Chiacchiere al forno

01 febbraio 2018 ore 09:58 segnala


Chiacchiere, bugie, crostoli, frappe, gale, cenci, sono solo alcuni dei nomi regionali che vengono dati a questo tipico dolce di carnevale.
La ricetta originale prevede che vengano fritte, le chiacchiere al forno sono comunque ottime e ci si può concedere di assaporarne qualcuna in più.

INTRODUZIONE

In ogni regione d'Italia sono conosciute con un nome differente.
Le chiamiamo chiacchiere, bugie, crostoli, fiocchetti, frappe, gale, rosoni, cenci o lasagne e si potrebbe continuare.
Certo è che le chiacchiere sono fra i dolci di carnevale più popolari e amati. Possono essere delle strisce o dei fiocchi, quando vengono attorcigliate.
Nella ricetta più classica l'impasto viene fritto ma si è imposta anche una versione più light al forno.
In entrambi i casi vengono spolverizzate con dello zucchero a velo prima di essere servite.

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 30 MIN
TEMPO COTTURA: 10 MIN
LUOGO RIPOSO: A TEMPERATURA AMBIENTE
TEMPO RIPOSO: 30 MIN
PORZIONI: 4-6 PORZIONI

INGREDIENTI PER CIRCA 25-30 CHIACCHIERE:

250 g di farina 00
25 g di burro morbido
1 uovo
2 tuorli
40 g di zucchero semolato
20 g di rum bianco
8 g di lievito in polvere per dolci
1/2 baccello di vaniglia
1 pizzico di sale
zucchero a velo per spolverizzare

COME PREPARARE: CHIACCHIERE AL FORNO

1
Per preparare la chiacchiere al forno, nella ciotola della planetaria raccogliete la farina, il lievito, lo zucchero.
Miscelate brevemente con la foglia, unite il rum, l'uovo intero e i due tuorli precedentemente sbattuti.
Impastate a bassa velocità fino ad amalgamare.
Aggiungete il burro morbido, il sale e i semi di vaniglia.
Lavorate ancora per qualche minuto con la foglia, poi montate il gancio a uncino e proseguite a impastare fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.





2
Formate la classica palla e fatela riposare per 30 minuti a temperatura ambiente avvolta nella pellicola alimentare.
Trascorso questo tempo prelevate una parte di impasto, lasciando il rimanente nella pellicola per evitare di farlo seccare, e stendetelo leggermente con il mattarello (non occorrerà infarinare) in modo da portarlo allo spessore dei rulli della macchinetta sfogliatrice.
Stendetelo portando il tirapasta a uno spessore ogni volta minore fino a ottenere una sfoglia sottile.





3
Con una rotella dentellata ricavate delle strisce di circa 10x5 cm e praticate dei tagli sulla superficie (due in diagonale oppure uno in verticale).
Adagiate via via le forme ottenute su più teglie rivestite di carta forno.
Procedete in questo modo fino a esaurimento della pasta.
Subito prima di infornare vaporizzatele con dell'acqua in uno spruzzino.





4
Cuocetele nel forno già caldo a 190 gradi per circa 8-10 minuti, compatibilmente con lo spessore ottenuto.
Le chiacchiere dovranno apparire dorate.
Sfornate, lasciate intiepidire e spolverizzatele con lo zucchero a velo.



ac71a0bf-b8ee-4665-8791-376736f2b7dc
« immagine » Chiacchiere, bugie, crostoli, frappe, gale, cenci, sono solo alcuni dei nomi regionali che vengono dati a questo tipico dolce di carnevale. La ricetta originale prevede che vengano fritte, le chiacchiere al forno sono comunque ottime e ci si può concedere di assaporarne qualcuna in ...
Post
01/02/2018 09:58:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10

Commenti

  1. Regina.nefertari 01 febbraio 2018 ore 10:22
    buone! le ho fatte ieri pomeriggio e già son finite :hoho :hoho :hoho :hoho
  2. poitispiego 02 febbraio 2018 ore 10:26
    Questa è una mia specialità...Nel mangiarle!
    buona giornata.
  3. Vanessaz 03 febbraio 2018 ore 10:42
    Si sono davvero buone. Buona giornata

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.