Sneating, ovvero come farsi pagare da mangiare al ristorante

08 maggio 2021 ore 20:25 segnala


La considerevole diffusione dei social ha aperto tante possibilità alla portata di tutti nei campi più svariati e anche la ricerca dell’anima gemella avviene ormai quasi esclusivamente in rete, ma come possiamo capire se la persona che ci aggancia su un portale di incontri come Tinder sia realmente interessata ad una storia d’amore e non ad altri scopi?
Si sta diffondendo a macchia d’olio una nuova pratica, identificata dalla parola inglese "Sneating" formata dalla crasi tra "sneaking" e "cheating", che sono due parole che sottintendono all’inganno che alcune persone mettono in atto in chat, con il solo obiettivo di farsi pagare da mangiare al ristorante ….




A parziale discolpa di questi gourmet col portafoglio degli altri, possiamo dire che sbarcare il lunario è diventato sempre più difficile: chi è single (specialmente le ragazze) e riesce a malapena a garantirsi la sopravvivenza quotidiana, infatti è costretto a pensare al cenare o pranzare fuori quasi come a un miraggio.
Setacciare quindi le chat in cerca di gentleman che ancora amano l’arte del corteggiamento e che, soprattutto, ritengano il minimo sindacale il fatto di pagare il conto anche per la persona che invitano, è diventato un escamotage molto diffuso per assicurarsi un buon pasto fuori casa.




Inutile dire che, una volta raggiunto lo scopo, difficilmente si va oltre perché non è la ricerca di un partner amoroso a spingere gli "sneater" ad accettare l’invito dell’inconsapevole “pollo” conosciuto on line … ci sono persone che arrivano ad ottenere decine di pasti gratuiti in ristoranti alla moda, avendo cura solo di non esagerare nell’ordinare le portate.
Una piccola bugia, secondo loro, per di più perfettamente legale e se poi, tra l’antipasto e il tris di primi, si scopre anche di essere fatti l’uno per l’altro tanto meglio!
9709f076-11ea-4fb4-9c96-08ae52f390b6
« immagine » La considerevole diffusione dei social ha aperto tante possibilità alla portata di tutti nei campi più svariati e anche la ricerca dell’anima gemella avviene ormai quasi esclusivamente in rete, ma come possiamo capire se la persona che ci aggancia su un portale di incontri come Tinde...
Post
08/05/2021 20:25:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. geomar 08 maggio 2021 ore 22:09
    funziona anche con partener dello stesso sesso ...? (rif. you)
  2. adri.ama 10 maggio 2021 ore 19:45
    @geomar:
    Ah certamente penso proprio di si, su queste attività non ci sono discriminazioni omofobe :ok
  3. geomar 10 maggio 2021 ore 22:57
    intendevo se avessi sperimentato direttamente..!! :tetajo per gioco o sei un :angel
  4. adri.ama 11 maggio 2021 ore 11:11
    @geomar:

    No, non ancora :-( Purtroppo non si é mai presentata l'occasione (sigh)

  5. geomar 11 maggio 2021 ore 14:11

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.