Io E Covid

16 settembre 2020 ore 21:37 segnala
Stanotte ho sognato di
Parlare con Covid.
Mi ha detto
"Io non so da dove vengo,
Se da un animale o da un laboratorio.
So che all'improvviso ho iniziato
Velocemente a girare
E per nutrirmi avevo bisogno
Di aria, di passare da un uomo
All'altro, senza differenza
Di età, sesso, cultura, razza,
Ceto sociale.
Ho seguito solo la mia natura.
Non ho fatto come i potenti della tua terra, che mettono
Tutto a tavolino, per raggiungere
Obiettivi, giusti o sbagliati.
Io seguo la mia natura, che è
Quella di togliere l'aria.
Ma non l'ho messo a tavolino.
Io sono un microrganismo che
Segue il suo destino fino a quando qualcuno
Non troverà il modo di fermarmi.
L'unica cosa che vedo è che
Ho fermato più di metà di
Questo pianeta, mettendo a tacere quasi tutto. Vedo che
Io tolgo l'aria laddove voi avete
Distrutto l'aria.
Vedo che rendo il mare cristallino,
Laddove voi l'avete soffocato di plastica.
Vedo che si chiude il buco
Dell'ozono laddove si apriva
Con i vostri veleni.
Vedo che la terra fiorisce
Laddove l'avevate coperta
Di rifiuti, senza vergognarvi.
Che avete abbattuto alberi,
Soffocate e bruciate foreste.
Lasciandole morire.
Avete fatto sì che i vostri miasmi aumentassero la temperatura ed i ghiacciai
Morissero, e con
Loro le balene, i pinguini
E tutti i licheni.
Li avete avvelenati.
Ma io non sono venuto qua per questo. Io passo da un continente all'altro,
Perché è la mia natura.
Capisci ora?
Io seguo un corso, semplicemente un corso,
Come il salmone che va contro corrente.
Ed aspetto anche io il mio tempo. Come ogni cosa.
Però, se ci penso anche io,
Tutto questo ha un suo senso.
Perché su questa terra nulla avviene a caso e c'è sempre
Una legge del contrappasso.
Un giorno, forse, pagherò
Anche io.
Oggi intanto, io credo,
Stiate scontando voi,
Quello che non avete saputo amare".
251df2d4-2d24-475a-aedb-bb8da0ddd7be
Stanotte ho sognato di Parlare con Covid. Mi ha detto "Io non so da dove vengo, Se da un animale o da un laboratorio. So che all'improvviso ho iniziato Velocemente a girare E per nutrirmi avevo bisogno Di aria, di passare da un uomo All'altro, senza differenza Di età, sesso, cultura, razza, Ceto...
Post
16/09/2020 21:37:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.