ancora ieri

01 novembre 2019 ore 12:20 segnala
Guardiamo il mare affascinati , m'ipnotizzo dall'avanzare dell'onda e dal suo frangere rumoroso come una bestemmia , c'è vita li sotto , più vita che fuori , in fondo poi nel nostro guardarci attorno spesso vediamo la vita degli altri come si guarda un acquario , attraverso un vetro e non sentiamo gli umori , ci colpiscono le forme ed i colori e costruiamo il nostro mondo attraverso un'isolante invisibile che pian piano materializza la nostra realtà , la nostra vita è un mare ed è nel profondo , da lì prende vita e si manifesta in minima parte in superficie , così mi rendo conto all'improvviso che tutti viviamo in un mare , lo stesso per tutti e spesso non ce ne accorgiamo.
Così l'immaginazione ha costruito i propri castelli , un autocompiacimento , un boato è stato il risveglio , un sussulto la tua voce , ti vedevo nelle tue parole provando la tua rabbia ed il tuo dolore , così come le parole del mare che nel profondo si ripetono ovunque ti ho sentito ancora ed ancora , come avessi le orecchie immerse in quelle conchiglie che ti portano lontano , mi inseguono le tue frasi come la tua forza , un ruggire vestito dallla tua dolcezza , tanto più il fardello è grande tanto più vien la forza di trascinarlo , scrivo questo per te , nel malo modo in cui riesco , l'unico che conosco , così ti vedo correre ora come allora , per strade diverse ma con lo stesso scopo e la stessa prepotente dignità , mi resterai dentro per sempre.
2d03f65a-33e5-4b31-97d8-79eff8859f95
Guardiamo il mare affascinati , m'ipnotizzo dall'avanzare dell'onda e dal suo frangere rumoroso come una bestemmia , c'è vita li sotto , più vita che fuori , in fondo poi nel nostro guardarci attorno spesso vediamo la vita degli altri come si guarda un acquario , attraverso un vetro e non sentiamo...
Post
01/11/2019 12:20:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. Evelin64 01 novembre 2019 ore 13:53
    ...è nel mare che si consuma la profondità... ed è sempre nel mare che andrà a finire qualsiasi cosa si perdi sulla spiaggia.... quindi tutti abbiamo un mare dentro, anche se tante onde ci svuotano dal suo colore cristallino :rosa
  2. zoroapiedi 01 novembre 2019 ore 13:58
    grazie "Evelin" , quel che mi sorprende e che spesso ci limitiamo a guardare il mondo e le vite attorno a noi come fossero un'acquario.
  3. Evelin64 01 novembre 2019 ore 14:00
    già... vediamo solo che si nuota...ma non vediamo lo sforzo che potrebbe costare farlo
  4. zoroapiedi 01 novembre 2019 ore 14:03
    manfatti asolotamente si
  5. bialy 03 novembre 2019 ore 19:59
    Immergersi a volte costa molto...ma è l'unico modo per seguire quell'eterno movimento, meglio morire nel sussurro di un'onda che vivere nell'arido deserto di chi non sogna
  6. zoroapiedi 03 novembre 2019 ore 21:28
    grazie "bialy" , forse non è questione di "costo" e tantomeno di convenienza , quel che è certo è che una situazione la puoi capire solo se ti ci "immergi" , se sei li a viverla , chi commenta le azioni ed i modi degli altri senza sporcarsi le mani guarda le vite altrui come guardasse un acquario , non si bagna , non si sporca , ma l'aridità lo prosciuga suo malgrado

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.