Cannelloni con purè di piselli e speck

23 aprile 2017 ore 21:53 segnala


Mondate i cipollotti, eliminate la radice e la parte terminale verde delle foglie e tagliateli a rondelle.
Stufateli dolcemente in una casseruola con 10 grammi di burro, unite i piselli e un mestolo di acqua calda e cuoceteli coperti, su fiamma bassa, per 20 minuti o fino a quando risultano cotti.
Regolate di sale e frullateli tenendone da parte un cucchiaio colmo.
Sciogliete il burro rimasto in una casseruola, spolverizzatelo con la farina, tostate per 2-3 minuti, versate il latte e cuocete la besciamella per 7-8 minuti.
Regolate di sale e pepe, unite 60 grammi di parmigiano grattugiato e mescolate con un cucchiaio di legno.
Scottate poche sfoglie di pasta alla volta in acqua salata in ebollizione leggera, scolatele con una schiumarola, stendetele ad asciugare su carta da forno e tagliate ognuna a metà.
Spalmatele con un velo di purea di piselli mescolata con i 2/3 della besciamella, arrotolate la pasta sul ripieno e avvolgete ogni cannellone in mezza fetta di speck.
Disponete i cannelloni in una pirofila velata sul fondo con la besciamella rimasta, nappateli, cospargeteli con 20 grammi di parmigiano grattugiato e cospargete con i piselli tenuti da parte. Cuocete le lasagne in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti e servite.

ESECUZIONE RICETTA: facile

TEMPO PREPARAZIONE: 35 min

TEMPO COTTURA: 50 min

INGREDIENTI

250 g di sfoglie di pasta all’uovo per lasagne

400 g di piselli sgranati

100 g di speck a fette

80 g di parmigiano reggiano

3 cipollotti

40 g di farina

6 dl di latte

40 g di burro

pepe nero

sale
f87d3309-2fc2-4a22-a542-038bd03c252f
« immagine » Mondate i cipollotti, eliminate la radice e la parte terminale verde delle foglie e tagliateli a rondelle. Stufateli dolcemente in una casseruola con 10 grammi di burro, unite i piselli e un mestolo di acqua calda e cuoceteli coperti, su fiamma bassa, per 20 minuti o fino a quando r...
Post
23/04/2017 21:53:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.