Dubbi...

12 settembre 2011 ore 18:57 segnala
E' lecito avere dubbi a quasi 59 anni? Oggi mi pongo questa domanda dopo aver trascorso giorni con la testa piena di contrasti tra un pensiero ed un altro, oggi è giusto saper mettersi sempre in discussione, a volte pensare ma ciò che sto vivendo e in ciò che fino ad ora ho creduto è giusto o sbagliato? Io ricordo sempre sempre ciò che il mio amico prete che mi ha sposato mi diceva sempre, ricordati chi anche a 40-50-60 anni si mette in discussione e quindi ha dei dubbi, è una vera persona perchè ha il coraggio di mettersi sempre in discussione e quindi in crescita, sia che tu creda in Dio o meno, io ho sempre detto che lui ha ragione...ma ora che mi trovo in questa situazione mi domando anche ma è possibile non saper ancora scegliere in pooco tempo un problema, una situazione, sia chew familiare, di lavoro, di comunicazione con il nostro prossimo. Ma a questa sensazione che ti fa sentire stordito, come il non saper cosa fare, fa seguito anche a un grosso tema che oggi affligge la nostrta società ed è: "la perdita del lavoro, la povertà che ne consegue."
Io proprio da un mese sono disoccupato e credetemi, anche se è la terza volta che io mi ci trovo, è sempre una senzazione tremenda, specialmente quando ti manca poco per arrivare alla pensione e ti fai mille domande, una risposta è certa, la società che ogi viviamo esclude dal sistema lavoro o mondo lavoro chi ha un'età superiore ha 50 anni, immaginarsi a quasi 59, tutti te lo dicono in faccia tu non troverai mai più un lavoro. ma è giusto che una persona dopo anni di sacrifici, di aver accettato anche lavori diversi dalla tua esperienza essere messi in un angolo, e allor abisogna darsi una scossa e cercare di inventarsi cosa fare, ed ecco che giorni fa mi arriva una proposta che è questa: perchè momentaneamente non provi a fare il rappresentante, che poi in pratica è il venditore. Ma la cosa incredibile che si cela dietro, è che prima tu devi acquistare il prodotto che devi proporre agli altri. Ma io mi sono sempre chiesto, ma fino a poco tempo fa, sapevo che chi proponeva un prodotto, quello stesso gli veniva dato dall'azienda stessa, ora invece la nuova tecnica di mercato è questa, prima tu lo acquisti e poi lo proponi agli altri. ma ci rendiamo conto a cosa siamo arrivati, a cosa le aziende pur di vendere arrivano a trovare rappresentanti che prima sono obbligati all'acquisto. Ma davanti a tutto questo ecco subito che i sono posto tanti interrogativi e quindi dubbi, ma sarò in grado di far ciò soprattutto in un periodo come questo, dove si è attanagliati da una grave crisi economica, ma dopo oltre 35 anni di aber sempre svolto compiti impiegatizzi di contabilità in ambito di logistica perchè devo arrivare a quasi doiver accettare un lavoro come questo, io che vivo in un paese dove non ho quasi nessun amico, come potrei e soprattutto chi cercare per proporre un prodotto, che ha anche un costo elevato? Ebbene dopo vari giorni ho avuto la fortuna di avere amici veri qui in chatta che mi hanno tutti dato una risposta, anche se ora ugualmente sono ancora dubbioso, ma almeno mi hanno fatto capire varie cose. Doamni sarà il giornoi fatidico dove finalmente avrò l'opportunità di dare una risposta. Ma dopo questo ugualmente mi è rimasto in testa uan domanda: ma è giusto che una persona di quasi 59 anni abbia ancora dei dubbi o perpelessità su cosa scegliere per la propria esistenza? Si dice che il tempo passa e aiuta a scigliere i dubbi...ma io penso che però non bisogna sempre ad aspettare troppo tempo nel saper risolvere i problemi che ci si presentano davanti.
a8aa9a23-6cf9-4630-8b62-192546d9ef30
E' lecito avere dubbi a quasi 59 anni? Oggi mi pongo questa domanda dopo aver trascorso giorni con la testa piena di contrasti tra un pensiero ed un altro, oggi è giusto saper mettersi sempre in...
Post
12/09/2011 18:57:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. vague 12 settembre 2011 ore 20:34
    Dubito, ergo sum...Beh, non è proprio così ma chi sa pensare implicitamente "frequenta" il dubbio...
  2. criseide132 12 settembre 2011 ore 21:16
    Caro amico mio, i dubbi sul mio futuro li ho anche io! Come te io ho sempre lavorato,l'unica differenza è che io ho sempre lavorato a nero e non avrò mai uno straccio di pensione!La mia unica ancora di salvezza è mia madre! Però cerco di vedere il bicchiere sempre mezzo pieno,altrimenti....i dubbi aumentano! :rosa
  3. scorpioncina.84 13 settembre 2011 ore 22:02
    il dubbio fa parte della vita.. Non esiste un limite di età oltre il quale non si devono o non si possono avere dubbi.. Essi ci accompagnano per tutta l'esistenza.. Non sentirti strano o imperfetto, è una fase che passerà e poi ci saranno maggiori certezze, poi, ancora, si alterneranno altri dubbi e altre certezze..
  4. alberto952 13 settembre 2011 ore 22:19
    E' vero i dubbi rimarranno sempre come le certezze esse ci accompagnano per tutta la vita, ma quando sono i dubbi che ti tormentano ecco che ti scopri nudo, forse ha ragione Luciana a dire che bisogna imparare a vedere il bicchiere mezzo pieno, altrimenti vivremmo sempre nell'incertezza, bisogna sempre sperare che dopo una tempesta vi arriva il solew e dopo il sole torna la tempesta e così via, perchè la vita è questa e dobbiamo imparare ad accettare la realtà.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.