Il valore dell'Amore

26 marzo 2011 ore 04:39 segnala


Una sera, mentre la mamma preparava la cena, il figlio undicenne si presentò in cucina con un foglietto in mano.
Con aria stranamente ufficiale il bambino pose il pezzo di carta alla mamma, che si asciugò le mani con il grembiule e lesse quanto vi era scritto:

"Per aver strappato le erbacce dal vialetto: 1 Euro
Per aver riordinato la mia cameretta: 1,50 Euro
Per essere andato a comprare il latte: 0,50 Euro
Per aver badato alla sorellina (tre pomeriggi): 3 Euro
Per ever preso due volte "ottimo" a scuola: 2 Euro
Per aver portato fuori l'immondizia tutte le sere: 1 Euro
Totale: 9 Euro".

La mamma fissò il figlio negli occhi teneramente.
La sua mente si affollò di ricordi.
Prese una biro e, sul retro del foglietto, scrisse:

"Per averti portato in grembo 9 mesi: 0 Euro
Per tutte le notti passate a vegliarti quando eri ammalato: 0 Euro
Per tutte le volte che ti ho cullato quando eri triste: 0 Euro
Per tutte le volte che ho asciugato le tue lacrime: 0 Euro
Per tutto quello che ti ho insegnato giorno dopo giorno: 0 Euro
Per tutte le colazioni, i pranzi, le merende, le cene, e i panini che ti ho preparato: 0 Euro
Per la vita che ti do ogni giorno: 0 Euro".

Quando ebbe terminato, sorridendo la mamma diede il foglietto al figlio.
Quando il bambino ebbe finito di leggere ciò che la mamma aveva scritto, due lacrimoni fecero capolino nei suoi occhi.
Girò il foglio e sul suo conto scrisse: "Pagato".

Poi saltò al collo della madre e la sommerse di baci.



MORALE: . Nelle questioni affettive non si può pretendere di fare un "bilancio" categorico di ciò che abbiamo dato quando ciò che abbiamo ricevuto ... non ha prezzo.
93d9193b-b11b-4c5d-8db7-b1201550dfbb
« immagine » Una sera, mentre la mamma preparava la cena, il figlio undicenne si presentò in cucina con un foglietto in mano. Con aria stranamente ufficiale il bambino pose il pezzo di carta alla mamma, che si asciugò le mani con il grembiule e lesse quanto vi era scritto: "Per aver strappato ...
Post
26/03/2011 04:39:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    20

Commenti

  1. FRECCIA.delloJONIO 26 marzo 2011 ore 09:00
    bella storia mi sono commosso ;-(
  2. pensierino50 26 marzo 2011 ore 11:21
    morale....daccordo con te!!! felice week end per Te :rosa
  3. Alanya 26 marzo 2011 ore 13:08
    Ciao ragazzi, grazie, buon week-end anche a voi :)
  4. FRECCIA.delloJONIO 26 marzo 2011 ore 13:08
    grazie anche a te :ok
  5. luna66.2011 26 marzo 2011 ore 17:17
    commovente .davvero. :cuore
  6. Alanya 27 marzo 2011 ore 00:02
    ^_^
  7. laragazzadeisogni.78 29 marzo 2011 ore 00:14
    Bravissima bel post! leggerlo è stato molto commovente...noi figli molte volte non ci rendiamo conto quanto ci vogliono bene i nostri genitori un amore gratuito e sincero che noi capiremo solo quando diventeremo a noi volta genitori, l'amore di una madre per i propri figli non finisce mai anche se noi alcune volte non ci comportiamo come dovremmo...quello che hai scritto tu è il vero valore dell'Amore: Amore gratuito che va oltre ogni difficoltà :-) Serena notte!
  8. Alanya 29 marzo 2011 ore 00:21
    Grazie laragazzadeisogni.78,
    sono pienamente d'accordo con quello che hai detto.
    dolce notte, ciao ^_^
  9. laragazzadeisogni.78 29 marzo 2011 ore 00:28
    Prego :-) mi fa piacere che sei d'accordo con quello che ho detto! grazie mille :bye
  10. Alanya 29 marzo 2011 ore 00:36
    ^_^
  11. ANDROMEDA1959 02 aprile 2011 ore 15:45
    Tutte le volte che mi capita di leggere questa storia......... 2 lacrimoni rotolano lungo le guance e mi ricordano la mia mamma! :fiore
  12. Alanya 03 aprile 2011 ore 23:58
    Ciao Andromeda, un abbraccio !!! ^_^
  13. dragon.65 06 gennaio 2012 ore 11:13
    questa canzone la ascolto ogni anniversario della scomparsa dei miei genitori, i miei veri maestri di vita...e sempre qualche lacrima sgorga , chissa' se un giorno mi saro' meritato di rivederli....
    in cielo....
  14. Alanya 07 gennaio 2012 ore 03:20
    Non avevo mai sentito questa canzone.
    Sono convinta che li rincontrerai tra tanti tanti anni.
    Anche io sono molto credente, provo simpatia per chi come me crede nei valori religiosi e ha una fede che lo porta a credere a qualcosa di più della cruda realtà della vita.
  15. dragon.65 07 gennaio 2012 ore 13:27
    è una libera scelta....maturata nel tempo. capire cio' che conta nella vita, per viverla appieno, libero anche da falsi moralismi...come cristo ci ha insegnato. ma come credo in dio cosi' ho molti dubbi sui suoi ministri. non i missionari o sacerdoti che aiutano veramente i bisognosi, quanto agli alti prelati vaticani. quelli sembrano dei faraoni, esattamente come quelli che gesu' prese a frustate nel tempio e che ammoni' piu' volte. e per questo fu messo in croce.
  16. Alanya 08 gennaio 2012 ore 00:03
    Infatti, io sono molto credente, come dicevo, e sono affascinata dal mistero che sta dietro alla Bibbia. E, tra le tante cose che ho letto in vari documenti è che, appunto, il male supremo si nasconde proprio dietro ai panni di chi dovrebbe rappresentare la parola di Gesù nel mondo: la chiesa.
    Io non mi riferisco al papa in sè, ma anche a lui in senso lato.
    Se ci pensiamo bene tutte le guerre del passato, le crociate, le torture contro gli eretici, la pedofilia, i rapporti tra preti e donne di paese, l'avarizia del potere che li arricchisce, lo sfruttamento del loro potere che avevano in passato quando (me lo raccontò mia nonna) i preti una volta ti dicevano pure chi dovevi votare!!! quindi erano intrecciati con la politica... insomma. Han fatto di tutto tranne che il loro ruolo.
    (non ci metto tutti in mezzo... parlo però di tutti quelli che hanno fatto queste cose).

    ti linko un video molto "forte" non so se sei pronto a vederlo... sei libero di crederci o di pensare che siano solo baggianate.

  17. dragon.65 09 gennaio 2012 ore 01:02
    pero' , molto suggestivo, mi ricorda un po' il codice da vinci. cè un fondo di verita' ed è piu' che evidente, è storia, piu' volte provata da fatti inconfutabili. a mio avviso pero' avrebbe potuto fare piu' effetto nel medio evo che ora. il vero numero demoniaco non è 666 perchè esso è associato a giovanni evangelista. e poi a mio avviso il diavolo e il male non è affatto associato ad animali mostruosi, quella è una leggenda per spaventare gente del medioevo, non contemporanea. il fatto che la bellezza sia associata a dio e la mostruosita' al diavolo non mi convince , satana non è forse il grande seduttore di anime? e poi cosa è bene e cosa è male? dipende dai punti di vista, di come ognuno lo percepisce. anche l'anticristo per me è una leggenda.....non siamo forse liberi di credere o no? e per le altre religioni come funziona? i musulmani anche loro credono in satana e in dio. ma nel nome di allah non fanno stragi che non hanno nulla da invidiare a quelle fatte dai cristiani. vedi, la vera chiesa è dentro di noi , nei nostri cuori , nelle nostre azioni e pensieri. non sta in nessun edificio. in noi alberga sia il bene che il male, il nostro lavoro consiste in una scelta : o volgi verso il bene o verso il male. è troppo semplicistico indicare qualcosa o qualcuno di benigno o maligno, è scaricare la nostra coscienza dalle nostre responsabilita'. pensaci. in ognuno di noi cè una scintilla di divino, sta a noi soli alimentarla o spegnerla. ciao , ti mando un brano di un film che a me piace molto ....ci aiuta a capire, almeno per me è cosi'
  18. Alanya 09 gennaio 2012 ore 20:03
    Hai perfettamente ragione quando dici che il male è un grandissimo seduttore di anime.

    Vero, se ci pensi spesso certe persone vengono affascinati da personaggi belli, attraenti, seducenti ma... meschini e schifosamente luridi di personalità.

    Il male seduce, e per farlo ha le sue armi di seduzione quali bellezza e fascino.

    Non sto dicendo che ogni persona bella sia cattiva, ci mancherebbe, anzi, ci sono persone bellissime e buonissime al mondo.

    Infatti la mia opinione del male è come un ragazzo dall'aspetto di un modello, fisico strepitoso, viso perfetto nei lineamenti e in tutto.
    Ma la mostruosità non sta nel suo aspetto fisico ma nel suo carattere nelle sue intenzioni. La bruttezza è interiore.

    Ecco perchè, consapevole che il male ha un fascino particolare capace di illudere e far credere agli altri cose sbagliate......

    io ho sempre detto infatti:
    IO NON AMO LE PERSONE BELLE... MA LE BELLE PERSONE.
  19. dragon.65 09 gennaio 2012 ore 23:19
    andando oltre l'aspetto fisico e anche quello interiore ti ricordo che mentre il bene agisce in silenzio e umilta' viceversa il male spesso è molto fragoroso rimbombate, pomposo, dai mille colori. cè da dire anche che sia il bene che il male hanno bisogno uno dell'altro per avere ragion d'essere, e questo complica le cose, diventa cioe' piu' difficile discernere i due estremi.
  20. Alanya 17 gennaio 2012 ore 02:21
    Dici cose che mi colpiscono molto...
    o hai avuto un percorso molto introspettivo nella tua vita..
    altrimenti devi davvero aver letto centinaia di libri !!!

    Complimenti, mi trovo estremamente d'accordo con tutto quello che hai detto.
  21. dragon.65 17 gennaio 2012 ore 10:24
    eh di libri ne ho letti parecchi direi...oltre un migliaio, ma la cosa in se' non sarebbe un granchè se non fosse accompagnata da un'inesauribile sete di sapere, di cercare di capire il senso stesso della vita o almeno provarci , sai molto spesso , davanti a certe situazioni viene spontaneo chiedersi se tutto quello che abbiamo appreso , conosciuto , amato anche, non sia stato tempo perduto o inutile....bè per quello che mi riguarda ti posso dire che molti di questi dubbi e perplessita' hanno trovato risposta e appagamento col tempo. mi spiego: è successo a tutti o quasi di trovarsi smarriti , delusi, amareggiati, ma anche inspiegabilmente sereni e in pace con se' stessi e gli altri. poi col tempo non so per quali vie arriva una spiegazione logica e anche spesso illogica. a questo punto ti accorgi che noi non siamo artefici del nostro destino , o lo siamo solo in parte. è qui' che ho capito che cè qualcosa di piu' alto della nostra coscienza, molti ( io compreso) pensano al divino , altri pensano che sia solo destino , sorte. fatto sta che una risposta definitiva forse non ci sara' mai, ma comunque sia è un dato di fatto che è un cammino che affascina e ammalia, forse per la sua stessa natura ' inspiegabile'. è un cammino senza meta, infinito, e sorprendente, ogni giorno, ciao.
  22. ticerco.vera 23 settembre 2012 ore 21:56
    veramente una bella storia mi sono commosso davvero,ma soprattutto mi sono commosso perchè l'hai messa nel tuo blog e fare in modo che molte persone si rendono conto cosa significa amare con tutto il cuore e un vero amore,non ci sono soldi e ricchezze che si possono pagare,e tu sei una bellissima persona ,e ti auguro di cuore che tu possa trovare la persona che ti possa amare per tutta la vita,perchè te lo meriti,e ti dico un'altra cosa,ci sono persone che scrivono belle storie,ma spesso dentro sono false, i falsi primo o poi escono fuori,molte volte si mettono in mostra per farsi notare ,ma dentro sono vuoti,tu sei diversa,hai un cuore grande e dentro hai tanta dolcezza,non cambiare mai perchè sono rare le persone come te :rosa
  23. Alanya 24 settembre 2012 ore 01:46
    non cambierò mai!
    rimarrò sempre la ragazza buona e sincera che sono sempre stata!
    ho creato questo blog proprio per raccogliere le migliori storie sagge che trovo.

    Storie per riflettere e da prendere come esempio.

    Ti mando un grande abbraccio, mi hai detto delle bellissime parole, devi essere una bella persona.

    Io forse non troverò mai l'uomo della mia vita, perchè troppi uomini falsi ho già conosciuto e adesso il mio cuore è atrofizzato dalle troppe sofferenze che ho subìto.

    Comunque sia chi lo sa, se lo troverò, magari non oggi, magari domani, come tra un mese o come tra 10 anni!
    chissà!

    Nel frattempo ti ringrazio sei davvero gentilissimo!
    buona serata :)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.