Pensieri postcatastrofici (2016-08-24)

25 agosto 2016 ore 12:29 segnala


"Cumuli di pietre frante
tante, così tante,
che le lacrime non possono bagnarle tutte
Cumuli di parole vane
tante, così tante
che nessun vento può spazzarle via

Non più come prima
sarà quel monte
quella strada
quel bosco
Sempre come prima
i nostri gesti
il pianto di un momento
il voltare le spalle

Rimangono come pietre frante
il silenzio
il dolore
i morti
e il sole che sorge
e la luna che tramonta
e le mie braccia aperte
ad abbracciare tutto quel dolore
incompreso
tradito
abbandonato
"

(F. Cartbearer, poeta nomade)



Sono stanco di tutto questo blaterare a vanvera, stanco di questa gente che specula sul dolore per comprare 5 minuti di notorietà. Stanco di gentaglia che dice "immigrati in hotel e sfollati in tenda", stanco di presentatori che sembrano tanti piccoli insulsi nosferatu, stanco del menefreghismo, stanco...

Laggiù han bisogno di aria, di forza, di occhi lucidi e di mani aperte.
Il resto, l'inutile, l'escrementale cianciare insulso può bruciare sul rogo.

Addio. Altre parole non servono.

46a5c86c-7c8a-40ea-aaa4-8a1bdaae83e9
« immagine » "Cumuli di pietre frante tante, così tante, che le lacrime non possono bagnarle tutte Cumuli di parole vane tante, così tante che nessun vento può spazzarle via Non più come prima sarà quel monte quella strada quel bosco Sempre come prima i nostri gesti il pianto di un momento il v...
Post
25/08/2016 12:29:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12

Commenti

  1. Antelao 26 agosto 2016 ore 14:32
    Di queste case
    Non è rimasto
    Che qualche
    Brandello di muro
    Di tanti
    Che mi corrispondevano
    Non è rimasto
    Neppure tanto
    Ma nel cuore
    Nessuna croce manca
    E’ il mio cuore
    Il paese più straziato
  2. Harrytipresentoharry 27 agosto 2016 ore 03:28
    Stanco anche io, è tutto futile. Però la minghia gira lo stesso.
  3. LadyMestolo 27 agosto 2016 ore 09:26
    :-( :rosa
  4. VirPaucisVerbo 27 agosto 2016 ore 12:27
    @Antelao: grazie. Ungaretti è fra i miei poeti del cuore. E San Martino del Carso è commovente e adeguata.
  5. VirPaucisVerbo 27 agosto 2016 ore 12:28
    @Harrytipresentoharry: vero, gira gira, eccome se gira :-(
  6. VirPaucisVerbo 27 agosto 2016 ore 12:29
    @LadyMestolo: :-( ;-) :-( :rosa :rosa :rosa grazie...
  7. Harrytipresentoharry 27 agosto 2016 ore 12:47
    Ma sta gente sapra apprezzare, Che sò, un tramonto, una carezza,
    Un quadro, una poesia...
  8. c.ioccolatino111 28 agosto 2016 ore 11:05
    "San Martino del Carso" è venuta in mente anche a me ma... non so, forse stanca di del continuo "blaterio" del nulla, ho lasciato perdere.
    Ora tocca a noi.. a noi per non rifare gli stessi errori e cosa dobbiamo (non dovremmo) fare? Vigilare e non dimenticare !!!
    Fare attenzione ai tempi e ai modi della ricostruzione, seguire nelle nostre possibilità l'evoluzione dei lavori e se vengono fatti.
    E il denaro, possibilmente darlo in mano ai pochi e fidati.
    Si può fare ?? Certo, dipende sempre da noi.
    Ciao Mister... :bacio
  9. StrixNoctua 28 agosto 2016 ore 11:14
    questi sono gli umani... i più
  10. demonio 06 settembre 2016 ore 12:01
    Al solito sono d'accordo con il tuo pensiero.
  11. semplicemente.1965 06 settembre 2016 ore 12:54
    Grazie di questo post, sono stanca anch'io
  12. Njlo 21 settembre 2016 ore 16:18
    Così struggente la poesia che hai inserito, una lama, una verità. Di fronte al chiacchiericcio inutile e vuoto cambio canale, anche se in certi momenti è inutile dato che gli avvoltoi di tutte le reti sono tutti lì: servizi fotocopia e stupidi, con la giornalista che chiede al poveretto nella tenda "come si sente?". Però in tanti ma proprio tanti si sono mossi, han lavorato, lavorano e dunque coltiviamo una speranza, che lo Stato sia Stato e faccia il possibile e pure l'impossibile per dare un futuro a queste persone, a questi Italiani.

    Posso strapparti un sorriso? Halleluja è una delle canzoni più erotiche che ci siano e più sofferte forse perché Cohen continuò a scrivere strofe tanto che ci sono diverse versioni. E' un inno all'orgasmo e quindi un inno all'amore, ma anche un inno alla vita: scelta la tua davvero meravigliosa.

    Mi sono assai dilungata, scusami. Grazie.
  13. VirPaucisVerbo 21 settembre 2016 ore 16:45
    @Harrytipresentoharry: questo "tipo di gente" non apprezza. Disprezza, solitamente.
  14. VirPaucisVerbo 21 settembre 2016 ore 16:47
    @c.ioccolatino111: "San Martino del Carso" sembra quasi uno scritto profetico, in effetti. Noi possiamo fare tanto. Tantissimo, anzi. E' che siamo sommersi da un'onda, uno tsunami di distrazioni e chi decide cosa è importante mostrare (in TV, in rete) non siamo noi. Possiamo resistere, informare, lavorare. Sperando che il nostro esempio possa spiccare nel grigiore che ci sommerge.
    Ciao carissima :rosa
  15. VirPaucisVerbo 21 settembre 2016 ore 16:48
    @StrixNoctua: I più, appunto. Io vorrei che i "meno" potessero in qualche modo rifulgere ed essere di esempio. Chissà. Grazie!!! :rosa
  16. VirPaucisVerbo 21 settembre 2016 ore 16:49
    @demonio: grazie... Fa piacere vederti passare di qua, in visita :-)
  17. VirPaucisVerbo 21 settembre 2016 ore 16:49
    semplicemente.1965: stanchi ma forti, vero? Grazie e buona serata :rosa
  18. VirPaucisVerbo 21 settembre 2016 ore 16:54
    Njlo: Sai, è consolante e stimolante scoprire che il proprio pensiero è in qualche modo condiviso, che non si è soli contro questi blateranti mulini a vento. E sono sicuro (da inguaribile ottimista) che riusciremo, in qualche modo, ad essere di esempio, a indicare una via diversa dall'ignavia e dal chiacchiericcio sterile.

    Per quanto riguarda "Halleluja"... beh, ci ho pensato un po' per decidere quale colonna sonora usare per questo mio scritto. E alla fine, proprio per le motivazioni che tu hai individuato, la mia scelta è caduta su questa canzone assolutamente magica.
    Grazie per la tua visita, e per le tue parole :rosa :rosa
  19. demonio 28 settembre 2016 ore 15:41
    si ogni tanto mi pare giusto!Certo..se poi una volta tanto che decido di entrare mi trovo di fronte l'errore 404...e allora ditelo che non mi volete!
  20. VirPaucisVerbo 28 settembre 2016 ore 15:44
    @demonio: lascia stare che è da stamattina che cerco di postare un nuovo contributo al mio blog e son riusciti a farmi bestemmiare pure Anubi, che già di suo, come divinità mi pare un po' sfigata con il muso che si ritrova :-)))
  21. demonio 18 ottobre 2016 ore 13:59
    :many che Odino sia con te!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.