These final hours...

10 giugno 2019 ore 17:32 segnala
L'altra sera ho visto un film, australiano di regista ed attori relativamente (o totalmente) sconosciuti.
Titolo: "These Final Hours - 12 ore alla fine"
Sinossi: "Mentre il Pianeta Terra si avvicina al cataclisma in grado di determinare la fine del mondo, un uomo ossessionato soltanto da se stesso si reca alla festa più importante che sia mai stata organizzata, ossia l'ultima celebrazione in assoluto. Durante il tragitto però, il giovane incontra una ragazzina alla ricerca del proprio padre e si impegna a salvarle la vita."



Detto così sembra banale ed infatti la trama non ha gran ché di originale, né il film sfoggia quella grandeur di effetti speciali cui ci ha abituato il "cinema di genere" americano. Però - perché c'è sempre un però - in quelle scene scarne, girate quasi con un viraggio seppia, nei dialoghi stringati, negli sguardi sofferenti c'è qualcosa che conquista, che è raccapricciante e poetico al tempo stesso.
L'ineluttabilità della distruzione totale ed assoluta della Terra, il fatto che è finita, davvero finita per tutti senza distinzione alcuna. Non ci sarà un lieto fine, se non nell'ultimo atto che ciascuno di noi compirà prima di finire combusto assieme a tutto ciò che si è conosciuto e vissuto.
E così mi son chiesto: che farei? Che farei io?
Che fareste voi?





Chiudo con un pezzo della Apocalypse Orchestra - assieme alla Gävle Symphonic Orchestra: "The End Is Nigh" cioè "La Fine E' Vicina".



"Arriva..." "Arriva..." "Arriva..."
94dfd39f-9964-49b1-a42c-835371b18600
L'altra sera ho visto un film, australiano di regista ed attori relativamente (o totalmente) sconosciuti. Titolo: "These Final Hours - 12 ore alla fine" Sinossi: "Mentre il Pianeta Terra si avvicina al cataclisma in grado di determinare la fine del mondo, un uomo ossessionato soltanto da se stesso...
Post
10/06/2019 17:32:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10

Commenti

  1. LINTERDIT 10 giugno 2019 ore 17:37
    io cercherei di portare nel norad tutte le persone che amo e sperare nella salvezza
  2. VirPaucisVerbo 10 giugno 2019 ore 17:40
    @LINTERDIT: certo, ma se non vi fosse proprio ALCUNA speranza? Che faresti? Io sinceramente, non saprei
  3. LINTERDIT 10 giugno 2019 ore 17:43
    io abbraccerei i miei cari e vorrei che tutto finisse presto senza paura senza dolore .....e spero che ci sia un al di la' o una rinascita
  4. crenabog 10 giugno 2019 ore 18:07
    se non vi fosse alcuna speranza, intendi se fossimo assolutamente certi che tutto è solo materia, che non esiste alcun aldilà, alcun compenso al pentimento, alcun premio alle buone azioni, alcun perdono? paradiso? inferno? il nulla soltanto. be' se la devo dire tutta, ho cinquecento proiettili e una lista abbastanza lunga sul come usarli...
  5. luc.ariello 10 giugno 2019 ore 18:16
    Mi siederei e
    aspetterei.
    Quale miglior compagno
    di me stesso?
  6. VirPaucisVerbo 11 giugno 2019 ore 09:26
    @luc.ariello: in effetti, alla fine, cos'altro resta se non attendere, il più serenamente possibile?
  7. VirPaucisVerbo 11 giugno 2019 ore 10:12
    @LINTERDIT: ci sarà la rinascita, ne sono sicuro :rosa
  8. VirPaucisVerbo 11 giugno 2019 ore 10:14
    @crenabog: io penso, che al di là di quanta fede una persona possa avere e quanto questa possa essere forte, l'ineluttabilità di una catastrofe che non lasci alcuna speranza dietro di sé comunque sconvolge. Io - come ho già detto - non so che farei, probabilmente darei fondo alle mie bottiglie pregiate di whisky, quelle che conservo per le grandi occasioni. E proverei a sorridere, sempre che il sorridere abbia ancora un senso, nell'attesa di ritrovarci "dall'altra parte" dove, son sicuro, troveremo un mondo che non riusciamo nemmeno a concepire.
  9. crenabog 11 giugno 2019 ore 10:24
    e anche questa è una opzione indiscutibile, direi
  10. Paolo.Indaro 11 giugno 2019 ore 15:31
    aspetto quel momento da anni!
  11. VirPaucisVerbo 11 giugno 2019 ore 15:45
    @Paolo.Indaro: io invece non ho così tanta voglia di vedere il mondo svanire in una palla di fuoco
  12. s.hela 14 giugno 2019 ore 10:07
    Non sapevo dell'esistenza di questo film , a mio avviso inquietante per la tematica che affronta . Penso che non so che dirti , solo AugurarCi che non accada mai in quel modo, ma abbiano tutti almeno Una possibilità di salvarsi.


    Un caro saluto per un buon fine settimana .

    Giulia :-)
  13. s.hela 14 giugno 2019 ore 10:07
    Non sapevo dell'esistenza di questo film , a mio avviso inquietante per la tematica che affronta . Penso che non so che dirti , solo AugurarCi che non accada mai in quel modo, ma abbiano tutti almeno Una possibilità di salvarsi.


    Un caro saluto per un buon fine settimana .

    Giulia :-)
  14. VirPaucisVerbo 14 giugno 2019 ore 10:17
    @s.hela: io l'ho incrociato per caso, questo film e ne sono rimasto stregato: sai quei film che ti accorgi di respirare solo quando parte la sigla di chiusura? Ecco, così. Poi, per carità, può anche non piacere ma a me ha lasciato dentro un senso di... boh, tristezza, credo. E - davvero - auguriamoci di non dover mai vivere una fine del genere.

    Grazie per essere passata di qua, Giulia, buon week-end anche a te

    :rosa Fabio
  15. c.ioccolatino111 17 giugno 2019 ore 12:14
    Arriverà, arriverà, arriverà.... ! Basta un pazzo nella stanza dei bottoni, bastano le nostre armi a testata nucleare, per sbriciolare il bel Pianeta.
    Ma basta anche (o potrebbe bastare) la furia della Natura. Il suo volere di mettere le cose a posto nell'unico modo che le viene e conviene.

    Il film non l'ho visto ma, a me pare che, quantunque si abbia la certezza di una fine, l'istinto di sopravvivenza, è più forte di stare a guardare la distruzione, sia del Pianeta, sia di noi stessi... da qui, il salvataggio della ragazzina sebbene non ci sia più nulla e nessuno da salvare.

    Ciao Vir :ciao
    :-)
  16. c.ioccolatino111 17 giugno 2019 ore 12:18
    Cosa farei io?

    Contraddizione e incoerenza si abbracciano e inizierei a pregare.
    A pregare forte un Dio esistente, inesistente, probabilmente, l'unico personaggio che potrebbe intervenire.... !
  17. c.ioccolatino111 17 giugno 2019 ore 12:18
    Cosa farei io?

    Contraddizione e incoerenza si abbracciano e inizierei a pregare.
    A pregare forte un Dio esistente, inesistente, probabilmente, l'unico personaggio che potrebbe intervenire.... !
  18. c.ioccolatino111 17 giugno 2019 ore 12:18
    Cosa farei io?

    Contraddizione e incoerenza si abbracciano e inizierei a pregare.
    A pregare forte un Dio esistente, inesistente, probabilmente, l'unico personaggio che potrebbe intervenire.... !
  19. VirPaucisVerbo 17 giugno 2019 ore 16:45
    @c.ioccolatino111: vero, basta poco per mandare tutto all'aria, basta un pizzico dell'insana stupidità che ci contraddistingue. E per quanto riguarda il pregare, alla fine solo quello resta, affidare i nostri ultimi istanti ad un futuro certo migliore.
    Grazie e... che bello rileggerti! :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.