ottime mangiate da sole come contorno, ma trovano largo uso anche nella preparazione di minestroni, frittate e torte salate.
E con la cottura direttamente in padella, senza una bollitura preventiva, vi è una minore dispersione dei nutrienti.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 15 MIN
TEMPO COTTURA: 15 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 800 g di coste (o bietole da costa)
• 5 filetti di acciughe sott'olio
• 1 spicchio d’aglio
• 1 piccolo peperoncino rosso
• olio extravergine di oliva
• sale
• pepe nero

COME PREPARARE: COSTE IN PADELLA

1
Iniziate la preparazione delle coste in padella pulendo bene la verdura.
Lavate le bietole, eliminate l'acqua in eccesso e con un coltellino affilato
separate le coste dalle foglie verdi.
Tagliate poi le coste a pezzetti e le foglie a striscioline.
Scaldate in una padella 3 cucchiai di olio, fatevi saltare lo spicchio d’aglio con il peperoncino tritato e le acciughe.





2
Dopo 2 minuti unite le coste a pezzetti e fate cuocere a fiamma viva per qualche minuto.
Unite le foglie e fate cuocere per altri 5 minuti.
Al termine della cottura unite il sale e il pepe macinato al momento.





3
Servite subito le coste in padella ben calde.

0b00521e-a51f-4461-8dc5-68632e1fe043
« immagine » Le coste in padella sono una ricetta facile e veloce per un piatto saporito. Verdura fresca e di stagione cotta direttamente nel tegame con aglio, acciughe e un pizzico di peperoncino. Semplici e gustosissime sono un contorno perfetto per ogni occasione. INTRODUZIONE Con la ricet...
Post
05/11/2018 08:47:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Patate alla curcuma

29 ottobre 2018 ore 10:01 segnala


Le patate alla curcuma sono una variante originale per cucinare le patate al forno.
Un contorno tradizionale trasformato in una ricetta sfiziosa in modo facile e veloce. Un mix di spezie esotiche, rosmarino profumato e il piatto è fatto!

INTRODUZIONE

Morbide dentro e croccanti fuori le patate alla curcuma sono una piacevole alternativa alle classiche patate al forno.
L'aggiunta di curcuma e cumino alla
tradizionale base di aglio e rosmarino, le rende particolarmente gustose e adatte come contorno a piatti di carne e pesce arrosto.
La curcuma è una spezia che nelle tradizioni orientali viene utilizzata da millenni, e non solo in cucina.
Disponibile sia in polvere sia fresca è alla base del "garam masala" usato nella preparazione dei vari curry.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 15 MIN
TEMPO COTTURA: 40 MIN-45 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 1 kg di patate
• 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
• 1 cucchiaino colmo di curcuma in polvere
• 1 pizzico di cumino in polvere
• rosmarino fresco
• 3 spicchi d'aglio
• sale
• pepe

COME PREPARARE: PATATE ALLA CURCUMA

1
Per preparare le patate alla curcuma dedicatevi per prima cosa alla pulizia delle patate: sbucciatele, lavatele e tagliatele a tocchetti regolari.
Trasferitele in una ciotola.
In una bottiglietta di vetro (o un contenitore di vetro a chiusura ermetica) raccogliete olio, sale, pepe, curcuma e cumino.
Chiudete con il tappo e agitate fino a quando tutti gli ingredienti si saranno ben
amalgamati.





2
Versate l'emulsione sulle patate e aggiungete l'aglio tagliato a fettine e il rosmarino tritato.
Mescolate con cura in modo da distribuire il condimento in maniera uniforme.
Trasferite quindi le patate condite su una teglia foderata di carta forno.






3
Cuocete nel forno già caldo a 200° per 35 minuti e poi, con il grill alla massima potenza, per ulteriori 5 minuti o comunque fino a doratura.
Trasferite le patate alla curcuma su un piatto da portata e servitele subito.

21997329-1fcf-4fcc-9ba1-bacd81f7818b
« immagine » Le patate alla curcuma sono una variante originale per cucinare le patate al forno. Un contorno tradizionale trasformato in una ricetta sfiziosa in modo facile e veloce. Un mix di spezie esotiche, rosmarino profumato e il piatto è fatto! INTRODUZIONE Morbide dentro e croccanti fuo...
Post
29/10/2018 10:01:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    15
  • commenti
    comment
    Comment

Pasta con il ciauscolo

23 ottobre 2018 ore 16:33 segnala


Servono pochi e semplici ingredienti per realizzare la pasta con il ciauscolo, un primo piatto rustico e gustoso.
La ricetta è facile e veloce, basta avere a disposizione del buon ciauscolo, un
insaccato morbido tipico delle Marche, pomodori, aglio e un pizzico di peperoncino.
Il risultato è un piatto di pasta perfetto da gustare con gli amici o in famiglia, in un'atmosfera di allegra convivialità.

INTRODUZIONE

La pasta con ciauscolo è una di quelle ricette semplici da realizzare che incontrano sempre il gusto di tutti e che, al pari dei Bucatini all'amatriciana o degli
Spaghetti aglio, olio e peperoncino, sono ancora più buone se preparate e condivise in allegria.
Quindi ciauscolo IGP, una buona pasta di semola di grano duro che tenga la cottura, pomodori maturi, pecorino stagionato e poco più per portare in tavola un primo piatto saporito e gustoso.
A cena con gli amici o a pranzo in famiglia.
Il ciauscolo è un insaccato tipico prodotto nelle zone dell'Appennino Marchigiano.
Si tratta di un salame morbido, a breve stagionatura, preparato con diversi
tagli di carne suina che viene tritata in una pasta sottile e aromatizzata con aglio e pepe.
La sua caratteristica principale è quella di essere un salume spalmabile, dal colore roseo e delicato.
È una prelibatezza spalmato su crostini e bruschette calde, come antipasto o spuntino, ma si presta anche come validissimo ingrediente in cucina.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 10 MIN
TEMPO COTTURA: 20 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 4 fette di ciauscolo
• 320 gr di rigatoni
• 2 pomodori perini maturi
• peperoncino secco
• olio extavergine di oliva
• pepe nero
• 1 spicchio d'aglio
• basilico
• pecorino stagionato

COME PREPARARE: PASTA CON IL CIAUSCOLO

1
Per realizzare questa pasta con il ciauscolo tagliate 4 fette di salame ciauscolo alte 1 cm circa, eliminate la pelle e sbriciolatelo con le mani.
In una padella antiaderente scaldate 1 cucchiaio di olio con un pizzico di peperoncino secco e l'aglio ridotto a purea con lo spremi aglio.
Fatevi rosolare il ciauscolo a fuoco vivo per circa 10 minuti.





2
Nel frattempo portate a ebollizione abbondante acqua salata e lessatevi la pasta per il tempo di cottura indicato.
Unite nella padella i pomodori precedentemente spellati e tagliati a cubetti e fate cuocere a fuoco medio per altri 10 minuti.





3
Scolate la pasta, fatela saltare in padella con il condimento, aggiungete qualche foglia di basilico e aggiustate di pepe.
Servite la pasta con il ciauscolo ben calda con un po' di pecorino grattugiato.



83d9e5f8-94b2-4d0a-8f75-89d5a4c60310
« immagine » Servono pochi e semplici ingredienti per realizzare la pasta con il ciauscolo, un primo piatto rustico e gustoso. La ricetta è facile e veloce, basta avere a disposizione del buon ciauscolo, un insaccato morbido tipico delle Marche, pomodori, aglio e un pizzico di peperoncino. Il r...
Post
23/10/2018 16:33:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Seppie e piselli

18 ottobre 2018 ore 18:51 segnala


Seppie e piselli sono una ricetta molto semplice nella quale il sapore del mare incontra quello dell'orto.
Se acquistate delle seppie già pulite vi basteranno 25 minuti di cottura per portare in tavola un secondo piatto di pesce sano e poco calorico.

INTRODUZIONE

Seppie e piselli è una ricetta facile da realizzare sia che si parta da prodotti freschi sia che si utilizzino prodotti congelati.
Nel secondo caso, evitando di sgranare i piselli e pulire le seppie il procedimento sarà anche più veloce.
Le seppie si cucinano in mille modi, al forno, in umido, alla piastra, ripiene, al pomodoro o in insalata.
Seppie e piselli preparate in bianco sono forse uno dei modi più semplici per cucinarle.
In alcune ricette però tra gli ingredienti di questo gustoso secondo piatto si trovano anche le patate oppure il sugo di pomodoro.
L'abbinamento seppie e piselli è in ogni caso anche un ottimo condimento per la pasta.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 30 MIN
TEMPO COTTURA: 25 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 800 g di seppie piccole
• 500 g di piselli sgranati
• 1 bicchiere di vino bianco secco
• 1 spicchio d'aglio
• 1/2 dl di olio extravergine di oliva
• sale
• pepe nero

COME PREPARARE: SEPPIE E PISELLI


1
Se per cucinare seppie e piselli utilizzate seppie fresche dovrete pulirle, eviscerarle togliendo l'osso e la sacca con l'inchiostro (se presente) e quindi tagliare il corpo a striscioline e i tentacoli a pezzetti.
In una larga padella scaldate l'olio, fatevi dorare lo spicchio d'aglio e poi eliminatelo.
Unitevi le seppie e i piselli e fatele rosolare a fuoco vivace qualche minuto.





2
Spruzzatele con il vino bianco e lasciatelo evaporare.
Salate, pepate e cuocete per circa 20 minuti o fino a quando le seppie saranno tenere.
Ritirate dal fuoco, trasferite seppie e piselli su un piatto da portata e servite subito.



bbf61c33-d89c-4216-8d39-05f65c6d866b
« immagine » Seppie e piselli sono una ricetta molto semplice nella quale il sapore del mare incontra quello dell'orto. Se acquistate delle seppie già pulite vi basteranno 25 minuti di cottura per portare in tavola un secondo piatto di pesce sano e poco calorico. INTRODUZIONE Seppie e piselli ...
Post
18/10/2018 18:51:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Torta Raffaello

13 ottobre 2018 ore 09:40 segnala


La torta Raaello è un dessert goloso, ispirato alle più famose praline al cocco e cioccolato bianco, che si realizza con facilità in meno di un'ora.
Altamente scenografica nel suo totale candore la torta Raffaello è perfetta anche come originale dolce di compleanno.

INTRODUZIONE

Ispirata alle famosissime praline omonime la torta Raffaello è una scenografica torta al cioccolato bianco e cocco.
Il procedimento per realizzarla è facile e veloce: si tratta di un dolce composto da tre strati di pan di Spagna farciti con una crema irresistibile a base di mascarpone, ricotta, cocco e mandorle.
Bella e decorativa la torta Raffaello è un dessert adatto a molte occasioni, da un dopocena con gli amici a una festa di compleanno.
E se decidete di preparare in casa i dischi per la base vi basterà seguire la ricetta del Pan di Spagna raddoppiando le dosi e utilizzando uno stampo da 24 cm di
diametro.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE:: 30 MIN
TEMPO COTTURA: 15 MIN
PORZIONI: 10 PORZIONI

INGREDIENTI:

PER LA TORTA
• 3 dischi di pan di Spagna da 24 cm di diametro
• 200 g di cioccolato bianco
• 100 g di wafer alla vaniglia
• 250 g di ricotta
• 250 g di mascarpone
• 80 g di zucchero a velo
• 1/2 bacca di vaniglia
• 70 g di farina di cocco
• 50 g di mandorle a lamelle
• 250 ml di panna fresca
• cocco rapè e scaglie di cocco per la decorazione

PER LA BAGNA

• 100 ml di acqua
• 50 g di zucchero semolato
• 1/2 cucchiaino di aroma di mandorla

COME PREPARARE: TORTA RAFFAELLO

1
Iniziate la preparazione della torta Raaello
dala bagna: unite lo zucchero e l’acqua in una casseruola e portate a bollore.
Abbassate il fuoco e fate sobbollire per 10 minuti, mescolando spesso per far sciogliere lo zucchero. Spegnete, unite l’aroma di
mandorla e lasciate in infusione. Fate raffreddare
prima di utilizzare. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della torta.
Tritate i wafer nel mixer fino a polverizzarli e teneteli da parte.





2
Spezzettate il cioccolato bianco e fatelo sciogliere a bagnomaria oppure nel microonde.
In quest’ultimo caso abbiate cura di estrarlo dal forno ogni 30 secondi per mescolarlo, fino a quando sarà completamente fuso.
Raccogliete in una ciotola capiente la ricotta, il mascarpone, lo zucchero a velo e i semi di vaniglia estratti dalla bacca. Lavorate il tutto a crema con l'ausilio di uno sbattitore elettrico.





3
Unite i wafer polverizzati, le mandorle a lamelle, la farina di cocco e amalgamate.
Aggiungete anche il cioccolato bianco fuso e mescolate bene fino a ottenere un composto omogeneo.
Prelevatene ora 5 cucchiai e ponete in frigorifero, vi servirà per realizzare i tartufi che andranno a comporre la decorazione finale.





4
Montate la panna e incorporatela in più riprese alla massa, con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontare.
Ponete su un piatto il primo disco di pan di Spagna e imbibitelo leggermente con la bagna preparata.





5
Spalmatevi sopra circa un terzo della crema al mascarpone e livellate con una spatola.
Disponete il secondo disco di pan di
Spagna e ripetete l'operazione con bagna e crema.
Coprite infine con il terzo, e ultimo, disco di pan di Spagna.
Spennellatelo con la bagna e ricoprite interamente il dolce con la farcia rimasta.
Livellate bene superficie e bordi e ricopriteli con il cocco rapè.
Con il composto rimasto formate delle palline uguali tra loro e passatele nel cocco grattugiato fino ad avvolgerle completamente.
Disponete i “tartufini” ottenuti sulla superficie della torta insieme al cocco a scaglie.
Tenete la torta Raffaello in frigorifero fino al momento di servirla.



0baa315f-ec68-46b7-a6e6-0a1908a7b3da
« immagine » La torta Raaello è un dessert goloso, ispirato alle più famose praline al cocco e cioccolato bianco, che si realizza con facilità in meno di un'ora. Altamente scenografica nel suo totale candore la torta Raffaello è perfetta anche come originale dolce di compleanno. INTRODUZIONE I...
Post
13/10/2018 09:40:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    16
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Zuppa di cipolle

08 ottobre 2018 ore 09:51 segnala


Una morbida zuppa di cipolle è quanto di più gradevole per riscaldare con gusto e delicatezza una cena autunnale.
Facile da realizzare, questa zuppa di cipolle gratinata è un primo piatto appagante.
Da gustare come una coccola.

Grande classico della cucina francese, e famosa in tutto il mondo, la zuppa di cipolle è piuttosto facile da realizzare partendo da pochi e semplici ingredienti:
cipolle bianche, o dorate, brodo, burro e farina.
Servita in cocotte individuali con fette di pane casereccio e formaggio groviera, viene poi gratinata in forno.
Un primo piatto caldo, confortevole e irresistibile!
Per una perfetta cottura delle cipolle è importante stufarle lentamente e per tutto il tempo indicato, fino a che avranno assunto un colore quasi trasparente.
Solo allora andrà aggiunto il brodo, in questo modo la cipolla non lo assorbirà e non risulterà "lessata".
La ricetta originale della soupe à l'oignon prevede l'impiego di brodo di carne ma chi non lo gradisce, o vuole realizzare una versione totalmente vegetariana di
questa minestra di cipolle può certamente sostituirlo con la stessa quantità di brodo vegetale.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 10 MIN
TEMPO COTTURA: 1H E 20 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 500 g di cipolle bianche
• 2 cucchiai di farina
• 1 cucchiaino di zucchero
• 1/2 bicchiere di vino bianco secco
• 1 foglia di alloro (facoltativo)
• timo fresco
• 500 g di brodo di carne caldo
• olio extravergine di oliva
• 1 noce di burro
• pane casereccio a fette
• 50 g di groviera grattugiato

COME PREPARARE: ZUPPA DI CIPOLLE

1
Per realizzare la zuppa di cipolle iniziate ad affettare sottilmente le cipolle e fatele stufare dolcemente in una casseruola con olio e burro per 20-25 minuti mescolando di tanto in tanto per non farle attaccare.
Quando saranno diventate trasparenti unite la farina e lo zucchero e mescolate fino a quando la farina prenderà colore.
Occorreranno circa 2 minuti.





2
Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare.
Quando non si sentirà più l’odore di alcool unite il brodo caldo e aggiungete
l’alloro e il timo.
Regolate di sale e pepe e portate ad ebollizione.
Coprite la pentola e proseguite la cottura, a fuoco basso per circa 1 ora, mescolando di tanto in tanto.





3
Al termine di questo tempo trasferite la zuppa nelle cocotte di coccio individuali, adagiatevi sopra le fette di pane e spolverizzate il tutto con il goviera grattugiato.
Passate le cocotte in forno, sotto al grill, fino a quando il formaggio sarà sciolto e lievemente gratinato.
Sfornate, guarnite ogni porzione con un giro d'olio a piacere, qualche fogliolina di timo e una spolverata di pepe fresco e servite la zuppa di cipolle fumante.

f807b228-7463-49c9-a4c4-9da99d84b742
« immagine » Una morbida zuppa di cipolle è quanto di più gradevole per riscaldare con gusto e delicatezza una cena autunnale. Facile da realizzare, questa zuppa di cipolle gratinata è un primo piatto appagante. Da gustare come una coccola. Grande classico della cucina francese, e famosa in tu...
Post
08/10/2018 09:51:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment

Zuppa di cavolo nero con pane toscano

03 ottobre 2018 ore 10:26 segnala


Un primo piatto gustoso, rustico e sano: la zuppa di cavolo nero con pane toscano è una minestra di verdure autunnale semplice da realizzare e dal sapore delizioso. Protagonisti il cavolo nero, uno degli ortaggi più ricchi dal punto di vista nutritivo e i fagioli cannellini.
Questa zuppa toscana è l'ideale per una corroborante cena in famiglia.

INTRODUZIONE

La zuppa di cavolo nero con pane toscano è un saporito primo piatto che si rifà alla tradizione popolare.
Semplice negli ingredienti è un concentrato di vitamine e sali minerali.
Il cavolo nero è infatti uno tra gli ortaggi più ricchi dal punto di vista nutrizionale, contiene una buona quantità di calcio e vitamina C e ha un forte potere antiossidante.
Della famiglia delle Brassicaceae, conosciute anche con il termine di Cruciferae, fanno parte oltre al cavolo nero una grande varietà tra i quali: cavolo cappuccio,
cavolo verza, cavolfiore, broccolo romanesco, broccolo, cavoletti di bruxelles, broccolo fiolaro, cavolo rapa, cime di rapa.
Di conseguenza sono tantissime le ricette della tradizione, e non, che prevedono i cavoli tra gli ingredienti.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 30 MIN
TEMPO COTTURA: 1H E 10 MIN
PORZIONI: 6 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 1 cipolla
• 2 coste di sedano
• 2 carote
• 3 mazzi di cavolo nero
• 3 zucchine
• 3 cucchiai di concentrato di pomodoro
• 600 g di fagioli cannellini lessati (con la loro acqua)
• 6 fette di pane toscano (senza sale) raffermo
• olio extravergine di oliva
• sale
• pepe nero

COME PREPARARE: ZUPPA DI CAVOLO NERO CON PANE TOSCANO

1
Iniziate la preparazione della zuppa di cavolo nero con pane toscano cominciando dal soffritto.
Scaldate in una casseruola 4 cucchiai di olio, unitevi quindi la cipolla, 2 carote e il sedano tritati.
Fate rosolare a fuoco medio per 5-10 minuti.
Eliminate la costa centrale dalle foglie del cavolo quindi lavatele e tagliatele a striscioline.
Tagliate a rondelle le zucchine.





2
Aggiungetele nella casseruola e fate rosolare le verdure per qualche minuto, aggiustando di sale e pepe.
Unite il concentrato di pomodoro diluito in un bicchiere di acqua calda, coprite e fate cuocere per 30 minuti a fuoco dolce.





3
Nel frattempo frullate metà dei fagioli lessati e uniteli nella casseruola insieme a quelli interi.
Mescolate bene e se necessario aggiungete un po' dell'acqua di cottura dei cannellini.





4
Fate cuocere per altri 30 minuti finché il tutto sarà morbido e ben amalgamato. Disponete sulla base di una zuppiera le fette di pane e versatevi sopra la zuppa ben calda.





5
Aspettate circa 20 minuti affinché il pane sia ben ammorbidito e quindi portate in tavola la zuppa di cavolo nero con pane toscano.
Un segreto?
Il giorno dopo è ancora più buona.

68975c30-c853-48e3-8a9d-63d2bcdebb69
« immagine » Un primo piatto gustoso, rustico e sano: la zuppa di cavolo nero con pane toscano è una minestra di verdure autunnale semplice da realizzare e dal sapore delizioso. Protagonisti il cavolo nero, uno degli ortaggi più ricchi dal punto di vista nutritivo e i fagioli cannellini. Questa ...
Post
03/10/2018 10:26:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment

Anelletti con melanzane e cernia

29 settembre 2018 ore 09:39 segnala


Gli anelletti con melanzane e cernia sono un primo piatto di pasta colorato, profumato e molto gustoso.

Questa ricetta dimostra ancora una volta come il pesce possa essere facile e veloce da cucinare.

Bastano davvero pochi passaggi per preparare questa pietanza estiva così invitante, adatta per le cene in famiglia, come per quelle con gli amici.

E allora buon appetito!

INTRODUZIONE

La ricetta degli anelletti con melanzane e cernia è semplice: si tratta di un appetitoso primo piatto di pasta, con pesce e verdura, molto facile e veloce da

preparare.

L'unica accortezza richiesta è quella di verificare che non siano presenti lische nei filetti di cernia prima di tagliarli.

Nel caso eliminatele con una pinzetta o, se sono presenti ai lati, rifilate i filettini.

La pasta impiegata, gli anelletti siciliani, costituisce un formato tipico e tradizionale dell'Isola, in particolar modo della zona intorno a Palermo dove il

ricchissimo Timballo di anelletti è il piatto principe delle domeniche a pranzo in famiglia, a casa o fuori porta.

Ma se gli anelletti al forno alla siciliana sono una squisitezza riconosciuta è anche vero che grazie a forma e dimensioni gradevoli si prestano altrettanto bene

per essere conditi e serviti al piatto.

Magari in versione pasta fredda.

La cernia è un pesce molto pregiato la cui carne soda e compatta è anche magra e facilmente digeribile.

È consigliabile impiegarla in preparazioni semplici che ne esaltino il sapore.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE

TEMPO PREPARAZIONE: 20 MIN

TEMPO COTTURA: 20 MIN

PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

320 g di pasta formato anelletti
1 melanzana tonda media
1 dozzina di pomodorini
250 g di filetti di cernia
1 mazzetto di basilico
1 spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva
pepe nero
sale
COME PREPARARE: ANELLETTI CON MELANZANE E CERNIA

1

Per realizzare gli anelletti con melanzane e cernia lavate la melanzana, eliminate il picciolo, tagliatela prima a fette di circa un centimetro e poi a dadini.

Sbucciate l’aglio, eliminate l’anima centrale e grattugiatelo con una grattugia a fori medi.

Scaldate una grossa padella antiaderente, versatevi 4-5 cucchiai di olio, unite l’aglio e lasciatelo soffriggere per qualche secondo.

Aggiungete le melanzane e una presa di sale, mescolate e cuocetele coperte per 5-6 minuti.





2

Lavate e tagliate i pomodorini a metà e i filetti di cernia a striscioline, uniteli alle melanzane insieme a 4-5 foglie di basilico spezzettate e proseguite la cottura per altri 5-6 minuti.





3

Cuocete la pasta, scolatela al dente, versatela nella padella con le melanzane, i pomodorini e il pesce e completate con un filo di olio, una manciata di foglioline piccole di basilico e una generosa macinata di pepe fresco di mulinello.

Servite gli anelletti con melanzane e cernia caldi.



9244b34f-8caa-43df-943c-f8eb43ab6e46
« immagine » Gli anelletti con melanzane e cernia sono un primo piatto di pasta colorato, profumato e molto gustoso. Questa ricetta dimostra ancora una volta come il pesce possa essere facile e veloce da cucinare. Bastano davvero pochi passaggi per preparare questa pietanza estiva così invitant...
Post
29/09/2018 09:39:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    15
  • commenti
    comment
    Comment
    2