E ci amavamo. Cristo, nessuno sa quanto ci amavamo.

13 gennaio 2012 ore 11:42 segnala
Volevamo essere Sid & Nancy.
E ci amavamo. Cristo, nessuno sa quanto ci amavamo.
E volevamo raggomitolarci in un angolo buio della nostra mente. Soli. Al freddo.
E volevamo coprirci il volto di sangue e cantare le nostre canzoni.
E volevamo essere tristi, come una promessa non mantenuta.
Ma vivi.
Cazzo, volevamo essere davvero vivi.
Vivi come la carne sotto la stupida crosta.
Lei é bellissima.
Abbiamo saltato insieme nel vuoto, ci siamo lasciati cadere.
Abbiamo alimentato il nostro amore con l'inettitudine della gente.
Abbiamo sputato sulle false divinità e sulle logiche autoimposte.
Abbiamo vomitato fuori tutto ciò che non ci apparteneva.
E ci siamo amati , amati fino ad impazzire.
E abbiamo viaggiato, tanto da far tremare il cuore.
Ora i suoi occhi mi guardano.
Abbiamo lasciato che le emozioni ci tagliassero a che ne scaturisse la vita.
Abbiamo visto luci al neon mescolarsi e le abbiamo seguite.
INSIEME.
Tutto questo é finto.
Il mondo fa schifo e noi ci siamo in mezzo. Ma noi non siamo il mondo e abbiamo un prezzo da pagare per questo.
Non ci serviva un motivo o una stupida ragione. Bastavamo noi a noi stessi.
Il suo braccio mi cerca.
Volevamo tremare fino alle ossa per scrollarci tutto di dosso.
Volevamo piangere sulle nostre vite fino a non sentire più il dolore.
Ma volevamo essere veri. Veri come il fumo che si staglia con la luce.
Volevamo convivere con il male di vivere e con la stanchezza della morte.
E ci volevamo condividere.
Ma ora lei non respira più.
E io non capisco.
Semplicemente non respira più.
Ma tutto questo deve essere solo un altro viaggio.
Si, solo un altro viaggio.
Volevamo essere Sid & Nancy.
E ci amavamo. Cristo nessuno sa quanto ci amavamo.
96c5af8a-8154-42ba-ac76-11496fb9e9f7
Volevamo essere Sid & Nancy. E ci amavamo. Cristo, nessuno sa quanto ci amavamo. E volevamo raggomitolarci in un angolo buio della nostra mente. Soli. Al freddo. E volevamo coprirci il volto di...
Post
13/01/2012 11:42:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. il.soleamezzanotte 13 gennaio 2012 ore 12:10
    questa poesia ... bella ...vera ... carnale ... considerati fortunato non tutti nella vita hanno provato ciò ... perchè bisogna avere il coraggio di rischiare perchè quando un amore così finisce bisogna avere un coraggio da leoni per affrontare il dolore, il vuoto, l'angoscia, l'abbandono... per non essere indifferenti "tanto non mi meritava"... pochi nella vita decidono di essere leoni e altri preferiscono la mediocrità
  2. AgataBecomingSelfish 13 gennaio 2012 ore 12:15
    ci sono momenti in cui metti da parte il tuo io bambina e tiri fuori il tuo io adulto, perchè la vita te lo chiede e lo pretende.
    grazie per le parole :)
  3. salvos12 13 gennaio 2012 ore 12:32
    rischiare per soffrire...o vivere nell'oblio...dimenticando..cosa rimane poi in effetti..??..ricordi...ne vale la pena?...o non guardare indietro..in fondo..
  4. AgataBecomingSelfish 13 gennaio 2012 ore 12:33
    i ricordi ti ricordano che puoi ancora sperare di essere felice.
  5. salvos12 13 gennaio 2012 ore 12:43
    cos'è la felicita'?..la percezione di stare bene?...perchè questa ricerca a ogni costo?..chi di speranza vive disperato muore...
  6. AgataBecomingSelfish 13 gennaio 2012 ore 12:46
    una persona può essere triste e stare bene, anche questa è la felicità.
  7. salvos12 13 gennaio 2012 ore 12:49
    mmmmm..originale teoria..mai pensato in effetti...di stare bene stando male...ma cosi non si annulla il tutto??..e quando non si è piu' tristi che accadra'?..chi gestira' le emozioni..??
  8. AgataBecomingSelfish 13 gennaio 2012 ore 12:50
    E' necessario essere felici? ..no, puoi vivere anche non essendolo.
  9. salvos12 13 gennaio 2012 ore 12:53
    si..ecco giusto...ma allora i ricordi che portano alla speranza della felicita'?..fini a se stessi?..perdono valore..ahime'
  10. AgataBecomingSelfish 13 gennaio 2012 ore 12:54
    non si può avere tutto dalla vita, bisogna scegliere chi e cosa essere in questa vita. Anche perchè è una e irripetibile, ma spesso le persone pronunciano frasi come queste senza prenderne reale coscienza e se un giorno lo faranno cominceranno a essere più grati a ciò che hanno.
    E allora si che non ci saranno più problemi di tristezza o felicità.
  11. salvos12 13 gennaio 2012 ore 15:01
    this is the end....

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.