Io E Covid

16 settembre 2020 ore 21:37 segnala
Stanotte ho sognato di
Parlare con Covid.
Mi ha detto
"Io non so da dove vengo,
Se da un animale o da un laboratorio.
So che all'improvviso ho iniziato
Velocemente a girare
E per nutrirmi avevo bisogno
Di aria, di passare da un uomo
All'altro, senza differenza
Di età, sesso, cultura, razza,
Ceto sociale.
Ho seguito solo la mia natura.
Non ho fatto come i potenti della tua terra, che mettono
Tutto a tavolino, per raggiungere
Obiettivi, giusti o sbagliati.
Io seguo la mia natura, che è
Quella di togliere l'aria.
Ma non l'ho messo a tavolino.
Io sono un microrganismo che
Segue il suo destino fino a quando qualcuno
Non troverà il modo di fermarmi.
L'unica cosa che vedo è che
Ho fermato più di metà di
Questo pianeta, mettendo a tacere quasi tutto. Vedo che
Io tolgo l'aria laddove voi avete
Distrutto l'aria.
Vedo che rendo il mare cristallino,
Laddove voi l'avete soffocato di plastica.
Vedo che si chiude il buco
Dell'ozono laddove si apriva
Con i vostri veleni.
Vedo che la terra fiorisce
Laddove l'avevate coperta
Di rifiuti, senza vergognarvi.
Che avete abbattuto alberi,
Soffocate e bruciate foreste.
Lasciandole morire.
Avete fatto sì che i vostri miasmi aumentassero la temperatura ed i ghiacciai
Morissero, e con
Loro le balene, i pinguini
E tutti i licheni.
Li avete avvelenati.
Ma io non sono venuto qua per questo. Io passo da un continente all'altro,
Perché è la mia natura.
Capisci ora?
Io seguo un corso, semplicemente un corso,
Come il salmone che va contro corrente.
Ed aspetto anche io il mio tempo. Come ogni cosa.
Però, se ci penso anche io,
Tutto questo ha un suo senso.
Perché su questa terra nulla avviene a caso e c'è sempre
Una legge del contrappasso.
Un giorno, forse, pagherò
Anche io.
Oggi intanto, io credo,
Stiate scontando voi,
Quello che non avete saputo amare".
251df2d4-2d24-475a-aedb-bb8da0ddd7be
Stanotte ho sognato di Parlare con Covid. Mi ha detto "Io non so da dove vengo, Se da un animale o da un laboratorio. So che all'improvviso ho iniziato Velocemente a girare E per nutrirmi avevo bisogno Di aria, di passare da un uomo All'altro, senza differenza Di età, sesso, cultura, razza, Ceto...
Post
16/09/2020 21:37:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Siamo umani....

27 agosto 2020 ore 10:47 segnala
Siamo nati per credere?

O siamo nati per vivere e morire?
Certamente, non siamo nati nel peccato.
Col presupposto del peccato, ci hanno costretto "a credere" che solo attraverso una fede possiamo redimerci.
Non siamo nati per credere in un dio.
E non abbiamo bisogno di farlo per dare un senso a questa esistenza. Il senso della mia l'ho ravveduto nelle responsabilità che mi sono assunto come uomo, come marito, come padre, come cittadino.

Nelle credenze ci consoliamo, cerchiamo conforto, un luogo distante dal mondo circostante in cui riposare l'ansia di vivere e l'angoscia di morire.
Vivere non vuol dire solo lavorare, godere, soffrire e mettere al mondo figli. Vivere è anche osare un dialogo fra quella parte di noi che crede e quella che non crede.
In ciascuno di noi l'animismo conduce a crearsi un ambito spirituale nel quale coltivare le proprie speranze, allorquando illusioni. Tuttavia, il potenziale critico, che ogni individuo possiede, prima o dopo pone sotto insidia ogni morale.

La realtà propone innumerevoli stimoli per dubitare delle varie credenze. Sollecitazioni che, puntualmente, vengono nascoste, perché ciò in cui si crede ha escluso ogni capacità di visualizzazione. Allora si privilegia la 'consolazione' di ciò in cui si è sempre creduto, perché quando si sottopone al vaglio dell'intelletto la realtà contingente, incombe il caos, il disorientamento, la paura di peccare nel negare le proprie credenze.

La conoscenza retrospettiva - e la sua proiezione nella contingenza - sono destabilizzanti, sicuramente un processo impervio e pieno di incognite.
Ciò che è differente in me, rispetto al me del tempo in cui 'credevo', non è il "non credere", ma aver privilegiato conoscenza ed esperienza in luogo della consolazione.
Al netto delle differenze di sviliuppo e maturità, sono umano e mi sento legato a chiunque altro per effetto di questa legge naturale che contraddistingue la mia origine e specie.
Sono e rimango un uomo comune che crede nella Umanità.
078dd320-e9ef-4b66-8d3f-0e6779ed9f4e
Siamo nati per credere? O siamo nati per vivere e morire? Certamente, non siamo nati nel peccato. Col presupposto del peccato, ci hanno costretto "a credere" che solo attraverso una fede possiamo redimerci. Non siamo nati per credere in un dio. E non abbiamo bisogno di farlo per dare un senso a...
Post
27/08/2020 10:47:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

MA BASTA....

20 agosto 2020 ore 18:32 segnala
Ma basta....
perché parlare sempre di quello che dovrebbe fare
o non fare un uomo che ama una Donna?
Parliamo anche di come non esistano più certe Donne...
E parlo di Donne toste, non di serve chiamate mogli.
Quelle, grazie al cielo, mi auguro siano sempre meno.
Parlo di Donne che siano oasi di pace, dolce rifugio dai mali del mondo, amiche e amanti, complici e prime alleate del loro uomo, che lo supportino nel raggiungere i suoi obiettivi anche moralmente, affettivamente, emotivamente.
Donne che non siano compagne e aiutanti solo nella vita pratica, ma sappiano prendersi cura anche dell’Anima del proprio uomo, Donne che siano parte importante della sua forza.
Quelle Donne che sono la punta di duamante del proprio uomo, che non lo tengano legato nel piccolo recinto domestico, ma siano la sua degna comoagna nel mondo, quando lui si confronta con gli altri.
Donne che abbiano la forza di un carroarmato e la dolcezza di una madre, perché ascoltare, abbracciare, saper donare una carezza, uno sguardo o un silenzio al momento giusto non ha prezzo e nessun uomo vorrebbe allontanarsi da chi sa donargli tutto questo.
Certi modelli di comportamento si sono persi in entrambi i sessi, smettiamola con ingiusti pregiudizi, i quadri vanno sempre valutati guardando tutto ciò che c’è all’interno della cornice...
311f4826-f1fb-49d6-bb1f-0064a0a1090d
Ma basta.... perché parlare sempre di quello che dovrebbe fare o non fare un uomo che ama una Donna? Parliamo anche di come non esistano più certe Donne... E parlo di Donne toste, non di serve chiamate mogli. Quelle, grazie al cielo, mi auguro siano sempre meno. Parlo di Donne che siano oasi di...
Post
20/08/2020 18:32:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Ciao Mamma

16 agosto 2020 ore 00:04 segnala
Primo mese

Ciao mamma, eccomi sono dentro di te, il mio cuore ha iniziato a battere insieme al tuo ed è una cosa meravigliosa il tuo battito, è una ninna nanna per me.

Secondo mese

Ciao mammina sono ancora pochi cm ma ti sento, sento la tua voce, quella di papà e dei nonni, che bello sentirvi. Tu mamma mi rendi felice, scusami se a volte ti porto a stare male, io non vorrei ma cresco e devo farmi spazio.

Terzo mese

Ciao mamma ora comincio a capire come funzionano i movimenti, muovo i piedini e le manine, tu non mi senti perché sono ancora un fagiolino ma ti assicuro che io sento te, sento il tuo amore.

Quarto mese

Sto crescendo bene vero mamma? Non ti do tanti disturbi ed ora sono felice per questo, non voglio farti soffrire, anzi lascio delle cellule per migliorare il tuo umore, ti aiuto come posso.

Quinto mese

Ciao mamma sei in ansia per me vero? Non ti preoccupare ho due manine, due gambe, due occhi che sono uguali ai tuoi, ho un cuore, ho 20 dita e uno me lo succhio di continuo almeno ora perché penso che dopo mi dirai che è un vizio.. oggi vai dal medico vero mamma? Presto scoprirai cosa sono, se sono un maschio o una femmina, io so già ma purtroppo non posso dirtelo… sono un po timido. Ma tu mi dici sempre non importa cosa sarò, l’importante è che sto bene! Sei un angelo mamma.

Sesto mese

Ciao mamma ormai faccio le capriole dentro di te, mi diverto a giocare con te e con papà quando fate la gara a chi prende per prima la mia manina.. ma io sono furbo scappo subito!

Settimo mese

Ciao mamma qui si comincia ed essere stretti, tu sei stanca lo so ma sei paziente con me, mi racconti il mondo esterno, mi racconti del sole e della luna, della pioggia e della neve.. che meraviglia dev’essere là fuori, me ne parli con tanta gioia anche se a volte fai la voce triste per le cose brutte che succedono.. ma io non mi spavento se ci sarai tu a proteggermi, con te mi sento al sicuro.

Ottavo mese

Eccomi mamma ci siamo quasi io ora sono con la testa in giù ma sto bene, ogni tanto spingo per uscire ma non è ora, mi sa che devo aspettare ancora.. grazie mamma per quello che fai, per il peso che porti, per i gonfiori che hai.. il tuo amore verso di me dev’essere grande, più di quello che io sento.

Nono mese

Ciao mamma ci siamo, manca davvero poco sono emozionato! Mamma sai non vedo l’ora di vederti, non vedo l’ora di stringerti e dirti grazie, grazie per questi nove mesi passati inseme, cuore nel cuore, sangue nel sangue.. grazie mamma.

Mamma ci sei? Mi senti? Sto spingendo e spero di non farti male, sento il tuo dolore ma di più il tuo amore per me.

Mamma eccomi ora piango perché sono nato, perché ho te e piango per dirti grazie per questa vita
c9ff003d-1539-40ef-9690-c6500df720e7
Primo mese Ciao mamma, eccomi sono dentro di te, il mio cuore ha iniziato a battere insieme al tuo ed è una cosa meravigliosa il tuo battito, è una ninna nanna per me. Secondo mese Ciao mammina sono ancora pochi cm ma ti sento, sento la tua voce, quella di papà e dei nonni, che bello sentirvi....
Post
16/08/2020 00:04:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

donne

14 luglio 2020 ore 12:34 segnala
Oggi scrivo per le donne che piangono in silenzio...

Per quelle che si mordono labbra e giorni, per riempirsi di coraggio e continuare...

Per quelle che sorridono senza dire che hanno paura, che portano il cuore spezzato, che semplicemente il mondo è crollato...

Scrivo per quelle coraggiose che piangono di nascosto, mordendo il cuscino ogni sera perché non ci sono parole che vengano ascoltate, perché non c'è pianto che sia compreso...

Per quelle che combattono con le esigenze di questi giorni...

Per quelle che lottano per essere buone madri, buone mogli, buone lavoratrici, indipendenti e desiderano essere belle davanti allo specchio, tutto allo stesso tempo...

Per quelle che hanno lasciato tutto per andare dietro ad un amore che alla fine finisco in niente...

Per quelle che rinunciano ai loro sogni per consegnarsi ai sogni dei loro figli o delle loro coppie...

Per quelle che desiderano non essere viste come oggetti, come inutili e vogliono dimostrare le loro capacità ma il mondo chiude loro le porte...

Per quelle che camminano erette per strada, salutando con tranquillità, quando dentro vorrebbero urlare che il mondo gli fa male, che il mondo le uccide...

Scrivo per le donne che nessuno vede piangere, ma portano un fiume di pianto nell'anima...

Per quelle della vita perfetta, marito perfetto, figli perfetti e che alla fine è più che pura facciata...

Per quelle rotte e manca qualcuno...

Per quelle che stanno morendo, volendo morire, ma continuano ad alzarsi tutti i giorni a sorridere per gli altri...

Per le donne forti, che hanno l'anima spezzata e lo spirito spezzato e senza forza...

Perché quelle che hanno perso la speranza, per quelle che provano sconfitte senza dirlo...

Per quelle che hanno visto la loro vita passare dalla finestra...

E quelle che hanno attizzato il treno sbagliato e che alla fine le lascio stese...

Perché vogliono smettere di piangere ma non possono...

Non so l'autore.
567ab69c-85a3-4d48-9d7c-c720e363ae62
Oggi scrivo per le donne che piangono in silenzio... Per quelle che si mordono labbra e giorni, per riempirsi di coraggio e continuare... Per quelle che sorridono senza dire che hanno paura, che portano il cuore spezzato, che semplicemente il mondo è crollato... Scrivo per quelle coraggiose che...
Post
14/07/2020 12:34:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Il cuore

05 luglio 2020 ore 14:25 segnala
Un bimbo mi ha chiesto: “Ma il cuore sta sempre nello stesso posto, oppure, ogni tanto, si sposta? Va a destra e a sinistra?”.
Io: “No, il cuore resta sempre nello stesso posto. A sinistra”.
Ed intanto penso. Poi, un giorno, crescerai.
Ed allora capirai che il cuore vive in mille posti diversi, senza abitare, davvero, nessun luogo. Ti sale in gola, quando sei emozionato. O precipita nello stomaco, quando hai paura, o sei ferito. Ci sono volte in cui accelera i suoi battiti, e sembra volerti uscire dal petto. Altre volte, invece, fa cambio col cervello. Crescendo, imparerai a prendere il tuo cuore per posarlo in altre mani. E, il più delle volte, ti tornerà indietro un po’ ammaccato. Ma tu non preoccupartene. Sarà bello uguale. O, forse, sarà più bello ancora. Questo, però, lo capirai solo dopo molto, molto tempo. Ci saranno giorni in cui crederai di non averlo più, un cuore. Di averlo perso. E ti affannerai a cercarlo in un ricordo, in un profumo, nello sguardo di un passante, nelle vecchie tasche di un cappotto malandato. Poi, ci sarà un altro giorno. Un giorno un po’ diverso. Un po’ speciale. Un po’ importante. Quel giorno, capirai che non tutti hanno un cuore.
2bb777d1-2f96-4d85-90bb-fad3180761c3
Un bimbo mi ha chiesto: “Ma il cuore sta sempre nello stesso posto, oppure, ogni tanto, si sposta? Va a destra e a sinistra?”. Io: “No, il cuore resta sempre nello stesso posto. A sinistra”. Ed intanto penso. Poi, un giorno, crescerai. Ed allora capirai che il cuore vive in mille posti diversi,...
Post
05/07/2020 14:25:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Donne

17 aprile 2020 ore 21:48 segnala
Tutte le donne affascinanti sono ladre,
chi ti ruba i pensieri,
chi ti ruba la pelle che vibra solo per lei,
chi ti ruba il sonno,
chi ti ruba la voce perché ti lascia senza parole,
chi ti ruba la libertà perché ti vuole tutto per sé.
Poi ci sono quelle più ladre di tutte,
quelle tremende...
Quelle che ti rubano il cuore,
che ti sfondano il petto e ti rubano il fiato,
quelle che al solo pensiero di perderle
ti regalano attacchi di panico.
Donne che in cambio della felicità
ti rubano la serenità,
pronte a darti tutto l’amore del mondo
al prezzo usuraio della tua debolezza,
perché loro ti spogliano di ogni scudo,
di ogni barriera,
di ogni armatura che hai messo a
protezione del tuo equilibrio,
del tuo buon senso.
Donne che sanno farti sentire Re o Imoeratore
in cambio del tuo coraggio di camminare ogni giorno
sopra una fune sospesa sull’abisso....
7e0ecaa7-7629-4bc4-a74e-ae48d90b87af
« immagine » Tutte le donne affascinanti sono ladre, chi ti ruba i pensieri, chi ti ruba la pelle che vibra solo per lei, chi ti ruba il sonno, chi ti ruba la voce perché ti lascia senza parole, chi ti ruba la libertà perché ti vuole tutto per sé. Poi ci sono quelle più ladre di tutte, quelle...
Post
17/04/2020 21:48:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Donnne

17 aprile 2020 ore 21:47 segnala
log.chatta.it/images/66raffaele/6a78f6a2-f6a6-41f5-89e9-50ea0d27587f.jpg

Mi piace guardare

16 aprile 2020 ore 23:43 segnala
Mi piace guardare
dove vanno gli occhi di una Donna
quando il suo uomo è distratto.
Si possono capire tante cose,
se cercano un altro sguardo,
o un oggetto di lusso,
uno spicchio di mare,
il cielo oltre la finestra,
un’altra Donna, ...per malizia o gelosia.
Oppure seguono una voce,
cercando il viso che la regala,
o inseguono una musica
e i ricordi che sa evocare...
Provo sempre un brivido
quando trovo occhi che guardano lontano,
verso un punto indefinito all’orizzonte,
non persi nel vuoto,
ma affacciati su un’altra vita,
dove lei sogna di essere più felice....
Sì, quando trovo occhi che guardano Altrove,
in un mondo parallelo del cuore,
provo sempre un brivido....
6d3df9ed-93f5-4296-ada0-6eb0936b7f7a
« immagine » Mi piace guardare dove vanno gli occhi di una Donna quando il suo uomo è distratto. Si possono capire tante cose, se cercano un altro sguardo, o un oggetto di lusso, uno spicchio di mare, il cielo oltre la finestra, un’altra Donna, ...per malizia o gelosia. Oppure seguono una voc...
Post
16/04/2020 23:43:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment