ragazze.........

25 marzo 2010 ore 15:40 segnala
Spettacolo sono le ragazze quando s'innamorano,
spettacolo i loro occhi, spettacolo i loro sorrisi,
spettacolo il loro sentirsi d'improvviso speciali.

Spettacolo è il loro diventare l'Alba della vita,
il loro diventare il Sole, il loro diventare tante Madonne,
la loro compiuta e tanto attesa Maternità.

Spettacolo sono le ragazze quando s'innamorano,
spettacolo d'un Alba all'improvviso.

donna in piazza

16 marzo 2010 ore 14:16 segnala
la piazza è per te una cornice che esalta la tua bellezza è la luce dei tuoi occhi va nel cuore di chi ti saluta.

leggera vai e ritorni ed il rumore del tuo passo lo sai che è da tutti conosciuto e questo prepara l'attesa.

donna che lasci una scia di sguardi,che rimuovi le stagioni all'uomo ,che nelle menti liberi il canto e l'amore che ogniuno ha in sè.

se non passi il giorno si stringe e sulle bocche abbondano lagne che il tempo rimuove e rovescia quando il bello è assente o manca.

dedicato a tutte l donne (nessuna esculsa)

07 marzo 2010 ore 16:43 segnala
sei un bocciolo di luce che va ad aprire la stagione dell'amore e nella valle che si veste in festa sei il diamante che illumina ogni occhio. sei scesa dalle ali del tempo per riempire i vuoti che i tramonti si prestano ad aprire. il tuo sorriso è un domani radioso che albeggia nei cuori di chi passerà sulla tua strada e mentre i tuoi passi rompono il silenzio la tua luce di donna abbellisce ogni vita.
11462291
sei un bocciolo di luce che va ad aprire la stagione dell'amore e nella valle che si veste in festa sei il diamante che illumina ogni occhio. sei scesa dalle ali del tempo per riempire i vuoti che i tramonti si prestano ad aprire. il tuo sorriso è un domani radioso che albeggia nei cuori di chi...
Post
07/03/2010 16:43:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

ode alla bellezza

07 marzo 2010 ore 16:35 segnala

E un poeta disse:
Parlaci della Bellezza.
E lui rispose:
Dove cercherete e come scoprirete la bellezza,
se essa stessa non vi è di sentiero e di guida?
E come potrete parlarne,
se non è la tessitrice del vostro discorso?
L'afflitto e l'offeso dicono:
"La bellezza è nobile e indulgente.
Cammina tra noi come una giovane madre confusa dalla sua stesa gloria".
E l'appassionato dice:
"No, la bellezza è temibile e possente.
Come la tempesta, scuote la terra sotto di noi e il cielo che ci sovrasta".
Lo stanco e l'annoiato dicono:
"La bellezza è un lieve bisbiglio.
Parla del nostro spirito.
La sua voce cede ai nostri silenzi
come una debole luce che trema spaurita dall'ombra".
Ma l'inquieto dice:
"Abbiamo udito il suo grido tra le montagne,
E con questo grido ci sono giunti strepito di zoccoli,
battiti d'ali e ruggiti di leoni".
Di notte le guardie della città dicono:
"La bellezza sorgerà con l'alba da oriente".
E al meriggio colui che lavora e il viandante dicono:
"L'abbiamo vista affacciarsi sulla terra dalle finestre del tramonto".
D'inverno, chi è isolato dalla neve dice:
"Verrà con la primavera balzando di colle in colle".
E nella calura estiva il mietitore dice:
"L'abbiamo vista danzare con le foglie dell'autunno
e con la folata di neve nei capelli".
Tutte queste cose avete detto della bellezza,
Tuttavia non avete parlato di lei,
ma di bisogni insoddisfatti.
E la bellezza non è un bisogno,
ma un'estasi.
Non è una bocca assetata,
né una mano vuota protesa,
Ma piuttosto un cuore bruciante e un'anima incantata.
Non è un'immagine che vorreste vedere
né un canto che vorreste udire,
Ma piuttosto un'immagine che vedete con gli occhi chiusi,
e un canto che udite con le orecchie serrate.
Non è la linfa nel solco della corteccia,
né l'ala congiunta all'artiglio,
Ma piuttosto un giardino perennemente in fiore
e uno stormo d'angeli eternamente in volo.
Popolo di Orfalese,
la bellezza è la vita,
quando la vita disvela il suo volto sacro.
Ma voi siete la vita e siete il velo.
La bellezza è l'eternità che si contempla in uno specchio.
Ma voi siete l'eternità e siete lo specchio.