TONALITA’ OTTOBRINE 27/10/2013(14.35)

27 ottobre 2013 ore 15:47 segnala
Procedevo,
in direzione disordinata..
e quei colori d’autunno,
così accesi..mi strozzavano il respiro.
Mi domandai, più volte
Se avessi mai visto un cielo così accecante..
E delle tonalità così struggenti.
Mi prese per mano il tramonto..
Conducendomi laddove scende la sera.
Mi circondò del luccichio di stelle.
Eppure in tanta serenità silenziosa,
risiedeva un cuore di chiassose lacrime..
Accarezzai i rami..
Respirando oro e ruggine,
e rosso scarlatto..
annegando in un mare di stagioni morenti..
somma di anni e anni,
e di ricordi soffocanti ma necessari.
E’ impossibile liberarsi del passato..
Ma è vano e stolto,
cercarne l’affannoso ritorno.
I sentieri già battuti, ormai..
Sono ricolmi soltanto di erbaccia.
Guarda avanti!
Fu il vento a insegnarmelo.
Me lo sussurrò come un recondito segreto.
Come l’Antica magia di un vecchio saggio.
Non cercare significati che già sai,
cogli il rituale del momento.
Come una ninna-nanna.
Come una preghiera al crepuscolo ottobrino…
Rumore di voci, lontane..
E luci accese, dentro le case..
Ieri mi sembrava felicità stordente,
oggi mi rimane soltanto nostalgia ardente..
ma mai, mai…smetterei di vivere!
Mai cercherei di tornare
Ad esistenze già vestite..
Voglio essere altro,
sempre uguale nell’essenza.
Ma calzerò una nuova forma.
E ricomincerò ciclo dopo ciclo…
f4631378-dbc7-49e4-9669-44c10338470e
« immagine » Procedevo, in direzione disordinata.. e quei colori d’autunno, così accesi..mi strozzavano il respiro. Mi domandai, più volte Se avessi mai visto un cielo così accecante.. E delle tonalità così struggenti. Mi prese per mano il tramonto.. Conducendomi laddove scende la sera. Mi circondò...
Post
27/10/2013 15:47:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.