Masturbazione femminile: 5 cose che potresti non sapere.

17 giugno 2022 ore 21:47 segnala


Gli uomini possono parlarne più spesso, ma lo fanno anche le donne.
Più della metà delle donne americane tra i 18 e i 49 anni si masturba almeno una volta ogni 3 mesi, secondo uno studio del Kinsey Institute, e questo è vero per le donne single e quelle che sono accoppiate.
Il piacere personale non ha lo stigma di una volta, dice Nicole Prause, PhD, ma i miti influenzano ancora il modo in cui alcune donne si sentono al riguardo - e come si toccano (o non si toccano).
Ecco cinque cose che dovresti sapere sulla masturbazione.



1. Ti fa bene.
La masturbazione aumenta il flusso sanguigno in tutto il corpo e rilascia sostanze chimiche cerebrali di benessere chiamate endorfine.
"Questo potrebbe spiegare perché c'è un chiaro vantaggio per l'umore, anche se non raggiungi l'orgasmo", afferma Prause, ricercatrice sulla sessualità presso l'UCLA. E mentre è più probabile che gli uomini parlino di sfogarsi masturbandosi, la ricerca suggerisce che è un antistress per entrambi i sessi.
"Ti distrae mentre attiva aree del cervello associate al piacere", dice Prause.



2. Migliora la tua vita sessuale.
La masturbazione può renderti sessualmente a tuo agio e sicuro di te.
"Ti mette in contatto con i tuoi desideri e ti dà la possibilità di conoscere il tuo corpo", afferma l'educatrice sessuale Yvonne K. Fulbright, PhD.
"Sperimentare ciò che ti fa sentire bene e ti fa rispondere positivamente può portare a migliori esperienze sessuali, sia da solo che con un partner".
Se hai difficoltà a raggiungere l'orgasmo, è un modo privato e senza stress per provare diversi tipi di tocco e pressione per vedere cosa ti aiuta a raggiungere l'orgasmo, dice Fulbright.



3. Può alleviare i problemi sessuali postmenopausali.
Molte donne vedono cambiamenti durante la menopausa.
La masturbazione può aiutare, dice Judi Chervenak, MD, ginecologa del Montefiore Medical Center di New York City. "La vagina può effettivamente restringersi, il che può rendere più dolorosi i rapporti e gli esami vaginali".
Ma la masturbazione, in particolare con un lubrificante a base d'acqua, può aiutare a prevenire il restringimento, aumentare il flusso sanguigno , alleviare alcuni problemi di tessuto e umidità e aumentare il desiderio sessuale, afferma Chervenak.



4. Non deve essere veloce (o finire con un orgasmo).
I media potrebbero suggerire il contrario, ma la masturbazione non è solo un'esperienza "sveltina".
Va bene. "La fretta può renderlo meno divertente, così come concentrarsi troppo sull'orgasmo", afferma Fulbright. "Concedi a te stesso il tempo di toccare tutte le parti del tuo corpo o provare posizioni diverse e non sentire la pressione per raggiungere l'orgasmo".



5. I giocattoli possono aiutare.
Secondo un sondaggio condotto da Ashley Leonard presso la Robert Morris University, quasi la metà delle donne di età compresa tra i 18 ei 60 anni ha utilizzato un sex toy come un dildo o un vibratore. Se hai avuto difficoltà a raggiungere l'orgasmo e vuoi raggiungere l'orgasmo, un vibratore (che stimola le terminazioni nervose del clitoride) può essere utile. Non preoccuparti se in seguito porterà a problemi sessuali , dice Prause. "In parole povere, se ti fa sentire bene, fallo!”


0fd2514b-a3a5-41ed-ae32-f6ce4802904a
« immagine » Gli uomini possono parlarne più spesso, ma lo fanno anche le donne. Più della metà delle donne americane tra i 18 e i 49 anni si masturba almeno una volta ogni 3 mesi, secondo uno studio del Kinsey Institute, e questo è vero per le donne single e quelle che sono accoppiate. Il piace...
Post
17/06/2022 21:47:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. neon72 18 giugno 2022 ore 11:50
    Mi sovviene più di un pensiero. Uno tra i tanti: bisognerebbe avere la pazienza di guardarsi reciprocamente mentre "ci si cura di sè", di tanto in tanto
  2. 90.Floriana 28 giugno 2022 ore 22:45
    @neon72:

    Anche questa potrebbe essere una pratica appagante e gradevole, l'importante é non avere falsi pudori e reticenze clericali.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.