Graffe

05 febbraio 2018 ore 10:04 segnala


Le graffe sono squisite!

Sono ciambelle fritte e ricoperte di zucchero, un dolce tipico napoletano preparato nel resto d'Italia principalmente per festeggiare il Carnevale.

Una ricetta tradizionale, semplice da realizzare, e pronta in poco più di mezz'ora.

Assolutamente da provare!

Le graffe sono un peccato di gola fragrante e gustoso di origine napoletana.

L'impasto con cui sono preparate è a base di farina e patate lessate e dona a questi dolcetti la loro tipica sofficità.

Queste ciambelle fritte nell'olio e ricoperte di zucchero sono un dolce tipico del Carnevale e la loro ricetta tradizionale è semplice da realizzare e pronta in poco più di mezz'ora.

Un modo per festeggiare il gorno più mascherato dell'anno, ma non solo, in modo davvero squisito!

ESECUZIONE RICETTA: FACILE
TEMPO PREPARAZIONE: 20 MIN
TEMPO COTTURA: 10 MIN
TEMPO LIEVITAZIONE: 60 MIN

INGREDIENTI PER CIRCA 20-25 GRAFFE:

• 300 g di farina 00
• 50-70 g di farina manitoba
• 350 g di patate lessate
• 40 g di burro
• 5 g di lievito disidratato
• 1 uovo
• 30 g di zucchero semolato
• 1 cucchiaio di grappa
• scorza di 1 limone grattugiata
• olio per friggere

INOLTRE:

• zucchero semolato

COME PREPARARE: GRAFFE

1
Nella ciotola della planetaria riunite le patate schiacciate, le farine, lo zucchero e il lievito.
Impastate con il gancio a foglia fino ad ottenere un composto omogeneo.
Mentre la planetaria è in azione aggiungete l'uovo, la grappa e la scorza di limone grattugiata.





2

Quando l'impasto inizierà ad essere composto e ben amalgamato montate il gancio a uncino e continuate ad impastare, aggiungendo il burro morbido poco alla volta, aspettando che sia ben incorporato prima di aggiungerne altro.
Trasferite l'impasto (risulterà un po' appiccicoso) su una spianatoia ben infarinata, rilavoratelo brevemente con le mani e trasferitelo in una ciotola.
Fatelo lievitare, coperto con pellicola alimentare, fino al raddoppio (circa 1 ora e 30 - 2 ore).





3
Rovesciate l'impasto su una spianatoia infarinata, prelevatene delle piccole porzioni e formate con le mani dei cordoncini di circa 15 cm di diametro dello spessore di 1 dito.
Unite le due estremità e formate delle ciambelline.





4
Fate lievitare le graffe su una spianatoia infarinata, coperte con un panno umido per circa 1 ora.





5

Friggete le graffe, poche alla volta, in olio bollente a 170-180°.
Quando saranno ben dorate, scolatele con un mestolo forato, asciugatele con la carta assorbente e passatele nello zucchero semolato in modo da ricoprile.





6
Le graffe sono pronte per essere servite!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.