Racconto sulla Rabbia

31 ottobre 2010 ore 02:02 segnala

Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli:
“Perché le persone gridano quando sono arrabbiate?”
“Gridano perché perdono la calma” rispose uno di loro.
“Ma perché gridare se la persona sta al suo lato?” disse nuovamente il pensatore.
“Bene, gridiamo perché desideriamo che l’altra persona ci ascolti” replicò un altro discepolo. E il maestro tornò a domandare: “Allora non è possibile parlargli a voce bassa?”

 Varie altre risposte furono date ma nessuna convinse il pensatore.


Allora egli esclamò: “Voi sapete perché si grida contro un’altra persona quando si è arrabbiati? Il fatto è che quando due persone sono arrabbiate i loro cuori si allontanano molto. Per coprire questa distanza bisogna gridare per potersi ascoltare. Quanto più arrabbiati sono tanto più forte dovranno gridare per sentirsi l’uno con l’altro. D’altra parte, che succede quando due persone sono innamorate? Loro non gridano, parlano soavemente. E perché?
Perché i loro cuori sono molto vicini. La distanza tra loro è piccola. A volte sono talmente vicini i loro cuori che neanche parlano, solamente sussurrano. E quando l’amore è più intenso non è necessario nemmeno sussurrare, basta guardarsi. I loro cuori si intendono. E’ questo che accade quando due persone che si amano si avvicinano.”

Infine il pensatore concluse dicendo: “Quando voi discuterete non lasciate che i vostri cuori si allontanino, non dite parole che li possano distanziare di più, perché arriverà un giorno in cui la distanza sarà tanta che non incontreranno mai più la strada per tornare.”

11799866
Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli:“Perché le persone gridano quando sono arrabbiate?”“Gridano perché perdono la calma” rispose uno di loro.“Ma perché gridare se la persona sta al suo lato?” disse nuovamente il pensatore.“Bene, gridiamo perché desideriamo che...
Post
31/10/2010 02:02:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11

Commenti

  1. uncuoregrandecosi 31 ottobre 2010 ore 11:14
    quando mi girano perdo staffe, testa, cuore...:-)
    :ciao buona domenica:batanuvola
  2. tecerco 07 novembre 2010 ore 08:57

    Ogni tanto fa anche bene arrabbiarsi: si espellono tossine!

    Ciao. Buona domenica.

    Tc:rosa

     

    http://blog.chatta.it/tecerco/11806126/Il-giudice-chi-è-costui-.aspx?tp=7&act=r  

  3. Minato86 12 novembre 2010 ore 12:03
    molto bello questo post!
  4. tecerco 13 novembre 2010 ore 09:45

    Ciao. Buon we.

    Tc

  5. Alanya 25 novembre 2010 ore 03:18

    Grazie Ragazzi. un bacio !! :)

  6. finedelmondo65 30 novembre 2010 ore 02:14

    ovviamente hanno molto da insegnarci.a partire dak fatto che ganno molti dei da adorare e che su un miliardo e passa di persone ,poche hanno il diritto di vivere la vita a causa dekke caste.

    la tigre indiana e' solo per pochi fortunati ricchi non per la generazione di bopal.

  7. tecerco 03 dicembre 2010 ore 17:43

    Ciao. Buon fine settimana e..un bacio.

    Tc:rosa

     

    http://blog.chatta.it/tecerco/11836462/Il-sistema-vincente.aspx#comments

  8. tecerco 19 dicembre 2010 ore 00:03
  9. Alanya 25 dicembre 2010 ore 21:57

    BUON NATALE TECERCO!!! :)))

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.