GLI ULTIMI GIORNI DEL POETA (INUTILE) 29/01/2017 (2.23)

29 gennaio 2017 ore 02:34 segnala

Sulle mani,
brandelli lacerati
di sogni strappati via,
rigurgitati su budelli di Apocalisse.
Le dolorose ferite
Del domani.
Come la risata di scherno
Di una premonizione febbrile.
Cosa accadde al fanciullo folle
Che fu poeta e baro?
Che scrisse strofe penose
Credendosi Vate?
Né più né meno,
che concime per il sepolcro.
Nell’andito oscuro,
d’una porta contaminata
e disseminata di disillusioni calpestate con foga.
attendeva solo
la fine di ogni illusione.
La grande mano di chiusura.
Con le peggiori carte si sempre.
Cosa rimase
Di quei fogli di carta ingialliti?
Di quei passi patetici
Che osavano chiamare versi di rivolta?
Quei premi erano solo catene dell’ego.
Parlavano di niente e di vuoto.
Di fughe senza coraggio.
Erano solo una posa. Per farsi forte.
Per ergersi grande.
In quel cratere,
di vomito e sangue.
Fu l’ultima sosta.
Si perse l’ultimo treno.
E non ce ne furono altri mai.
Come strideva la corda.
Come tagliava.
Ma fece il suo fottuto effetto.
Dopo fu solo oblio e oscurità.
Meglio dell’odore insopportabile
Di cordite.
Di infima polvere da sparo.
Ma non ne ebbe il coraggio.
Non in quel modo.
Bruciarono i suoi libri.
E fu come dare fuoco all’aria..
Statemi a sentire,
toglietevi l’insopportabile vezzo
di scrivere rime inutili.
Di atteggiarvi a profeti assoluti..
Vivrete più a lungo
E sereni..
0a7a7b41-778d-43cf-81ea-dcc503ad479e
« immagine » Sulle mani, brandelli lacerati di sogni strappati via, rigurgitati su budelli di Apocalisse. Le dolorose ferite Del domani. Come la risata di scherno Di una premonizione febbrile. Cosa accadde al fanciullo folle Che fu poeta e baro? Che scrisse strofe penose Credendosi Vate? Né più né...
Post
29/01/2017 02:34:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. Izzy0 07 giugno 2017 ore 02:49
    Scritto tu?
  2. Alcest1974 07 giugno 2017 ore 02:51
    sono tutti miei..non pubblico mai cose non mie. Non che critichi chi lo fa. Però io personalmente pubblico solo cose mie
  3. Izzy0 07 giugno 2017 ore 02:52
    Bene leggerò con piacere :)
  4. Alcest1974 07 giugno 2017 ore 02:55
    le tue osservazioni sugli scritti sono molto profonde, quindi ben accette..
  5. Izzy0 07 giugno 2017 ore 03:00
    Molto profonde?
  6. Alcest1974 07 giugno 2017 ore 03:01
    si, nel senso che comunque non sono banali e superficiali, buttate lì tanto per commentare..
  7. Izzy0 07 giugno 2017 ore 03:03
    e quando lo hai notato?
  8. Alcest1974 07 giugno 2017 ore 03:05
    eh, io osservo :P leggo, elaboro, rifletto..anche se, lo ammetto, ho pochi neuroni XD ma non sono superficiale e disattento
  9. Alcest1974 07 giugno 2017 ore 03:05
    tu sei una persona di grande purezza interiore..
  10. Izzy0 07 giugno 2017 ore 03:06
    Io? hai letto il mio blog?
  11. Alcest1974 07 giugno 2017 ore 03:10
    si..tu sei una creatura d'Amore. E per questo avvolta nella purezza. Non importa quanto tu possa soffrire. E, sicuramente, hai sofferto. Ma c'è qualcosa di te, in te..una luce. Non so, io ho percepito questo
  12. Izzy0 07 giugno 2017 ore 03:13
    Sei gentile, grazie, persone che emano luce ce ne sono, ma si nascondono o non le vediamo perchè presi da altro come ad esempio: problemi quotidiani o paranoie inutili, ma ci sono.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.