DOPO L’OBLIO DI UN IMPERO…. 8/11/2017 (00.06)

08 novembre 2017 ore 00:16 segnala
Addormentati,
di fronte alle vestigia
di Imperi sgretolati dal Tempo.
Mentre infuria rabbioso
un Inverno senza fine…
Che scuote gli alberi
E divora la Terra,
sin dalle fondamenta.
Regna,
su rovine ormai abbandonate.
Sulla sabbia di Eoni di Oblio.
La Gloria di Eserciti,
spazzata via
dall’urlo del Mare
che inghiottì il mondo.
L’autunno si fece
Mantello del Cosmo morente.
E Antichi Dei furiosi
Rovesciarono il Monarca stanco
E ormai vecchio.
Eppure tu sei ancora qui.
Spada arrugginita,
Trono di Solitudine.
Millenari castelli,
solo cumuli di rocce marcite.
E’ passato tutto.
E’ tramontato anche il Crepuscolo,
in una pioggia di carminio sanguinante..
Il ferro degli scudi è divenuto ruggine.
La polvere..
Ha ricoperto i megalitici inutili
Sfarzosi mausolei di Sovrani dimenticati.
Tu sei qui. Cammini con la schiena curva.
Sono andati via gli anni del caccia al cervo,
sei solo anziano.
E reso debole dal peso dello scorrere
Inesorabile delle ore.
C’è ancora da fare…
Sai che il tuo compito è finito.
Non è giunto il momento del riposo,
Sono stati deposti i Re.
Sono stati smentiti e condannati
I Sacerdoti di culti fallaci…
Ma la Guerra non è ancora finita…


d349d0f6-07d1-411d-b8b8-7238e197c736
Addormentati, di fronte alle vestigia di Imperi sgretolati dal Tempo. Mentre infuria rabbioso un Inverno senza fine… Che scuote gli alberi E divora la Terra, sin dalle fondamenta. Regna, su rovine ormai abbandonate. Sulla sabbia di Eoni di Oblio. La Gloria di Eserciti, spazzata via dall’urlo del...
Post
08/11/2017 00:16:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.