Il carbone della Befana!

05 gennaio 2018 ore 08:58 segnala


Il carbone della Befana lo prepariamo noi!

L’Epifania tutte le feste si porta via, è risaputo!

Dalla prossima settima le vacanze di Natale saranno solo un bel ricordo e bisognerà aspettare un altro anno per ritrovare pandori, panettoni e altre golose leccornie natalizie.

In fatto di golosità, però, l’Epifania non è seconda a nessuna festa!

La mattina del 6 gennaio i bambini troveranno le calze gonfie di doni e di dolci buonissimi, tra cui non può mancare qualche pezzettino di carbone dolce.

Sì, perché non si può pensare al 6 gennaio senza un po’ di carbone dolce della Befana da sgranocchiare.

Non siete d’accordo anche voi?

Quest’anno perciò chiudiamo le feste in bellezza e proviamo a prepararlo con le nostre mani, invece di acquistarlo al supermercato o in pasticceria.

Gli ingredienti di cui abbiamo bisogno sono:

250 g di zucchero a velo;
2 albumi;
400 g di zucchero semolato;
4 dl di acqua;
1 cucchiaino di succo di limone;
1 cucchiaio di alcool puro (in sostituzione un liquore con almeno 40° alcolici); colorante vegetale nero per alimenti;
1 bustina di vanillina (facoltativa).

In una terrina montiamo a neve gli albumi e quando saranno montati uniamo lo zucchero a velo poco per volta, continuando a montare, fino ad ottenere una glassa piuttosto densa.

A scelta possiamo aromatizzarla unendo la vanillina insieme allo zucchero a velo.

In un tegame munito di manico e dal fondo pesante, mettiamo sul fuocol'acqua, lo zucchero semolato, il succo di limone, alcune gocce di colorante e l'alcool.

Portiamo a ebollizione e lasciamo sobbollire a fiamma medio-bassa, finché lo zucchero inizia a caramellare.

Nel frattempo prepariamo un contenitore abbastanza alto e rivestiamolo completamente con carta da forno.

Quando lo zucchero inizia a caramellare togliamolo dal fuoco, versiamoci la glassa preparata in precedenza e mescoliamo con un cucchiaio di legno in modo deciso.

Lo zucchero inizierà a gonfiarsi nel tegame, quando raggiunge il bordo e sta per traboccare, versiamolo tutto in una sola volta nel contenitore.

Lo zucchero lieviterà e poi si sgonfierà da solo.

Lasciamo riposare per 10 minuti poi, tirando i lembi della carta forno, rovesciamolo sul piano, facendo attenzione a non scottarci perché sarà ancora caldo.

Liberiamo il carbone dalla carta e tagliamolo in pezzi delle dimensioni che preferite con un coltello largo.

6fa99f13-45eb-4c6d-b7e0-2b810ee15542
« immagine » Il carbone della Befana lo prepariamo noi! L’Epifania tutte le feste si porta via, è risaputo! Dalla prossima settima le vacanze di Natale saranno solo un bel ricordo e bisognerà aspettare un altro anno per ritrovare pandori, panettoni e altre golose leccornie natalizie. In fatt...
Post
05/01/2018 08:58:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.