jane eyre

26 ottobre 2016 ore 09:00 segnala
E allora ti sbagli e non sai nulla di me, nulla dell'amore di cui sono capace. Ogni particella del tuo corpo mi è cara come se fosse mia; e mi rimarrebbe cara nella sofferenza e nella malattia. La tua anima è per me un tesoro, e se fosse sconvolta sarebbe un tesoro egualmente: se tu delirassi, ti imprigionerei fra le mie braccia e non in una camicia di forza... la tua stretta, anche nella follia, sarebbe una gioia per me: se ti avventassi su di me con la furia selvaggia come stamattina ha fatto quella donna, ti accoglierei in un abbraccio non meno appassionato che tenace. Non mi ritrarrei da te con disgusto come da lei: nei tuoi momenti di calma non avresti altro custode, altro infermiere che me; ed io veglierei su di te con istancabile tenerezza anche se tu non mi dessi alcun sorriso in cambio; non mi stancherei di guardarti negli occhi anche se in essi non fosse più alcun raggio di riconoscimento... "
CAPITOLO XXVII
eb45f371-470b-44e0-af26-5e3fa6605796
E allora ti sbagli e non sai nulla di me, nulla dell'amore di cui sono capace. Ogni particella del tuo corpo mi è cara come se fosse mia; e mi rimarrebbe cara nella sofferenza e nella malattia. La tua anima è per me un tesoro, e se fosse sconvolta sarebbe un tesoro egualmente: se tu delirassi, ti...
Post
26/10/2016 09:00:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

io e annie

09 ottobre 2016 ore 23:48 segnala



"Dopo di che si fece molto tardi, dovevamo scappare tutti e due. Ma era stato grandioso rivedere Annie, no? Mi resi conto che donna fantastica era e di quanto fosse divertente solo conoscerla. E io pensai a quella vecchia barzelletta, sapete Quella dove uno va dallo psichiatra e dice: "Dottore mio fratello è pazzo, crede di essere una gallina", e il dottore gli dice: "perché non lo interna?", e quello risponde: "e poi a me le uova chi me le fa?". Be', credo che corrisponda molto a quello che penso io dei rapporti uomo-donna. E cioè che sono assolutamente irrazionali, ehm e pazzi. E assurdi, e Ma credo che continuino perché la maggior parte di noi ha bisogno di uova"
1dbff0d4-61d1-4f33-81e9-9fa278135e34
« immagine » "Dopo di che si fece molto tardi, dovevamo scappare tutti e due. Ma era stato grandioso rivedere Annie, no? Mi resi conto che donna fantastica era e di quanto fosse divertente solo conoscerla. E io pensai a quella vecchia barzelletta, sapete Quella dove uno va dallo psichiatra e dic...
Post
09/10/2016 23:48:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

le statue parlanti

29 maggio 2016 ore 02:35 segnala


Quod non fecerunt barbari, fecerunt Barberini
1783fc94-36b6-478b-8e9f-91f7dee30576
« immagine » Quod non fecerunt barbari, fecerunt Barberini
Post
29/05/2016 02:35:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

catullo...

29 marzo 2016 ore 14:26 segnala
Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
(Odio e amo. Per quale motivo io lo faccia, forse ti chiederai.)
Nescio, sed fieri sentio et excrucior.
(Non lo so, ma sento che accade, e mi tormento.)
eb00d856-7661-4dc7-821e-bb21aed9943f
Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris. (Odio e amo. Per quale motivo io lo faccia, forse ti chiederai.) Nescio, sed fieri sentio et excrucior. (Non lo so, ma sento che accade, e mi tormento.)
Post
29/03/2016 14:26:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

la vita a contrario

15 gennaio 2014 ore 18:34 segnala
“Tanto per cominciare si dovrebbe iniziare morendo, e così il trauma è bello che superato. Quindi ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto che vai migliorando giorno dopo giorno. Poi ti dimettono perché stai bene e la prima cosa che fai è andare in posta a ritirare la tua pensione e te la godi al meglio. Col passare del tempo le tue forze aumentano, il tuo fisico migliora, le rughe scompaiono. Poi inizi a lavorare e il primo giorno ti regalano un orologio d’oro. Lavori quarant’anni finché non sei così giovane da sfruttare adeguatamente il ritiro dalla vita lavorativa. Quindi vai di festino in festino, bevi, giochi, fai sesso e ti prepari per iniziare a studiare. Poi inizi la scuola, giochi con gli amici, senza alcun tipo di obblighi e responsabilità, finché non sei bebè. Quando sei sufficientemente piccolo, ti infili in un posto che ormai dovresti conoscere molto bene. Gli ultimi nove mesi te li passi flottando tranquillo e sereno, in un posto riscaldato con room service e tanto affetto, senza che nessuno ti rompa i coglioni. E alla fine abbandoni questo mondo in un orgasmo”.
woddy allen
50fbe39c-56c4-4f66-95da-3e37c64d11c6
“Tanto per cominciare si dovrebbe iniziare morendo, e così il trauma è bello che superato. Quindi ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto che vai migliorando giorno dopo giorno. Poi ti dimettono perché stai bene e la prima cosa che fai è andare in posta a ritirare la tua pensione e te...
Post
15/01/2014 18:34:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1