PINOCCHIO 2 ( ma dove vai ? ) .... Carlo Lorenzini

24 settembre 2009 ore 21:42 segnala

Alla fine Pinocchio decise di uscire di casa per fare un
lungo viaggio verso una meta a lui consona. Si fermo'
dopo svariati tentativi in un paese molto freddo e lontano
ma con belle intenzioni di sistemarsi e farsi una famiglia 
con una vera fata turchina e tanti pinocchietti.
Cerco' e alla fine vide un miraggio in quella landa sperduta.

Si avvicino a questa oasi che sprigionava un sole cosi'
potente da oscurare tutto intorno. Si accosto' 
tirandola a se. Non si accorse minimamente
che era li ad aspettarlo e con la pazienza avrebbe avuto quel desiderio

Invece di ascoltare quell'apparizione penso' solamente
a se stesso, non fece alcun tentativo per tenersela dandogli fiducia. Alla fine si allontano' avendo dei dubbi non ancora chiariti del tutto

Forse la sua insicurezza ( di Pinocchio )  visto che era stato fatto da un ciocco di legno? Oppure perche' sfiduciato dal genere umano ? O forse perche' aveva incontrato Mangiafuoco, il gatto e la volpe? Reminescenze della sua vita precedente ? Non si sa, fatto sta che la fata penso' che piu che Pinocchio avesse incrociato Peter Pan sbagliando un racconto per una favola. Ma non si diede per vinta cerco' di capire cosa Pinocchio avesse, perche' da pezzo di legno era diventato un pezzo di c....iccia ma senza sostanza! Si trucco' da fata Ciaocrem, ma in maniera molto ma molto incognita. Si fece avanti e lo ritrovo' una sera per caso mentre stava parlando con altre persone. Ci fece una lunga chiaccherata, cosi' lunga che i secondi si trasformarono in ore interminabili visto cio' che Pinocchio gli confido'.  Gli confido' l'ignaro Pinocchio che prima di lei aveva avuto delusioni, l'ultima perche' la sua fata aveva parlato e visto il Grillo Parlante. Gli disse inoltre che non era innamorato e che si basava solamente sulle botte ( non intesa come menare N.D.R. ) e via, non tenendo conto che la fata comunque non gli era vicino e aveva un costo tutto cio , costo economico non indifferente. Troppo per una scopata senza mettere un pizzico di amore, limitata solamente all'atto sessuale. Ma il bello fu che si rivelo' a lui e il Pinocchio, ormai terrorizzato di esser stato scoperto, di aver fatto saltare fuori il puntino sulla i mancante, di aver perso la sua Dama ( con la D maiuscola N.D.R. ) per sempre rimase silente.

 

Piccola riflessione di 1'gra'

 

Non si creano presupposti su delle fondamenta dove il terreno non regge. questa frase non ha bisogno di aver delucidazioni in quanto dice tutto il contorno del racconto. E' una storia che racconta quello che succede nella vita reale, fate, grilli  peter pan e pinocchi. Sta a voi inserirvi in una di queste suddette.

 

Riflessione 2'gra'

 

Quello che fa sbellicare poi e' sapere che si viene tirati in ballo per coprirsi il culo uscendone puliti quando si sa benissimo che il culo sporco sta dove chi inventa la "storia"  non e' lo stesso che inventa un racconto. Inoltre fa passare da persona scadente una fata mentre magari cerca oltre. Se si vuole crescere bisogna prendersi le proprie responsabilita', nel bene e nel male. So cosa ho scritto.... tutto questo perche' grazie a Dio esistono i copia ed incolla...

 

1grammodicervello

 

2grammidicervello

11135267
Alla fine Pinocchio decise di uscire di casa per fare un lungo viaggio verso una meta a lui consona. Si fermo' dopo svariati tentativi in un paese molto freddo e lontanoma con belle intenzioni di sistemarsi e farsi una famiglia con una vera fata turchina e tanti pinocchietti.Cerco' e alla...
Post
24/09/2009 21:42:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. methos1phd 24 settembre 2009 ore 23:26
    Credo che in tanti si riconosceranno in questo Pinocchio  :-) dopo questa frase mi fischieranno le orecchie ... una buona serata by Angie
  2. nopvtsefossiunangelo 25 settembre 2009 ore 23:59
    che ti successo?:neteye notte serena
  3. Tiuana 26 settembre 2009 ore 13:19

    fate, grilli, peter pan, pinocchi, scarafaggi... ma dove sono finita ;-(

    Buon pomeriggio :) :-*

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.