citazione

11 luglio 2018 ore 16:50 segnala
Da “L'Ultima Fenice” (2016)
Mi sento come un uomo che passa tutti giorni per lo stesso posto. Un vicolo sporco,dove non è consigliabile passeggiare e dove non sembra ci sia nulla da vedere.Io lo percorro ogni giorno della mia vita come un rituale,una messa.Nel passato in quel lerciume ho trovato le mie cose profonde.Negli ultimi tempi però guardavo senza vedere,ero così intento a cercare che i miei occhi non si accorgevano di ciò che avevano di fronte.Poi è successo,finalmente ho visto, un gatto vecchio e sporco,affamato e bisognoso d'affetto.Era lì da sempre,eppure non l'avevo mai notato.L'ho preso e l'ho portato a casa con me.Soddisfatto,un uomo nuovo,ecco come mi sento.Adesso che è a casa con me,lo coccolo,lo sfamo,gli offro un posto dove poter tirare i pace le cuoia.Lui mi fa le fusa,come a volermi ringraziare.E'la mia ispirazione che mi si struscia addosso e mi ringrazia per la vita e la morte che le sto dando.
949bea28-5d98-4014-bdc6-ff69dce43074
Da “L'Ultima Fenice” (2016) Mi sento come un uomo che passa tutti giorni per lo stesso posto. Un vicolo sporco,dove non è consigliabile passeggiare e dove non sembra ci sia nulla da vedere.Io lo percorro ogni giorno della mia vita come un rituale,una messa.Nel passato in quel lerciume ho trovato le...
Post
11/07/2018 16:50:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.