Maestrale

14 gennaio 2017 ore 15:41 segnala
Maestrale

Freddo e teso
nell'aria resa tersa
smuove i capelli,
come spugna cancella
le incertezze di questa vita.
Immagini scorrono,
ricordi,
grani di vita
sparpagliati sulla terra
addormentata,
immemore
di me e di te,
piante incolte
affidate
al vento di
Maestrale
per tornare a novella vita
nelle spire azzurre di
Zefiro.

5915e684-93dd-45b1-9af7-3fa858141012
Maestrale Freddo e teso nell'aria resa tersa smuove i capelli, come spugna cancella le incertezze di questa vita. Immagini scorrono, ricordi, grani di vita sparpagliati sulla terra addormentata, immemore di me e di te, piante incolte affidate al vento di Maestrale per tornare a novella vita nelle...
Post
14/01/2017 15:41:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Invernale attimo

12 gennaio 2017 ore 20:39 segnala
Il cielo è un lenzuolo bianco,
un sole indifferente tenta un inutile ingresso,
si arrende poi,
appoggiandosi lieve sui tetti
Rassegnato attende.
Il vento freddo dell'est mi accarezza,
porta con sè il mio profumo.
Silenzio ovunque,
solo rumore di zoccoli sul sentiero.
Pace,
Sono in pace con il mondo,
sorrido al mio sentire,
ovunque io sia,
qualsiasi sia la mia vita,
porto con me la dolcezza di questo attimo
E tutto appare bellissimo.

30d80439-9b88-4b39-97b3-064bbb7c9627
Il cielo è un lenzuolo bianco, un sole indifferente tenta un inutile ingresso, si arrende poi, appoggiandosi lieve sui tetti Rassegnato attende. Il vento freddo dell'est mi accarezza, porta con sè il mio profumo. Silenzio ovunque, solo rumore di zoccoli sul sentiero. Pace, Sono in pace con...
Post
12/01/2017 20:39:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Noi Streghe

11 gennaio 2017 ore 08:07 segnala
"Le donne sono sempre state guaritrici. Sono state i primi medici e anatomisti della storia occidentale. Sapevano procurare gli aborti, fungere da infermiere e consigliere. Le donne sono state le prime farmaciste, che coltivavano le erbe medicinali e si scambiavano i segreti del loro uso. Erano esse le levatrici che andavano di casa in casa, di villaggio in villaggio. Per secoli le donne sono state medici senza laurea, escluse dai libri e dalla scienza ufficiale: apprendevano le loro conoscenze reciprocamente, trasmettendosi le loro esperienze da vicina a vicina, da madre a figlia. La gente del popolo le chiamava «le sagge», le autorità streghe o ciarlatane. La medicina è parte della nostra eredità di donne, della nostra storia, è nostro patrimonio."

Barbara Ehrenreich, Le streghe siamo noi

La Tradizione è conoscenza tramandata oralmente, l'Esperienza osservazione e pratica. Nella natura siamo cresciute, l'agricoltura, fonte di ogni sostentamento, si declinava al femminile, ed ancora nei paesi in via di sviluppo è gestita dalle donne. Nel corso dei secoli abbiamo dato origine ad attività e scienze che hanno sempre portato benessere e protezione all'umanità intera. Tutto ciò continua ancora e continuerà sempre, nonostante tutto ... Noi donne.

e03c6a4f-8314-4aa8-9b05-10ec73610edb
"Le donne sono sempre state guaritrici. Sono state i primi medici e anatomisti della storia occidentale. Sapevano procurare gli aborti, fungere da infermiere e consigliere. Le donne sono state le prime farmaciste, che coltivavano le erbe medicinali e si scambiavano i segreti del loro uso. Erano...
Post
11/01/2017 08:07:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Ad un antica giovane Cracovia

05 gennaio 2017 ore 21:41 segnala
Sotto i cieli grigi di Cracovia
La morte non si sente più
Tra i fiocchi leggeri di neve
Volteggia la vita,
Nei sorrisi aperti dei giovani
Nei caffè che sanno di caldo e legno
Nelle mura rosse tra gli alberi
Antica e giovane
Ferita ma forte
Ti apre le braccia,
Ti culla,
Trovi fili di storie antiche
Moderni colori abbaglianti
Gioventù e storia
Come sciarpa
in cui è tenero
Avvolgersi.

baf8f449-02bf-46a4-b257-e6243fc05ae5
Ad una antica giovane Polonia « immagine » « immagine » « immagine »
Post
05/01/2017 21:41:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Fruscii

28 dicembre 2016 ore 13:46 segnala
Adesso fermati,
Immobile ascolta
Un fruscio di pensieri
Accompagna ogni respiro.

Lieve il vento
Sparge il suono
Oltre il campo,
Di là dal canale,
Tra l'erba secca
Le foglie maliconiche


Accellera il battito
Del cuore
Incespicando
Sulla salita
Dai pensieri aspri

Fruscii, suoni, battiti
Si ripetono continui,
Ma
Sullo spartito leggo
Il dolce canto della vita
in esso mi perdo
Ancora una volta.

27b03d8b-0ce4-4baf-af5c-898abac1e09f
Adesso fermati, Immobile ascolta Un fruscio di pensieri Accompagna ogni respiro. Lieve il vento Sparge il suono Oltre il campo, Di là dal canale, Tra l'erba secca Le foglie maliconiche Accellera il battito Del cuore Incespicando Sulla salita Dai pensieri aspri Fruscii, suoni, battiti Si...
Post
28/12/2016 13:46:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Luce

21 dicembre 2016 ore 21:55 segnala
La luce muore
Al di là
Di me e di te
Fermi sul margine
Del tramonto.
Tabarro nero
della notte
lungo scivola
Sui campi
Sulle case.

Sugli occhi
il caldo buono
accarezza appena
la pelle,
bacio antico
profuma di legna
di me, di te.
La luce muore
qui ora,
ultimo guizzo,
poi domani
la ritroveremo
Qui ancora
Al di là
di me e di te
in un eterno ritorno.

1b88b3b5-4f59-4d99-b07c-156b05834254
La luce muore Al di là Di me e di te Fermi sul margine Del tramonto. Tabarro nero della notte lungo scivola Sui campi Sulle case. Sugli occhi il caldo buono accarezza appena la pelle, bacio antico profuma di legna di me, di te. La luce muore qui ora, ultimo guizzo, poi domani la ritroveremo Qui...
Post
21/12/2016 21:55:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    3

echi nel silenzio

20 dicembre 2016 ore 18:28 segnala
Colori di tardo d'autunno.
foglie sparpagliate dal vento
inghiottite dalla terra,
acini dimenticati
riservano dolcezze insolite.
intorno tutto si fa silenzio.
Silenzio
comprendo la Vita,
silenzio
sciolgo i dubbi,
silenzio
colgo questa armonia,
silenzio
nasce il pensiero
silenzio
avvolge piccole emozioni

nel silenzio
della tua presenza,
sento il tuo nome,
richieggia un attimo
e
tutto diventa
silenzio.
384fd9df-a7a1-4152-893f-7da6601146d9
Colori di tardo d'autunno. foglie sparpagliate dal vento inghiottite dalla terra, acini dimenticati riservano dolcezze insolite. intorno tutto si fa silenzio. Silenzio comprendo la Vita, silenzio sciolgo i dubbi, silenzio colgo questa armonia, silenzio nasce il pensiero silenzio avvolge...
Post
20/12/2016 18:28:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Nebbia solo

17 dicembre 2016 ore 22:03 segnala
La nebbia fitta pende
dai rami stanchi.
Si adagia lenta.
Grava sui pensieri.
Affonda la mente.
Nemica della ragione,
amica del cuore,
pace soffice e lieve,
battiti lenti
silenzio alla fine.

I pensieri tacciono
le emozioni si fanno di stella
Nebbia,
amica del cuore
nemica della ragione.

35fce382-8f1d-4867-ad86-25d9d5abae3f
La nebbia fitta pende dai rami stanchi. Si adagia lenta. Grava sui pensieri. Affonda la mente. Nemica della ragione, amica del cuore, pace soffice e lieve, battiti lenti silenzio alla fine. I pensieri tacciono le emozioni si fanno di stella Nebbia, amica del cuore nemica della ragione. «...
Post
17/12/2016 22:03:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Il mio tempo

11 dicembre 2016 ore 21:23 segnala
Il mio tempo è scivolato
leggera prua di barca,
scia che rompe il cristalllo
dei ricordi.
Abbiamo giocato a rimpiattino
fingendo che un attimo
fosse il sempre.
Urto leggero
la barca è giunta.
Vecchie foglie accartocciate
sbriciolate tra le dita.
Il margine del lago
sparisce rotto in mille spicchi

non c'è  più tempo
ho perduto
il mio filo verde,
 tonfi di remo
 nel cuore
 mentre guardo
 Un sole morto.

be86dbe7-a351-490a-9ebb-ca4f53dff1b4
tempo è scivolato leggera prua di barca, scia che rompe il cristalllo dei ricordi. Abbiamo giocato a rimpiattino fingendo che un attimo fosse il sempre. Urto leggero la barca è giunta. Vecchie foglie accartocciate sbriciolate tra le dita. Il margine del lago sparisce rotto in mille spicchi non...
Post
11/12/2016 21:23:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Alfa ed Omega

08 dicembre 2016 ore 13:20 segnala
Due orizzonti
di questa giornata,
dove il primo freddo
accarezza le guance,
bacia le mani
sussurra ricordi.
Divago perdendomi
nelle vie campestri
che arabescano
la mia anima,
i mille rivoli del cuore
che vanno verso il mare.
Accelero la corsa,
voglia di vento
tra i capelli,
voglia di battiti
nel cuore.

Di colpo
Luna e Sole
Alfa ed Omega
io e te
poli opposti
del mio orizzonte

8ee75fa0-7894-47d2-9b39-25aa12f71a51
Due orizzonti di questa giornata, dove il primo freddo accarezza le guance, bacia le mani sussurra ricordi. Divago perdendomi nelle vie campestri che arabescano la mia anima, i mille rivoli del cuore che vanno verso il mare. Accelero la corsa, voglia di vento tra i capelli, voglia di battiti nel...
Post
08/12/2016 13:20:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1