Quando deciderai....

21 agosto 2007 ore 19:52 segnala
A quanti di voi è capitato, di trattare male il  vostro ragazzo, compagno, marito, se pur amandolo? Magari tradendolo, umiliandolo...Questa sera leggendo fra i miei vecchi libri, i miei occhi si sono posati su un sonetto di Shakespeare, mi ha colpito, mi ha fatto riflettere. E ve lo voglio dedicare a tutti voi.

Quando deciderai che io valgo ben poco
E guarderai con disprezzo ciò che io sono,
combatterò dalla tua parte, contro me stesso,
e dirò che hai ragione, anche se mi tradisci:
Ben conoscendo la mia debolezza,
posso imbastire a tuo favore una storia
di colpe segrete di cui sarei macchiato,
cosiché nel perdermi tu risulti l'onesta:
in tal modo sarò anch'io vincitore:
volgendo in tuo favore ogni amoroso pensiero
mi infliggerò da me quelle ferite
che ti fanno piacere e quindi mi piaccion due volte.
Tale è il mio amore, così tanto ti appartengo,
che per il tuo bene mi accollerò ogni male.
8023291
A quanti di voi è capitato, di trattare male il  vostro ragazzo, compagno, marito, se pur amandolo? Magari tradendolo, umiliandolo...Questa sera leggendo fra i miei vecchi libri, i miei occhi si sono posati su un sonetto di Shakespeare, mi ha colpito, mi ha fatto riflettere. E ve lo voglio...
Post
21/08/2007 19:52:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. 85noemi 22 agosto 2007 ore 13:42
    ke dire...fa cosi male essere traditi...fa cosi male tradire la xsona ke ami..io nn so xkè la mente umana è cosi perversa...so ke solo trovando la favola si può porre fine a tutto ciò.
  2. yin82 22 agosto 2007 ore 13:48
    mi fa riflettere e meditare questo passaggio,grazie per averlo condiviso.
  3. morgana65 24 agosto 2007 ore 11:41
    no comment! riflettiamo su questo passo di shakespeare!
  4. hayshia 26 agosto 2007 ore 12:26
    vincenzo kome puoi vedere un kommento lo stò lasciando..insomma m hai konvinta:-)) ho scelto questo argomento xkè un pò m c rispekkio...noto ke quando e quanto amo più una pers(e lei m da tantissimo) tendo a trattarla peggio d una ke d me se ne fregaaa...riflettendoci più d una volta questo komportamento kreda ke sia dovuto al fatto ke alla fine sai ke questa pers t starà sempre e cmq vicino qualunque kosa tu dika...ma se ascoltiamo i proverbi...nn tirare troppo la korda altrimenti prima o poi s spezza...ma ki li segue i proverbi??? io nooo :-)))
  5. SuperIva 26 agosto 2007 ore 19:38
    è possibile amare così tanto una persona, da riuscire a farsi del mare pur di avere il suo sorriso ke la mattina ti scalda insieme ad una dolce tazza di caffè??... rinunciare alla propria vita, ai sogni di un'intera giovinezza pur di avere lui, lui ke forte sembrerebbe esser capace di donarti tutta la felicità del mondo...?? ecco, lo so! detto da me, la persona piu razionale ke si possa mai incontrare, ke mette in primis sempre la propria vita professionale... bhè...quando si incontra l'altra metà della mela, tutto è possibile, tutto appare poco nitido, come un sogno... Solo ki ha in se innata un pizzico di follia, puo conoscere l'amore...
  6. laracroft81 27 agosto 2007 ore 16:00
    Dopo il secondo invito, lusingata, mi sono detta: sarà meglio che lasci un commento! ero già entrata a "spiare" tra i tuoi pensieri e le tue riflessioni che, a quanto pare, vuoi condividere solo con le donne.. a Livorno direbbero: mica scemo!!! Cmq complimenti, hai toccato argomenti molto attuali e punti salienti di questi tempi. Vorrei farti una domanda: secondo te è giusto aver alzato l'età della scuola obbligatoria a 18 anni? ci sono tanti ragazzi che potrebbero imparare un mestiere invece di far spendere soldi ai genitori inutilmente.. potevo capire magari a 16 anni ma a 18 anni mi sembra esagerato. Ci sono classi numerose di ripetenti che intralciano le lezioni e basta. Se ti fa piacere quando passo posso darti qualche tema per scrivere i tuoi post.. argomenti su cui approfondire.. che ne pensi?
  7. airone70 27 agosto 2007 ore 16:25
    Ne approfitto, ma prima i ringraziamenti a te laracroft81, ma anche a tutti quelli che visitano il mio blog, lasciando qualche volta un messaggio. Dicevo: ne approfitto per dare una spiegazione che ho già dato a qualcuno, ma in forma privata. Non ho coinvolto ancora i maschetti, ma presto lo farò, perché prima volevo lanciare il blog, con commenti e riflessioni, per poi invitarli a partecipare. Un gallo in un pollaio, dopo un pò stanca! Il mio intento è, e rimane quello di volere utilizzare la chat per uno scopo ben diverso dal solito, creando un luogo di scambio culturale e civile, dando la possibilità a tutti di confrontarsi e quindi di crescere. Sarà realizzabile? Io ci proverò con tutte le mie forze, belle teste su questa chat ce ne stanno, credo che possiamo farcela! Quando vuoi scrivi pure i tuoi argomenti, io se vuoi li pubblicherò! grazie, laracroft81 e grazie a tutti voi!
  8. filofilo24 17 ottobre 2007 ore 10:14
    ciao in questo momento,questo tuo post mi si addice proprio bene,sto vivendo un momento di vuoto interiore,sto cercando di far capire ad una persona quanto ci tengo a lui,ed anche se le nostre strade si sono seeparate,mi piacerebbe averlo come amico,ma lui è cosi ostinato,mi tratta comee la sua peggior nemica,non mi rivolge nemmeno la parola.la cosa peggiore è la sua indifferenza.questo non è per niente un bel periodo,chiedo solo un pò di felicità,chiedo troppo vero?
  9. wyny80 31 ottobre 2007 ore 13:36
    troppo spesso amare vuol dire soffrire o far soffrire .....

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.