Il Milionario e la Morte

22 aprile 2016 ore 03:28 segnala


Un giorno, un uomo ultra milionario, era sul punto di morire quando chiamò la sua segretaria e le disse:
- Ester quando morirò voglio che si facciano scrupolosamente tre cose al mio funerale. OK?
La donna sorpresa, rispose:
- Si signore! saranno realizzati i vostri desideri.
Poi ha preso un blocco note e una penna e ha detto:
- Marcherò tutto per non dimenticare. Può parlare!
Rispose:

- Bene!
1) Voglio che la mia bara venga portata dai migliori medici che esistono.
2) Che i tesori che ho, siano sparsi lungo la strada del mio funerale.
3) Che le mie mani siano fuori dalla tomba e ben in vista.

Dopo aver scritto la segretaria, sorpresa gli chiese:
Ma quali sono le ragioni di questi desideri?
L' uomo rispose:
1) Voglio che i migliori medici portano la mia bara, per dimostrare che non hanno il potere di guarire di fronte alla morte, e quando arriva il momento nessuno cambia la decisione di Dio.
2) Voglio che tutti sappiano che i beni materiali che conquistiamo qui sulla terra non li porteremo con noi.
3) Voglio le mie mani siano fuori la bara, in modo che la gente può vedere che siamo venuti al mondo a mani vuote e a mani vuote ce ne andremo.
Il tempo è un tesoro prezioso che abbiamo. Siamo in grado di produrre di più soldi, ma non possiamo allungare il nostro tempo!

Il miglior regalo che si può dare a qualcuno è il vostro momento!
Abbracciare il vostro figlio, baciare la madre, spremere le guance del nipote, sorridere con i tuoi amici, combattere e fare la pace con il fratello dire che lo ami e, godersi la vita come se fosse l'ultimo giorno.
14e0f38a-025b-4e1f-a41b-a96edb4297e7
« immagine » Un giorno, un uomo ultra milionario, era sul punto di morire quando chiamò la sua segretaria e le disse: - Ester quando morirò voglio che si facciano scrupolosamente tre cose al mio funerale. OK? La donna sorpresa, rispose: - Si signore! saranno realizzati i vostri desideri. Poi ha p...
Post
22/04/2016 03:28:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.