INSOPPORTABILE ESTATE 11/06/2017 (167.00)

11 giugno 2017 ore 17:03 segnala
“La senti l’estate?
Sta arrivando..
Cavalcando la primavera morente”.
Ma il mio sguardo era altrove.
E la mia mente anche.
E tu, invece
Me lo domandavi ogni volta.
Ti ostinavi a sorridere.
E a dirmi
“va tutto bene”.
D’improvviso,
non ti trovai più.
Qualcuno mi disse
Che ti avevo solo sognato.
Altri invece che ero un folle.
Ossessionato da un desiderio
Confuso per realtà.
Altri giuravano d’averti conosciuta.
In altri luoghi.
Di averti vista con me.
O di esser certi
Che fossimo soltanto due estranei.
Presi a odiare il mare,
ancora di più.
Bellissimo,
ma insopportabile come l’eco
di quei giorni caldi.
Urlavo alle onde
Bestemmie incomprensibili
Mescolate al tuo nome svanito.
Trovai un manoscritto,
diceva che questa era la tua stagione preferita.
E mi ricordai ogni istante.
Come una bambina felice,
correvi sugli scogli,
agitando la sabbia tra le dita.
Come tutto dovesse finire..
Come un’Apocalisse intrisa di Sole soffocante.
Era il preludio.
Alla separazione.
Non t’avrei mai più rivista..ne ero quasi convinto.
E invece, ti rincontrai. Secoli dopo.
Mi negasti il saluto
E passasti avanti. Come se non mi conoscessi….
f49bf08d-487f-4308-b29b-d8f68159eaa8
“La senti l’estate? Sta arrivando.. Cavalcando la primavera morente”. Ma il mio sguardo era altrove. E la mia mente anche. E tu, invece Me lo domandavi ogni volta. Ti ostinavi a sorridere. E a dirmi “va tutto bene”. D’improvviso, non ti trovai più. Qualcuno mi disse Che ti avevo solo sognato. Altri...
Post
11/06/2017 17:03:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.