Freccia d'oro, o di piombo?

14 agosto 2007 ore 18:53 segnala
I Greci lo chiamavano Eros e i Romani Cupido, ma sia i primi che i secondi lo raffiguravano come un ragazzino nudo e riccioluto di cinque anni circa. Dispettoso fino alla perfidia, Eros era spietato con le sue vittime. Quando un poveraccio veniva ferito dalle sue frecce, non aveva scampo s'innamorava subito della prima persona che incontrava. In realtà il birbante disponeva di due tipi di frecce, quelle d'oro e quelle di piombo: con le prime inoculava l'amore e con le seconde la repulsione. Io sto ancora aspettando che mi giunga un freccia d'oro!!!
8008297
I Greci lo chiamavano Eros e i Romani Cupido, ma sia i primi che i secondi lo raffiguravano come un ragazzino nudo e riccioluto di cinque anni circa. Dispettoso fino alla perfidia, Eros era spietato con le sue vittime. Quando un poveraccio veniva ferito dalle sue frecce, non aveva scampo...
Post
14/08/2007 18:53:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. morgana65 24 agosto 2007 ore 11:15
    eh eh eh e te pensi ke veramente ti vedi arrivare una freccetta ke colpisca il tuo cuore facendoti innamorare della prima kepassa? nn ti sembra assurdo? e se la prima ke passa fosse na vecchietta? eh eh eh sai ke risate!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.