Chiacchiere al forno

01 febbraio 2018 ore 09:58 segnala


Chiacchiere, bugie, crostoli, frappe, gale, cenci, sono solo alcuni dei nomi regionali che vengono dati a questo tipico dolce di carnevale.
La ricetta originale prevede che vengano fritte, le chiacchiere al forno sono comunque ottime e ci si può concedere di assaporarne qualcuna in più.

INTRODUZIONE

In ogni regione d'Italia sono conosciute con un nome differente.
Le chiamiamo chiacchiere, bugie, crostoli, fiocchetti, frappe, gale, rosoni, cenci o lasagne e si potrebbe continuare.
Certo è che le chiacchiere sono fra i dolci di carnevale più popolari e amati. Possono essere delle strisce o dei fiocchi, quando vengono attorcigliate.
Nella ricetta più classica l'impasto viene fritto ma si è imposta anche una versione più light al forno.
In entrambi i casi vengono spolverizzate con dello zucchero a velo prima di essere servite.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 30 MIN
TEMPO COTTURA: 10 MIN
LUOGO RIPOSO: A TEMPERATURA AMBIENTE
TEMPO RIPOSO: 30 MIN
PORZIONI: 4-6 PORZIONI

INGREDIENTI PER CIRCA 25-30 CHIACCHIERE:

250 g di farina 00
25 g di burro morbido
1 uovo
2 tuorli
40 g di zucchero semolato
20 g di rum bianco
8 g di lievito in polvere per dolci
1/2 baccello di vaniglia
1 pizzico di sale
zucchero a velo per spolverizzare

COME PREPARARE: CHIACCHIERE AL FORNO

1
Per preparare la chiacchiere al forno, nella ciotola della planetaria raccogliete la farina, il lievito, lo zucchero.
Miscelate brevemente con la foglia, unite il rum, l'uovo intero e i due tuorli precedentemente sbattuti.
Impastate a bassa velocità fino ad amalgamare.
Aggiungete il burro morbido, il sale e i semi di vaniglia.
Lavorate ancora per qualche minuto con la foglia, poi montate il gancio a uncino e proseguite a impastare fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.





2
Formate la classica palla e fatela riposare per 30 minuti a temperatura ambiente avvolta nella pellicola alimentare.
Trascorso questo tempo prelevate una parte di impasto, lasciando il rimanente nella pellicola per evitare di farlo seccare, e stendetelo leggermente con il mattarello (non occorrerà infarinare) in modo da portarlo allo spessore dei rulli della macchinetta sfogliatrice.
Stendetelo portando il tirapasta a uno spessore ogni volta minore fino a ottenere una sfoglia sottile.





3
Con una rotella dentellata ricavate delle strisce di circa 10x5 cm e praticate dei tagli sulla superficie (due in diagonale oppure uno in verticale).
Adagiate via via le forme ottenute su più teglie rivestite di carta forno.
Procedete in questo modo fino a esaurimento della pasta.
Subito prima di infornare vaporizzatele con dell'acqua in uno spruzzino.





4
Cuocetele nel forno già caldo a 190 gradi per circa 8-10 minuti, compatibilmente con lo spessore ottenuto.
Le chiacchiere dovranno apparire dorate.
Sfornate, lasciate intiepidire e spolverizzatele con lo zucchero a velo.



ac71a0bf-b8ee-4665-8791-376736f2b7dc
« immagine » Chiacchiere, bugie, crostoli, frappe, gale, cenci, sono solo alcuni dei nomi regionali che vengono dati a questo tipico dolce di carnevale. La ricetta originale prevede che vengano fritte, le chiacchiere al forno sono comunque ottime e ci si può concedere di assaporarne qualcuna in ...
Post
01/02/2018 09:58:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Cannelloni di broccoli e salsa al gorgonzola

29 gennaio 2018 ore 10:49 segnala


Un primo piatto, da gustare in famiglia o con gli amici che nasce da un’idea diversa per creare i cannelloni: per i cannelloni di broccoli e salsa al gorgonzola non si utilizza la classica sfoglia all’uovo, ma delle crepes, che vengono arrotolate, con all’interno una farcia di broccoli e grigliati in forno.

Realizzare i cannelloni di broccoli e salsa al gorgonzola sarà quindi ancora più semplice, perché non si dovrà tirare la sfoglia, ma solo seguire la ricetta base delle crepes, che possono anche essere preparate nella variante delle crepes senza uova.

Il gorgonzola più adatto a questa ricetta è quello stagionato ma non troppo piccante, per avere una salsa vellutata: dopo che avrete fatto sciogliere il formaggio con la panna, a fiamma bassissima, passate tutto rapidamente al frullatore.

I cannelloni di broccoli sono una ricetta ‘di magro’ e in questo ricordano i cannelloni ricotta e spinaci, ma potete anche fare uno pseudo-cannellone previsto dalle crepes agli asparagi, oppure, rivisitando il tradizionale piatto della domenica, potete provare la ricetta dei cannelloni di crespelle al ragù alla bolognese.

Sia che siate alla ricerca di piatti con crespelle semplici e gustosi, che ricette con il gorgozola, fra le nostre pagine troverete tantissime idee da provare!

ESECUZIONE RICETTA: facile

TEMPO PREPARAZIONE: 30 min

TEMPO COTTURA: 20 min

PORZIONI: 2 porzioni


INGREDIENTI

PER LE CREPES

2 uova

125 g di farina

250 ml di latte

1 pizzico di sale

burro per la padella

PER LA FARCITURA

1 cipollotto

olio evo

300 g di cimette di broccoli

1 ciuffo di prezzemolo

1 bicchiere di vino

12 pomodorini pachino

100 g di gorgonzola

3 cucchiai di panna fresca


COME PREPARARE: Cannelloni di broccoli e salsa al gorgonzola

1
Seguendo la ricetta delle crepes, iniziate a preparare le crepes che vi serviranno per i cannelloni di broccoli e salsa al gorgonzola.
In una padella grande fate cuocere il cipollotto tagliato a rondelle con un cucchiaio d’olio extra vergine d’oliva.
Quando il cipollotto si sarà ammorbidito unite i broccoli sminuzzati, con un battuto di prezzemolo.
Fate cuocere a fiamma decisa, bagnando con un bicchiere di vino bianco.
Aggiungete un pizzico di pepe macinato e aggiustate di sale.





2
Tuffate i pomodorini nell’acqua bollente per un minuto, scolateli ed eliminate la pelle.
Ricavate una dadolata, avendo cura di eliminare i semi e teneteli da parte.
Sbriciolate il gorgonzola e fatelo sciogliere insieme alla panna in un pentolino antiaderente.
Continuate a mescolare finché non sarà completamente sciolto.





3
Iniziate a farcire ogni singola crepe con due cucchiai del ripieno di broccoli e arrotolali non troppo stretti.
Accostate i cannelloni sulla teglia e copriteli con la salsa al gorgonzola.
Fate cuocere sotto il grill a 200° per 5 minuti.





4
Intanto preparate i pomodori facendoli cuocere un minuto nella padella antiaderente.
Quando i cannelloni di broccoli e salsa al gorgonzola saranno gratinati, guarniteli con i pomodori ed una macinata di pepe nero.



d20b5049-e3f7-490a-a67a-44b9f47a657e
« immagine » Un primo piatto, da gustare in famiglia o con gli amici che nasce da un’idea diversa per creare i cannelloni: per i cannelloni di broccoli e salsa al gorgonzola non si utilizza la classica sfoglia all’uovo, ma delle crepes, che vengono arrotolate, con all’interno una farcia di brocco...
Post
29/01/2018 10:49:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Vellutata di carote alla paprika

27 gennaio 2018 ore 11:25 segnala


Quando volete disintossicarvi da un periodo di eccessi a tavola, la scelta giusta è una buona vellutata vegetariana, come le carote alla paprika in brodo.

Provate la ricetta, è semplice e rapida.

Saporita e appagante, ma allo stesso tempo sana, da gustare in una fredda serata invernale!

INTRODUZIONE

Con l’arrivo del freddo vellutate e zuppe sono quello che ci vuole per scaldarsi, mangiando sano.

La ricetta delle carote alla paprika in brodo è una vellutata leggera e gustosa a base di ortaggi semplici e genuini.

Per la preparazione di questa ricetta si fanno cuocere insieme le carote e le patate nel brodo vegetale, poi si frulla tutto con un mixer e si aggiungono paprika, burro e succo di limone.

Il brodo è una ricetta base della cucina, utilizzata in moltissime preparazioni dalle minestre, ai risotti; potete prepararlo in pochi minuti grazie alla nostra ricetta del brodo vegetale e potete conservarlo in congelatore, per averlo sempre pronto.

Le carote alla paprika in brodo sono un primo piatto colorato e vitaminico, ricca di colore e proprietà benefiche.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 25 MIN
TEMPO COTTURA: 30 MIN
PORZIONI: 4 PORZIONI

INGREDIENTI:

• 600 g di carote
• 200 g di patate
• 1 l di brodo
• 30 g di burro
• 1 punta di paprika dolce
• 1 limone
• formaggio grattugiato
• sale
• pane scuro

COME PREPARARE: VELLUTATA DI CAROTE ALLA PAPRIKA

1
Per preparare questa vellutata di carote alla paprika in brodo portate a bollore il brodo vegetale e versatevi le carote grattugiate, le patate tagliate a cubetti, la paprika, il sale.
Cuocete per mezz’ora, poi frullate utilizzando un frullatore a immersione.





2
Unite il burro, il succo del limone filtrato.
Cospargete le fette di pane scuro di formaggio grattugiato e ricopritele con la minestra di carote.
Servite le carote alla paprika in brodo completando con un filo di olio extravergine a crudo.



c5defdc0-3ff0-489c-81fe-e8b380fae464
« immagine » Quando volete disintossicarvi da un periodo di eccessi a tavola, la scelta giusta è una buona vellutata vegetariana, come le carote alla paprika in brodo. Provate la ricetta, è semplice e rapida. Saporita e appagante, ma allo stesso tempo sana, da gustare in una fredda serata inv...
Post
27/01/2018 11:25:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment

Zuppa di vongole, zucchine e zafferano

25 gennaio 2018 ore 10:47 segnala


Lasciate le vongole in acqua fredda, con il sale, per una notte, cosicché spurghino. Fatele aprire in una pentola, filtrate l’acqua che otterrete e tenetela da parte.
Con un pelapatate, ricavate delle strisce di buccia di zucchina e scottatele in poco olio.
Fate rosolare l’aglio per qualche secondo, aggiungete i pomodori privati della loro buccia e tagliati a cubetti, le bucce di zucchine e cuocete per cinque minuti. Aggiungete le vongole, il loro sughetto filtrato, il brodo vegetale, lo zafferano e procedete la cottura per altri 10 minuti.
Fate abbrustolire il pane nel forno fino a quando sarà della consistenza che preferite.
Potete impiattare completando con le fette di pane, prezzemolo e pepe.

ESECUZIONE RICETTA: facile
TEMPO PREPARAZIONE: 15 min
TEMPO COTTURA: 15 min
PORZIONI: 4 porzioni

INGREDIENTI

1 kg vongole
4 zucchine di media grandezza
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di olio evo
3 pomodori (pelati dalla loro pelle)
brodo vegetale
pepe
1 g di zafferano
8 fette di pane rustico
affb58db-a789-44fb-848a-f6f4d01f9241
« immagine » Lasciate le vongole in acqua fredda, con il sale, per una notte, cosicché spurghino. Fatele aprire in una pentola, filtrate l’acqua che otterrete e tenetela da parte. Con un pelapatate, ricavate delle strisce di buccia di zucchina e scottatele in poco olio. Fate rosolare l’aglio per ...
Post
25/01/2018 10:47:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment

Biscotti senza lievito

23 gennaio 2018 ore 14:41 segnala


I biscotti senza lievito sono un'idea sana e sfiziosa per la colazione o la merenda. Accompagnandoli con latte di mandorla o frutta fresca diventano uno spuntino fresco e completo Sono biscotti molto leggeri e naturalmente buoni!

INTRODUZIONE

Con la ricetta dei biscotti senza lievito potrete perparare in poco tempo dei biscotti buonissimi.

Sono veloci e facilissimi da preparare.
Fateli la sera, sarà bello andare a dormire col profumo di biscotti e ritrovarli poi, il mattino dopo, sulla tavola della colazione, per un dolce appuntamento da non perdere!

Questi biscotti sono pratici anche da portare con sé, assieme a un frutto, per uno spuntino di metà mattina o una merenda e farli in casa significa risparmiare e mangiare meglio.

ESECUZIONE RICETTA FACILE
TEMPO PREPARAZIONE 20 MIN
TEMPO COTTURA 15 MIN
PORZIONI 6 PORZIONI

INGREDIENTI PER CIRCA 20-22 BISCOTTI:

• 180 g di farina 00
• 100 g di zucchero semolato
• 1 albume
• 10 g di fecola di patate
• 50 g di olio d'oliva delicato
• 2 limoni
• 1 cucchiaino di bicarbonato
• 1/2 bacca di vaniglia
• 1 pizzico di sale

PER LA GLASSA ALL'ACQUA:

• 200 g di zucchero a velo
• 4 cucchiai di acqua calda

COME PREPARARE: BISCOTTI SENZA LIEVITO

1
Iniziate a preparare i biscotti senza lievito mettendo in una ciotola lo zucchero, l'albume, l'olio, la scorza grattugiata di 1 limone e il succo di 2 limoni e i semi di vaniglia. Lavorate gli ingredienti utilizzando le fruste elettriche fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete la farina, la fecola, e il bicarbonato setacciati, infine il sale.





2
Impastate il tutto fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Se utilizzate la planetaria, in questa fase potete utilizzare la frusta K per amalgamare, così come si fa con una pasta frolla. Formate un panetto e prelevate delle piccole porzioni del composto, creando, poco alla volta, delle palline della grandezza di una noce. Disponetele affiancate, ma opportunamente distanziate, su due teglie rivestite di carta forno. Cuocete i biscotti senza lievito nel forno già caldo a 180° per circa 15 minuti.





3
Mentre i biscotti si raffreddano, preparate la glassa. Setacciate in una ciotola lo zucchero a velo e aggiungete gradatamente l'acqua calda, mescolando con una piccola frusta. Dovrete ottenere un composto liscio e privo di grumi. Regolate la consistenza con dell'acqua in più se il risultato ottenuto fosse troppo denso, oppure zucchero a velo se troppo liquido. Versate la glassa sui biscotti freddi, fate asciugare e serviteli.

132e4a1a-8a26-4004-a435-48ad36f67e87
« immagine » I biscotti senza lievito sono un'idea sana e sfiziosa per la colazione o la merenda. Accompagnandoli con latte di mandorla o frutta fresca diventano uno spuntino fresco e completo Sono biscotti molto leggeri e naturalmente buoni! INTRODUZIONE Con la ricetta dei biscotti senza lievi...
Post
23/01/2018 14:41:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment

Biscotti a esse

20 gennaio 2018 ore 17:02 segnala


Questi biscotti sono velocissimi da preparare.
Bastano infatti 4 ingredienti e 5 minuti per infornare tante "esse" e ottenere, dopo una cottura di 20 minuti, gustosi dolcetti ideali per la colazione e per merenda.
I biscotti a esse sono così facili da realizzare che se ne suggerisce la preparazione con i più piccoli!
Provare per credere.
Preriscaldate il forno a 180°.
Nel frattempo, foderate la placca con l’apposita carta.
Nel mixer lavorate il burro con lo zucchero fino ad avere una crema gonfia e spumosa.
Incorporatevi la farina e l’amido già setacciati.
Il tutto richiede un tempo di 3 minuti.
Riempite una tasca da pasticciere con il composto e sulla placca foderata disegnate tutte le “esse” possibili.
Cuocetele in forno per circa 20 minuti.

ESECUZIONE RICETTA: facile
TEMPO PREPARAZIONE: 5 min
TEMPO COTTURA: 20 min
CALORIE: 122 calorie

INGREDIENTI
PER CIRCA 30 BISCOTTI:

250 g di farina
220 g di burro
50 g di zucchero a velo
25 g di amido di mais
2a150526-1d7c-45fd-a8cf-fa5936155fe0
« immagine » Questi biscotti sono velocissimi da preparare. Bastano infatti 4 ingredienti e 5 minuti per infornare tante "esse" e ottenere, dopo una cottura di 20 minuti, gustosi dolcetti ideali per la colazione e per merenda. I biscotti a esse sono così facili da realizzare che se ne suggerisce...
Post
20/01/2018 17:02:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment

I biscottini al cioccolato

18 gennaio 2018 ore 13:59 segnala


I biscottini al cioccolato più morbidi e friabili che esistano

Questi biscotti hanno un gusto intenso di cioccolato, sono morbidi dentro e sono perfetti per una colazione golosa o una merenda in compagnia.
Dopo averli provati una volta, diventeranno i vostri biscotti preferiti!

Facili, dal buon gusto intenso di cioccolato

INGREDIENTI:

-115 g di cioccolato fondente di ottima qualità
-90 g di farina
-25 g di cacao amaro in polvere
-1 cucchiaino di lievito per dolci
-1 presa di sale fino
-60 g di burro morbido
-150 g di zucchero di canna
-1 uovo
-1 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
-40 g di latte intero
-Zucchero a velo q.b per spolverare

PROCEDIMENTO:

Fate fondere il cioccolato a bagnomaria e lasciate intiepidire.
Setacciate la farina, il lievito, il cacao ed il sale in una ciotola.
Mettete il burro morbido e lo zucchero di canna in una ciotola, quindi montate per 3 minuti con le fruste elettriche.
Incorporate l'uovo, la vaniglia ed il cioccolato fuso.
Continuate a montare con le fruste a bassa velocità, iniziando ad unire un po' degli ingredienti secchi, quindi il latte, e terminate con le farine rimanenti nella ciotola.
Dividete l'impasto ottenuto in due parti e mettete in frigorifero per 2 ore, avvolgendo i due panetto nella pellicola alimentare.
Preriscaldate il forno a 180°.
Dividete ogni panetto in 15 palline di circa 2,5 cm di diametro, passatele in un po' di zucchero semolato, e poi nello zucchero a velo.
Disponete i biscotti sulla placca del forno ricoperta di carta forno, distanziando ogni biscotto di circa 5 cm.
Fate cuocere per 15 minuti circa, girando i biscotti a metà cottura, per creare il tipico effetto delle crepe sulla superficie.
Lasciate raffreddare i biscotti su una griglia.
d20848a1-02f0-4068-bbb0-a0a24d2fdac8
« immagine » I biscottini al cioccolato più morbidi e friabili che esistano Questi biscotti hanno un gusto intenso di cioccolato, sono morbidi dentro e sono perfetti per una colazione golosa o una merenda in compagnia. Dopo averli provati una volta, diventeranno i vostri biscotti preferiti! F...
Post
18/01/2018 13:59:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment

Gnocco fritto

13 gennaio 2018 ore 10:56 segnala


Gnocco fritto: la ricetta e i segreti del piatto tipico emiliano.

Lo gnocco fritto è una ricetta tradizionale dell’Emilia Romagna ed è un impasto per il pane fritto e farcito con salumi e formaggi.
Le origini della ricetta risalgono alla cucina dei Longobardi che potrebbero averla trasmessa agli emiliani.
In base alle zone, prende nomi differenti ma questo piatto è servito sempre come antipasto o per accompagnare le diverse portate al posto del pane.

ESECUZIONE RICETTA: Facile
TEMPO PREPARAZIONE: 45 min
PORZIONI: 4 porzioni

INGREDIENTI:

FARINA TIPO 0 240 gr
ACQUA 100 ml
LIEVITO DI BIRRA 14 gr
STRUTTO 53 gr
SALE 6 gr

Come preparare lo gnocco fritto



Sciogliete il lievito in acqua leggermente tiepida (1). Aggiungetelo alla farina e impastate (2). Aggiungete lo strutto e il sale quando l’impasto inizia ad amalgamarsi e continuate a lavorarlo (3). Trasferite l’impasto sul tavolo e lavoratelo almeno per 5 minuti.



Quando l’impasto è pronto mettetelo in una ciotola e copritelo con la pellicola (4).
Lasciate lievitare per circa un’ora.



Stendete l’impasto con un mattarello fino a che non avrà uno spessore di circa ½ centimetro (5).



Date una forma rettangolare all’impasto e dividetelo in 3 o 4 strisce (6).



Porzionate l’impasto dividendolo in quadrati (7).
Friggete ogni gnocco fritto in abbondante olio bollente (8).
Girate lo gnocco dopo qualche minuto in modo che sia dorato da entrambi i lati.
Quando è cotto mettete ogni gnocco ad asciugare per due minuti sulla carta assorbente in modo che perda l’olio in eccesso (9).
Servite lo gnocco fritto ancora caldo.

Varianti

Per avere uno gnocco fritto decisamente più light si può preparare un impasto senza strutto.
Sostituite lo strutto con latte e olio extravergine d’oliva, in questo modo risulterà più soffice e leggero.
Ma soprattutto ottenete un impasto vegetariano.

Come conservare lo gnocco fritto

Lo gnocco fritto va consumato immediatamente, caldo di frittura e servito in tavola. Se pensate però che siano troppi allora congelate l’impasto prima delle lievitazione.
Quando dovrete cucinarlo estraetelo dal freezer e riponetelo in una ciotola e lasciatelo lievitare per circa 3 ore prima di stenderlo e porzionarlo.
1f7f2e5e-1ba1-427b-b383-182d85cdbed4
« immagine » Gnocco fritto: la ricetta e i segreti del piatto tipico emiliano. Lo gnocco fritto è una ricetta tradizionale dell’Emilia Romagna ed è un impasto per il pane fritto e farcito con salumi e formaggi. Le origini della ricetta risalgono alla cucina dei Longobardi che potrebbero averla ...
Post
13/01/2018 10:56:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Biscotti integrali con le mandorle

11 gennaio 2018 ore 10:18 segnala


Non c’è niente di meglio che cominciare la mattina con una buona colazione, gustando dei sani biscotti, fatti in casa.

I biscotti integrali con le mandorle sono così gustosi e facili da realizzare che sarà meglio farne tanti e metterli in una scatola per incontrarli ogni mattina a colazione o all’ora del tè.

Questa ricetta di biscotti utilizza poco zucchero di canna e farina integrale, ricca di fibre e vitamine; gli olii delle mandorle danno la giusta dose di grassi, ma di quelli sani, in grado di ridurre il colesterolo cattivo, così la quantità di burro è molto inferiore rispetto ai biscotti tradizionali.

Altri biscotti con farine di cereali diversi dal frumento, sono i biscotti all’amaranto, che oltre alla farina di amaranto contengono anche il farro, i biscotti integrali all’avena e cioccolato e i gli Zaeti, con la farina di mais.

Vale proprio la pena preparare i biscotti in casa, provate a farli con le nostre semplici ricette di biscotti al forno e scoprirete che hanno tutto un altro sapore!

ESECUZIONE RICETTA: facile
TEMPO PREPARAZIONE: 20 min
TEMPO COTTURA: 12 min-15 min
LUOGO RIPOSO: frigorifero
TEMPO RIPOSO: 60 min
PORZIONI: 4-6 porzioni

INGREDIENTI

90 g di mandorle sgusciate
150 g di farina integrale
100 g di burro freddo
70 g di zucchero di canna
1 uovo
cannella a piacere
1 pizzico di sale

COME PREPARARE: Biscotti integrali con le mandorle

1
Come prima operazione per fare i biscotti integrali con le mandorle, raccogliete le mandorle nel mixer e tritale abbastanza finemente.

Aggiungete la farina, lo zucchero, il sale e la cannella insieme al burro tagliato a dadini.

Amalgamate il tutto velocemente, unite l’uovo e azionate l’apparecchio fino a ottenere un composto omogeneo.





2
Formate una palla, avvolgetela nella pellicola per alimenti e ponetela in frigorifero a riposare per almeno 1 ora.

Stendete la frolla su una superficie infarinata, portandola allo spessore di 4 mm.

Con un taglia pasta circolare da 8 cm formate dei dischi.





3
Disponete i biscotti, opportunamente distanziati, su due teglie rivestite di carta forno.

Cuocete per circa 12-15 minuti o, comunque, fino a doratura.

Sfornate e fate raffreddare i biscotti integrali con le mandorle su una griglia per dolci.



c3748de5-ecc4-41b3-a838-c06c68ba48ca
« immagine » Non c’è niente di meglio che cominciare la mattina con una buona colazione, gustando dei sani biscotti, fatti in casa. I biscotti integrali con le mandorle sono così gustosi e facili da realizzare che sarà meglio farne tanti e metterli in una scatola per incontrarli ogni mattina a ...
Post
11/01/2018 10:18:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment

Il torrone al cioccolato fatto in casa

07 gennaio 2018 ore 08:42 segnala


Il torrone al cioccolato fatto in casa, semplice e golosissimo

Il torrone è un tipico dolce natalizio davvero goloso: costituisce un'alternativa salutare a una barretta di cioccolato, ed è amato da grandi e piccini.
Preparatelo in casa, per sapere esattamente che ingredienti ci avete messo, e poter scegliere voi stessi la qualità.

Fatto in casa è meglio

Questo torrone fatto in casa non contiene ingredienti raffinati, ed offre i nutrienti salutari della frutta secca, oltre al gusto del buon cioccolato.
Un punto in più per questo torrone: non contiene latte, farina e zucchero.
La ricetta è facile e semplice da preparare, vi stupirete voi stessi della facilità di portare in tavola un dolce natalizio che molti pensano essere difficile e molto laborioso.
Questa versione di torrone è davvero alla portata di tutti!

Ingredienti:

250 g di noci
25 g di nocciole
30 g di mandorle
2 albumi
1 cucchiaio di margarina
100 g di cioccolato senza zucchero
Cannella in polvere q.b.

Procedimento:

Mixate la frutta secca, lasciando qualche pezzo intero.
Sbattete gli albumi in una ciotola, unite la frutta secca e mescolate bene.
Mettete la margarina in un pentolino e fatela sciogliere a fuoco dolce, quindi unite il cioccolato tagliato grossolanamente a pezzetti e fatelo sciogliere.
Unite anche un pizzico di cannella e togliete dal fuoco.
Fate intiepidire il composto, ma non raffreddare.
Mescolate insieme il cioccolato e la frutta secca.
Versate la preparazione in uno stampo da plumcake ricoperto di carta forno.
Sbattete leggermente lo stampo sul piano di lavoro, per eliminare eventuali bolle formatesi all'interno.
Livellate bene la superficie con una spatola.
Mettete in frigo a riposare per circa 3 ore; togliete dallo stampo e servite a fette.
210976ab-21e4-4a4d-a1d6-5c984a444cc6
« immagine » Il torrone al cioccolato fatto in casa, semplice e golosissimo Il torrone è un tipico dolce natalizio davvero goloso: costituisce un'alternativa salutare a una barretta di cioccolato, ed è amato da grandi e piccini. Preparatelo in casa, per sapere esattamente che ingredienti ci av...
Post
07/01/2018 08:42:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    1