Arancini di riso

10 novembre 2017 ore 10:45 segnala


Ciò che colpisce non è soltanto lo splendore del patrimonio storico-artistico, la straordinaria bellezza del mare e dei paesaggi, un viaggio in Italia è anche la scoperta delle ricchezze enogastronomiche.

Una cucina, la nostra, che unisce sapientemente ingredienti genuini e ricette tradizionali, in un tripudio di sapori che conquista anche i palati più esigenti.

Ogni regione ha le proprie ricette e in Sicilia gli Arancini di riso sono un pilastro della cucina tipica.

Piccoli coni di riso fritto perfetti come , ma anche come spuntino o piatto unico, ne esistono moltissime varianti: dalle più classiche con ripieno di ragù e piselli, alle vegetariane con ripieno di verdure, e molte altre.

Qui vi proponiamo l’intramontabile ricetta degli Arancini di riso con carne e piselli.

Per preparare 4 porzioni di Arancini di riso avete bisogno di:

- 250 g di riso
- 1 bustina di zafferano
- 3 uova- 150 g di piselli lessati
- 50 g di parmigiano grattugiato
- 200 g di carne di manzo tritata
- 1/2 cipolla affettata
- 1 spicchio d’aglio tritato
- farina 00 q.b.
- brodo di carne
- 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
- 4 cucchiai di olio d’oliva extravergine
- 1,5 dl di vino rosso
- pangrattato
- olio per friggere q.b.
- sale e pepe

Iniziate lessando il riso, quando sarà cotto scolatelo e mescolatelo in una terrina con lo zafferano, il parmigiano e 2 uova sbattute.

Fate rosolare la cipolla con l’aglio in 4 cucchiai d’olio; quindi rosolatevi la carne per 2 minuti.

Bagnate con il vino, fate evaporare, unite il concentrato di pomodoro, che avrete sciolto in un mestolo d’acqua tiepida, pepate.

Fate cuocere, coperto e a fuoco basso, per 45 minuti, bagnando ogni tanto con brodo caldo.

Infine, unite i piselli.

Ricavate dal riso delle piccole sfere, lavorandole con le mani; inseritevi nel centro 1/2 cucchiaio di ragù e rimodellate bene le sfere in modo da renderle rotonde, compatte e lisce in superficie.

Infarinate gli arancini e passateli prima nell’uovo sbattuto rimasto e poi nel pangrattato; friggeteli in abbondante olio ben caldo e serviteli subito in tavola.
01d233ab-4801-485c-9e00-4de059a18ea7
« immagine » Ciò che colpisce non è soltanto lo splendore del patrimonio storico-artistico, la straordinaria bellezza del mare e dei paesaggi, un viaggio in Italia è anche la scoperta delle ricchezze enogastronomiche. Una cucina, la nostra, che unisce sapientemente ingredienti genuini e ricette...
Post
10/11/2017 10:45:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.