Non è importante quanto aspetti, ma chi aspetti.(Fabio Volo)

10 dicembre 2014 ore 02:52 segnala




Quando ti bacio
non è solo la tua bocca
non è solo il tuo ombellico
...non è solo il tuo grembo
che bacio
Io bacio anche le tue domande
e i tuoi desideri
bacio il tuo riflettere
i tuoi dubbi
e il tuo coraggio

il tuo amore per me
e la tua libertà da me
il tuo piede
che è giunto qui
e che di nuovo se ne va
io bacio te
così come sei
e come sarai
domani e oltre
e quando il mio tempo sarà trascorso

Come ti si dovrebbe baciare - Erich Fried

-Erich Fried (Vienna, 6 maggio 1921 – Baden-Baden, 22 novembre 1988) è stato un poeta austriaco naturalizzato britannico.

Austriaco ebreo, fu costretto ad abbandonare il suo paese nel 1938 quando la Germania nazista occupò il suo paese. Emigrato a Londra lavorò - oltre che come scrittore - anche da bibliotecario, operaio chimico, giornalista e commentatore del programma in lingua tedesca della BBC.




Il Bacio (Klimt)


Il Bacio (Guttuso)


Aj :rosa

...Alcune cose...

10 dicembre 2014 ore 02:16 segnala





Alcune cose sono belle per quel che sono.
In quel preciso momento.
Che durino minuti, ore, giorni o mesi, non importa.
Non sono belle per quello che potrebbero diventare.
Per il luogo da cui arrivano.
Sono belle lì, in quel momento perché sono così.
Sospese. Appena sfiorate.


Jorge Luis Borges

-Jorge Francisco Isidoro Luis Borges Acevedo (Buenos Aires, 24 agosto 1899 – Ginevra, 14 giugno 1986) è stato uno scrittore, poeta, saggista, traduttore ed accademico argentino. È ritenuto uno dei più importanti e influenti scrittori del XX secolo.




Aj :rosa

...Concede un ballo, solo a chi sa' amarla......

11 ottobre 2014 ore 15:19 segnala
Cuore e vento



"Barcarola"
..... di Pablo Neruda

Se solamente mi toccassi il cuore,
se solamente mettessi la tua bocca sul mio cuore,
la tua bocca sottile, i tuoi denti,
se mettessi la tua lingua come una freccia rossa
lì dove il mio cuore polveroso martella,
se soffiassi nel mio cuore, vicino al mare, piangendo,
suonerebbe con rumore scuro, con suono di ruote
di treno assonnate,
come acque vacillanti,
come l'autunno in foglie,
come sangue,
con un rumore di fiamme umide che bruciano il cielo,
suonando come sogni o rami o piogge
o sirene di un porto triste,
se tu soffiassi nel mio cuore vicino al mare,
come un fantasma bianco,
al bordo della schiuma,
in mezzo al vento,
come un fantasma scatenato, in riva al mare,
piangendo.


Come diffusa assenza, come campana improvvisa,
il mare spartisce il suono del cuore
mentre piove e si fa sera sulla costa solitaria:
la notte cade incontrastata
e il suo lugubre azzurro di naufrago stendardo
si popola di astri d'argento affievolito.
E il cuore suona come un'aspra conchiglia,
chiama, oh mare, oh lamento, oh disciolta paura
sparsa in disgrazie e in onde scardinate:
dalla sonorità il mare accusa
le sue ombre reclini, i suoi verdi papaveri.


Se esistessi all'improvviso in una costa lugubre,
circondata dal giorno morto
dinanzi a una nuova notte,
piena d'onde,
e soffiassi nel mio cuore di freddo pànico,
soffiassi nel sangue solitario del mio cuore,
soffiassi nel suo moto di colomba con fiamme,
suonerebbero le sue nere sillabe di sangue,
crescerebbero le sue incessanti acque rosse,
e suonerebbe, suonerebbe a ombre,
suonerebbe come la morte,
chiamerebbe come un tubo pieno di vento o pianto,
o una bottiglia che versa orrore a fiotti
.

È così; e i baleni coprirebbero le tue trecce
e la pioggia entrerebbe dai tuoi occhi aperti
a preparare il pianto sordo che racchiudi,
e le ali nere del mare girerebbero intorno
a te, con grandi artigli e crocidii e voli.


Vuoi essere il fantasma che soffia, solitario,
in riva al mare il suo sterile, triste strumento?
Se solamente chiamassi,
il suo suono prolungato, il suo malefico fischio,
il suo ordine di onde ferite,
qualcuno verrebbe forse,
qualcuno verrebbe,
dalle cime delle isole, dal fondo rosso del mare,
qualcuno verrebbe, qualcuno verrebbe.

Qualcuno verrebbe, soffia con furia,
che suoni come sirena di nave guasta,
come lamento,
come un nitrito in mezzo alla schiuma e al sangue,
come un'acqua feroce che si morde e che suona.

Nella stagione marina
la sua conchiglia d'ombra circola come un grido,
gli uccelli del mare la disprezzano e fuggono,
le sue strisce di suono, le sue lugubri sbarre
si alzano sulle sponde dell'oceano solo.


:rosa Aj

....Se si potesse non morire.....

17 luglio 2014 ore 02:59 segnala
...Se si potesse non morire alla tua eta'...



Ho avuto il coraggio di scriverti "ti voglio bene Amico Mio"...
...se vuoi...per qualcosa...io ci sono...
ma non potevo esserci, nessuno poteva esserci, avevi solo sei mesi di vita,
la vita stessa non c'era quasi piu'...

....Potevi solo leggere, nemmeno stare al telefono....
Non ti ho nemmeno chiesto "come stai?"...
Non volevo farti pensare alla malattia...

....Tu sei sempre stato un amico gentile, buono e disponibile...ed io non ho saputo fare nulla di fronte alla tua malattia se nn scriverti " Ti Voglio Bene Paolo"....
A volte siamo veramente inutili....

Stupidamente mi sono illusa che ancora potevi avercela fatta,
che gli accessi su what's up erano i tuoi... non potevi rispondere, ma ancora potevi leggere...quindi ancora lottavi...ancora vincevi tu sulla malattia...
e invece non eri piu' tu ad entrare per leggere i messaggi...
Tu non c'eri piu'...
resterai comunque nel mio cuore: Ti voglio bene Paole' :cuore
mi dispiace che sei andato via cosi'....mi mancherai....come tutte le cose che dovevamo fare insieme e che.... non faremo mai....

:rosa Aj

... Walking on the Moon.... (Roseaux)

25 febbraio 2014 ore 03:29 segnala
...Stai facendo passi da gigante
Camminando sulla luna
Spero che le mie gambe non cederanno
Camminando sulla luna
Potremmo camminare per sempre
Camminare sulla luna
Potremmo vivere assieme
Camminare, camminare sulla luna......






Qualcuno potrebbe dire
Desidero avere indietro i miei giorni
Non è possibile?
E se è questo il prezzo da pagare?
Qualcuno dirà?
Domani... ? un altro giorno...
Resta
Posso anche pagare....


... For being in love is to be relieved of gravity
"Sting" ( The Police 1979)

:rosa Aj

L'attrito degli opposti....la terapia delle parole.....

01 ottobre 2013 ore 13:32 segnala


....Dal film " A Dangerous Method "
Carl Gustav Jung ha ventinove anni, e affascinato dalle teorie di Sigmund Freud.....
Il film, ambientato tra Zurigo e Vienna alla vigilia della prima guerra mondiale, si basa sui rapporti turbolenti tra lo psichiatra Carl Gustav Jung, il suo mentore Sigmund Freud, il loro collega Otto Gross e Sabina Spielrein, una donna bella e tormentata, che si frappone tra loro.

Ispirandosi al lavoro di Sigmund Freud, Jung decide di tentare sulla paziente diciottenne Sabina Spielrein il trattamento sperimentale di Freud noto come psicanalisi o “terapia delle parole”.

Grazie alla corrispondenza sul caso Spielrein, Jung forgia un rapporto di amicizia con Freud.

Mentre va approfondendosi la relazione tra Jung e Freud, che vede nel giovane collega il suo erede intellettuale, si ispessisce anche quella fra Jung e Sabina, che, nonostante la malattia, rivela una mente brillante.
Il suo trattamento ha successo e Sabina intraprende la carriera di psichiatra su incoraggiamento di Jung.

Quest'ultimo intanto, violando l'etica professionale, inizia una relazione con Sabina, decidendo poi di troncarla, poco tempo dopo.
Una decisione che farà esplodere la rabbia di Sabina, che deciderà di diventare paziente di Freud. La contestata relazione sarà la causa della rottura del rapporto di amicizia tra Freud e Jung.

Il film termina con un ultimo incontro tra Sabina e Jung durante il quale si viene a sapere che Jung ha una nuova amante, anche ella in passato sua paziente.

-Frasi dal film:

Jung: "Talvolta bisogna compiere qualcosa di imperdonabile per continuare a vivere!"

Sabine: "Non credi che ci sia qualcosa di maschile in ogni donna e qualcosa di femminile in ogni uomo o che così dovrebbe essere?"



:rosa Aj
1b4f6bb9-a692-4389-ad81-be38eecb92fa
« video » ....Dal film " A Dangerous Method " Carl Gustav Jung ha ventinove anni, e affascinato dalle teorie di Sigmund Freud..... Il film, ambientato tra Zurigo e Vienna alla vigilia della prima guerra mondiale, si basa sui rapporti turbolenti tra lo psichiatra Carl Gustav Jung, il suo mentore...
Post
01/10/2013 13:32:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

"Sempre e per sempre....."

18 luglio 2013 ore 04:16 segnala


"Sempre E Per Sempre"

Pioggia e sole
cambiano
la faccia alle persone
Fanno il diavolo a quattro nel cuore e passano
e tornano
e non la smettono mai
Sempre e per sempre tu
ricordati
dovunque sei,
se mi cercherai
Sempre e per sempre
dalla stessa parte mi troverai
Ho visto gente andare, perdersi e tornare
e perdersi ancora
e tendere la mano a mani vuote
E con le stesse scarpe camminare
per diverse strade
o con diverse scarpe
su una strada sola
Tu non credere
se qualcuno ti dirà
che non sono più lo stesso ormai
Pioggia e sole abbaiano e mordono
ma lasciano,
lasciano il tempo che trovano
E il vero amore può
nascondersi,
confondersi
ma non può perdersi mai
Sempre e per sempre
dalla stessa parte mi troverai
Sempre e per sempre
dalla stessa parte mi troverai ....

(Francesco De Gregori)



:rosa Aj
5d318866-e25e-41bc-8c9c-cc1bc4628bb5
« video » "Sempre E Per Sempre" Pioggia e sole cambiano la faccia alle persone Fanno il diavolo a quattro nel cuore e passano e tornano e non la smettono mai Sempre e per sempre tu ricordati dovunque sei, se mi cercherai Sempre e per sempre dalla stessa parte mi troverai Ho visto gente andare, ...
Post
18/07/2013 04:16:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

... C'e' tempo....

03 febbraio 2012 ore 20:16 segnala


... Dicono che c'è un tempo per seminare
e uno più lungo per aspettare
io dico che c'era un tempo sognato
che bisognava sognare...
(Ivano Fossati)



Maestro, parlaci del Tempo.

E lui rispose:

Vorreste misurare il tempo, l'incommensurabile e l'immenso.
Vorreste regolare il vostro comportamento e dirigere il corso del vostro spirito secondo le ore e le stagioni.
Del tempo vorreste fare un fiume per sostate presso la sua riva e guardarlo fluire.

Ma l'eterno che è in voi sa che la vita è senza tempo
E sa che l'oggi non è che il ricordo di ieri, e il domani il sogno di oggi.
E ciò che in voi è canto e contemplazione dimora quieto
Entro i confini di quel primo attimo in cui le stelle furono disseminate nello spazio.
Chi di voi non sente che la sua forza d'amore è sconfinata?
E chi non sente che questo autentico amore, benché sconfinato, è racchiuso nel centro del proprio essere,
E non passa da pensiero d'amore a pensiero d'amore, né da atto d'amore ad atto d'amore?
E non è forse il tempo, così come l'amore, indiviso e immoto?

Ma se col pensiero volete misurare il tempo in stagioni, fate che ogni stagione racchiuda tutte le altre,
E che il presente abbracci il passato con il ricordo, e il futuro con l'attesa.


(Kahlil Gibran)


(02.02.2012)

...Festeggiando una delle mie stagioni...
sentendo il rumore della vita anche sulla pelle,
riconoscendo l'attimo di un arcobaleno,
e il calore di un sogno...

:rosa Aj
b8b97b41-ce7a-4c9b-b8f2-001fe30cf1a8
« video » ... Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare... (Ivano Fossati) Maestro, parlaci del Tempo. E lui rispose: Vorreste misurare il tempo, l'incommensurabile e l'immenso. Vorreste regolare il vostro compo...
Post
03/02/2012 20:16:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

... Buon Compleanno a te...

20 gennaio 2012 ore 20:15 segnala


...Buon Compleanno a te,
che imparerai a conoscere il valore di una abbraccio solo dopo averlo perso,
a vedere il sorriso negli occhi di chi ti guarda, sapendoti vedere,
a leggere le parole in un silenzio....

...Buon Compleanno a te,
che dalle sfide quotidiane e nelle tue ricerche ambiziose sarai forte e fragile come un diamante...

...A te buon compleanno,
che conosci il buio della notte pur vedendo lo splendore delle stelle,
che ami il tepore del sole pur lasciando al vento freddo di gennaio
accarezzarti il viso...

...solo,
buon compleanno a te....


:rosa Aj
a4e57914-409e-4549-a073-82b0b9445f7a
« video » ...Buon Compleanno a te, che imparerai a conoscere il valore di una abbraccio solo dopo averlo perso, a vedere il sorriso negli occhi di chi ti guarda, sapendoti vedere, a leggere le parole in un silenzio.... ...Buon Compleanno a te, ch...
Post
20/01/2012 20:15:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Am I the One

27 novembre 2011 ore 21:36 segnala


..Io canto questa canzone di volta in volta per esprimere la mia vita..
.



...I tuoi occhi possono anche vedere, ma la storia mi dice che il tuo cuore è nero come la notte...






BETH HART
, cantautrice statunitense (Los Angeles 24 Gennaio 1972)
la sua musica spazia su generi diversi: dal blues, pop, jazz, rock al gospel e...la sua voce l'accompagna...

:rosa Aj
63266079-7ef4-460a-89ec-1b304541368d
« VIDEO: 5ZVMBzLV5Ps » ..Io canto questa canzone di volta in volta per esprimere la mia vita... « VIDEO: 2egMG4uFd8A » ...I tuoi occhi possono anche vedere, ma la storia mi dice che il tuo cuor...
Post
27/11/2011 21:36:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2