Manoscritto trovato in una bottiglia

01 luglio 2014 ore 12:44 segnala

Sfogliavo assorto le pagine d'un libro, sdraiato vicino al mare sulla spiaggia della mia località sarda preferita. L'ora era prossima al tramonto, con il cielo caldo di colori e l'acqua che sciaguattava a pochi centimetri con un mormorio lieve. Nessuno in spiaggia, solo silenzio ed aria calma. Godevo di quella pace che il mondo pareva avesse apparecchiato solo per me.
D'un tratto, con la coda dell'occhio intravidi qualcosa rotolare sulla riva, portato dalla risacca come una mano gentile che s'allungasse verso di me. Una bottiglia.
Classica, di vetro verde scuro, con il tappo sigillato da ceralacca rossa.
Dentro pareva vi fosse qualcosa.
M'alzai e in due passi raccolsi quel dono del mare: si, dentro c'era un foglio arrotolato.
"Sta a vedere" - pensai tra il serio ed il faceto - "che m'è arrivata la mappa dell'Isola del Tesoro".
La curiosità era forte. Troppo forte. In un attimo, con un colpo secco, feci saltare il collo della bottiglia.
Si, era un foglio di carta legato da un nastro verde quello che conteneva. La carta era perfettamente asciutta e vergata di parole scritte con una grafia elegante, forte. Maschile.
Con difficoltà sciolsi il nodo che tratteneva il foglio ed iniziai a leggere:
"Mia cara amica,
ti stupirà forse leggere queste mie parole scritte in un tempo futuro, un tempo che ho percorso lungo le strade del sogno e della speranza. Ma ti stupisce davvero?
Intendo, sapere che mi sono avventurato nel futuro per te? Non credo. Mi conosci un poco (non molto, ma un poco si) e sai che per le persone cui voglio bene faccio l'impossibile. Perciò ecco questa narrazione dal futuro prossimo che credo ti sarà di conforto.
Basta preamboli: ce l'hai fatta, sai? La tua forza d'animo ha vinto sul tuo nemico.
Completamente.
Assolutamente.
Definitivamente.
Sarà una lotta dura, non te lo voglio nascondere. Ci saranno lacrime e momenti d'assoluto sconforto. Però il sostegno di quelli che ti son davvero vicini non ti mancherà mai e da questo e dal tuo stesso cuore avrai tutto quel che ti serve per uscirne nel modo migliore.
Sogna e sorridi, amica mia. Il futuro è proprio di coloro che - come te - credono alla bellezza dei propri sogni"

Rimasi lì per un bel pezzo con quel foglio fra le mani. Non vedevo nulla, non sentivo nulla.
Non pensavo nulla.
Colmato da quelle parole mi sentivo parola io stesso.
Mi alzai di scatto, corsi al bar sulla spiaggia, mi feci dare una bottiglia vuota e vi riposi il foglio di nuovo arrotolato.
La tappai con cura e, prima di lanciarla di nuovo in mare, la baciai.
Mentre osservavo il messaggio che lentamente riprendeva il suo viaggio alla ricerca della destinataria mi sentivo felice, di una felicità mai sperimentata prima.
In cielo, un palloncino fuggito dalla mano di qualche bimbo disegnava spirali seguendo il vento.
Ed io, con un sorriso segreto sulle labbra, voltai le spalle al tramonto e mi diressi verso casa.

5c6ec47f-808f-499f-a647-0fd6e3686cd4
« immagine » Sfogliavo assorto le pagine d'un libro, sdraiato vicino al mare sulla spiaggia della mia località sarda preferita. L'ora era prossima al tramonto, con il cielo caldo di colori e l'acqua che sciaguattava a pochi centimetri con un mormorio lieve. Nessuno in spiaggia, solo silenzio ed ar...
Post
01/07/2014 12:44:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13

Commenti

  1. 1000.volti 01 luglio 2014 ore 13:08
    Credo che il messaggio sia arrivato nelle mani giuste,dove il mare non può arrivare,ma la sua immensità non è nulla a confronto rispetto al gesto...i pensieri navigano anche dove le acque non ci sono;-)
  2. VirPaucisVerbo 01 luglio 2014 ore 13:11
    @1000.volti: grazie :-) Proprio il mio pensiero :rosa
  3. a.Qa 01 luglio 2014 ore 16:20
    wow :batadorme ora sogno un po'...
  4. libellulach 02 luglio 2014 ore 11:04
    mi sono emozionata leggendo questo post...
  5. VirPaucisVerbo 02 luglio 2014 ore 11:11
    @libellulach: grazie...
  6. 1000.volti 15 aprile 2015 ore 20:22
    Ogni tanto torno a rileggerlo;-)
  7. VirPaucisVerbo 15 aprile 2015 ore 20:46
    @1000.volti: una specie di terapia omeopatica ;)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.