I come Immagine

26 febbraio 2012 ore 08:30 segnala
Era un pomeriggio d’estate e, come tante volte prima e dopo quel giorno, usciti dal solito bar ci salutammo te diretto verso la tua auto ed io verso l’autobus.
All’improvviso mi voltai e ti accompagnai con lo sguardo fino all’entrata del garage.
Di quel giorno mi rimase impressa la tua figura esile nel vederti allontanarti con un passo lento e faticoso.
Non so perché ma, in quel preciso istante, capii che te ne stavi andando per sempre, e da allora quell’immagine mi accompagna costantemente.

b4b71ce4-4957-4e27-99b3-056e561ee7a0
Era un pomeriggio d’estate e, come tante volte prima e dopo quel giorno, usciti dal solito bar ci salutammo te diretto verso la tua auto ed io verso l’autobus. All’improvviso mi voltai e ti accompagnai con lo sguardo fino all’entrata del garage. Di quel giorno mi rimase impressa la tua figura...
Post
26/02/2012 08:30:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

R come Responsabilità

16 gennaio 2012 ore 14:15 segnala
www.prontoconsumatore.it/
16 gennaio 2012

Il rituale del “saluto” dietro il naufragio della Costa Concordia?

Tra le cause del terribile naufragio avvenuto nella tarda serata di venerdì 13 gennaio si fa strada un’ipotesi inquietante, sulla quale dovranno fare ora chiarezza gli inquirenti. Secondo quanto riportato dal quotidiano online GiglioNews.it , il passaggio della nave da crociera Costa Concordia vicino alle coste dell’Isola del Giglio era un evento consueto. A supporto della tesi uno scambio di lettere tra il comandante di Costa Crociere Massimo Gambarino al Comando della Costa Concordia in occasione del passaggio di fronte al Giglio lo scorso 14 agosto, e il sindaco dell’isola Sergio Ortelli.


La lettera del sindaco Ortelli

“Egregio Comandante Massimo Calisto Garbarino – si in un articolo datato 18 agosto 2011 – dopo l’incredibile spettacolo di ieri sera, con il passaggio della supernave Concordia davanti a Giglio Porto, non potevo esimermi dall’inviarLe un messaggio di compiacimento a nome di tutta la nostra comunità, compresi i graditi ospiti turisti, omaggiati da questo importante evento. Grazie all’intercessione dell’amico carissimo Mario Palombo, storico comandante della Costa Crociere, abbiamo assistito ad uno spettacolo unico nel suo genere, diventato un’irrinunciabile tradizione di cui ne sono onorato e per questo motivo mi faccio inteprete di ringraziamento personale a Lei ed al suo equipaggio pregandola estendere la nostra riconoscenza anche alla Costa Crociere che oramai da anni premia in questo modo un’isola tra le più belle del panorama insulare nazionale. Spero vivamente di averla un giorno ospite dalle nostre parti, naturalmente previo accordo con Mario, insostituibile ed autorevole sostenitore isolano. Cordiali saluti, Sergio Ortelli”.


La risposta del comandante Massimo Garbarino

”Signor Ortelli buona sera, mi scuso – replica il comandante – per il ritardo nel rispondere alla sua graditissima lettera. E’ ormai la seconda volta che effettuo il passaggio di fronte all’isola del Giglio nel mese di agosto con la Costa Concordia. Era stata una meravigliosa esperienza tre anni addietro, ed è stata altrettanto emozionante quest’anno. Ieri sera, transitando di fronte al porto, ho potuto notare le migliaia di flash delle macchine fotografiche, e si potevano anche vedere i numerosi turisti che hanno assistito al passaggio, grazie anche alla pubblicità che avete fatto su GiglioNews. Il passaggio è stato pubblicizzato anche a bordo della nostra nave, ed erano molti gli ospiti sui ponti esterni a godersi questo evento speciale. La vostra è un isola meravigliosa, proprio come piacciono a me, piccole, e che ho avuto modo di “visitare” dall’alto grazie alla tecnologia di Internet. E’ un piccolo paradiso che spero di poter visitare nei prossimi anni, e sono convinto che me ne innamorerò, grazie anche ai racconti del comune amico Mario. E’ stato un evento bellissimo, e spero possa divenire anche per noi di bordo, una tradizione da continuare. Nell’augurare ogni bene e prosperità alla vostra comunità, colgo l’occasione di porgere i miei più cordiali saluti”.


L’annuncio: “La Costa Concordia transiterà alle 22,00 tutta illuminata”
La conferma del “passaggio ravvicinato” della Costa Concordia arriva anche da un post pubblicato su GiglioNews lo scorso 14 agosto da Mario Palombo, gigliese di nascita e primo comandante della Costa Concordia: “Questa sera la COSTA CONCORDIA della Società di Navigazione COSTA CROCIERE S.p.A., effettuerà uno spettacolare passaggio ravvicinato all’Isola del Giglio. La nave, che sta effettuando crociere nel Mediterraneo occidentale, proveniente da Civitavecchia e diretta a Savona, comandata dal CSLC Massimo Garbarino, transiterà, verso le ore 22.00, tutta illuminata, a lento moto davanti al porto, tributando un caloroso saluto con la sirena ai Gigliesi e turisti presenti sull’isola. Il passaggio sarà sicuramente molto emozionante, specialmente per i gruppi di famiglie gigliesi e turisti, che già hanno effettuato una crociera su questa splendida nave, ricordando i bei giorni trascorsi a bordo. Si ringrazia anticipatamente la Costa Crociere, il Comandante della nave, il Sindaco Sergio Ortelli e il Comandante di Porto Capitano Mirko Cugini, per la spiccata sensibilità manifestata nei confronti della nostra tradizione marinara”.
Una pericolosa tradizione, concordata a fini turistici
La consuetudine dei passaggi “ravvicinati” nei pressi dell’isola sembra essere confermata anche da altri annunci pubblicati nel corso degli anni da Giglionews.it: “Il Comandante Mario Palombo informa - si legge in un post pubblicato il 10 agosto 2008 - che questa sera alle 21:45 la Costa Concordia al Comando del Comandante Massimo Garbarino, su disposizioni della Direzione Operativa della Costa Crociere S.p.A., passerà a tributare un saluto all’Isola del giglio in occasione della festività di San Lorenzo. Ringraziamo anticipatamente, a nome di tutta la comunità gigliese, il Comandante della nave e tutti coloro che hanno reso possibile questa iniziativa dimostrando una spiccata sensibilità nei confronti di una delle nostre più belle tradizioni”.
E ancora: “In questi periodi di festa – precisa il sindaco Ortelli in un post datato 11 agosto 2009 - non si finirebbe più di ringraziare coloro che hanno contribuito alla ottima riuscita dei festeggiamenti del Santo Patrono. Oggi cominciamo dalla Costa Crociere. Nella notte del 9 agosto, siamo stati deliziati dalla vista e dallo splendore della nuova Ammiraglia della Costa ‘Pacifica’. L’abile manovra del Comandante CSLC Giuseppe Russo nell’avvicinamento al porto e l’emozione che ci ha fatto provare quando ha improvvisamente acceso le luci ‘effetto albero di natale’ ha trasformato la festa in un momento straordinario per tutti noi gigliesi ma soprattutto per i turisti che non avevano mai assistito ad un evento del genere”.
“Tutto ciò – prosegue Ortelli su GiglioNews – è stato possibile per ‘gradita intercessione’ del C.te CSLC Mario Palombo il quale, grazie ai suoi storici rapporti con Costa Crociere, ha deliziato la nostra comunità con un avvenimento eccezionale. A nome dell’Amministrazione Comunale ringrazio doverosamente la Direzione Operativa della Costa Crociere, il Comandante della nave Costa Pacifica, Il Comandante Mario Palombo, il nostro Comandante di Porto Mirko Cugini per la disponibilità a livello locale, tutti insieme per aver programmato un evento che non è sempre di facile gestione per i programmi assai inflessibili che una nave così importante deve rispettare quando si trova in navigazione”.




db741803-d2d8-4c07-b37b-1f4036c3282e
www.prontoconsumatore.it/ 16 gennaio 2012 Il rituale del “saluto” dietro il naufragio della Costa Concordia? Tra le cause del terribile naufragio avvenuto nella tarda serata di venerdì 13 gennaio...
Post
16/01/2012 14:15:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

C come Chi

07 gennaio 2012 ore 20:08 segnala
Chi ama e chi ha smesso
Chi crede e chi ha smesso
Chi sogna e chi ha smesso
Chi illude e chi s’illude
Chi spera e chi speranze non ha
Chi ha una meta e chi mete non ne ha
Chi ride e chi non ha più lacrime
Chi è serio e chi è pagliaccio
Chi è estroverso e chi è introverso
Chi è fedele e chi non lo è
Chi parla e chi ascolta
Chi cerca i rumori e chi i silenzi
Chi la solitudine la subisce e chi la cerca
Chi apre e chi chiude
Chi sale e chi scende
Chi corre e chi si siede
Chi ha certezze e chi solo dubbi
Chi guarda gli altri e chi a se stesso guarda
……..chi sono io?
1e2a94a7-9cec-4065-9de7-42dd55bbf43d
Chi ama e chi ha smesso Chi crede e chi ha smesso Chi sogna e chi ha smesso Chi illude e chi s’illude Chi spera e chi speranze non ha Chi ha una meta e chi mete non ne ha Chi ride e chi non ha più...
Post
07/01/2012 20:08:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

N come Natale

24 dicembre 2011 ore 11:16 segnala
Buon Natale!
Lo diremo come augurio sincero o come formalità?
Lo diremo con un abbraccio, una stretta di mano o schizzando via?
Lo diremo sorridendo e guardando negli occhi o volgendo lo sguardo altrove?
7c77d285-8f78-47a7-abe4-71f720f591a9
Buon Natale! Lo diremo come augurio sincero o come formalità? Lo diremo con un abbraccio, una stretta di mano o schizzando via? Lo diremo sorridendo e guardando negli occhi o volgendo lo sguardo...
Post
24/12/2011 11:16:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

L come Luce

14 dicembre 2011 ore 19:59 segnala
Luci che colorano e illuminano piazze e vie creando un’atmosfera magica e gioiosa.
Luci che illuminano negozi attirando la curiosità dei passanti.
All’improvviso, in un angolo ove regna il buio, intravedo una luce bianca.
Inizialmente fievole per poi esplodere in tutta la sua luminosità, tramutando il mio stupore in un’esplosione di gioia.
Illusione fu.
Quella luce sparì con la stessa rapidità con cui apparve e di nuovo buio fu.
f13a8430-4868-411e-a4f1-34b87336b98f
Luci che colorano e illuminano piazze e vie creando un’atmosfera magica e gioiosa. Luci che illuminano negozi attirando la curiosità dei passanti. All’improvviso, in un angolo ove regna il buio, intravedo una luce bianca. Inizialmente fievole per poi esplodere in tutta la sua luminosità,...
Post
14/12/2011 19:59:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

S come Silenzio

04 dicembre 2011 ore 23:52 segnala
Il silenzio è un compagno fedele, sempre presente e del quale non potrei farne a meno. Con lui condivido molto del mio tempo…….può essere silenzioso o rumoroso. Nel silenzio cerco e guardo in me, lui mi ascolta senza interrompere i miei pensieri. Mi afferra per mano e mi porta a ripercorrere il passato altre volte mi fa sognare. Delle parole so farne a meno ma del silenzio no.
5927dcc3-9142-4644-bd8a-e2e54fa85c5b
Il silenzio è un compagno fedele, sempre presente e del quale non potrei farne a meno. Con lui condivido molto del mio tempo…….può essere silenzioso o rumoroso. Nel silenzio cerco e guardo in me, lui...
Post
04/12/2011 23:52:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    3

V come Vita

28 novembre 2011 ore 23:20 segnala
La vita è un'alba.
La vita è un tramonto.
La vita è un arcobaleno.
La vita è un cielo stellato.
La vita è pioggia.
La vita è neve.
La vita è sole.
La vita è luna.
La vita è un fiore.
La vita è un albero.
La vita è un mare.
La vita è un fiume
La vita è un sorriso.
La vita è un pianto.
La vita è una carezza .
La vita è un bacio.
La vita è parlare.
La vita è ascoltare.
La vita è silenzio.
La vita è una canzone.
La vita è un film.
La vita è una poesia.
La vita è condividere.
La vita è sognare.
La vita è un viaggio…………………….
9e5be254-41a3-466c-afc8-cdb1b9bec4a2
La vita è un'alba. La vita è un tramonto. La vita è un arcobaleno. La vita è un cielo stellato. La vita è pioggia. La vita è neve. La vita è sole. La vita è luna. La vita è un fiore. La vita è un albero. La vita è un mare. La vita è un fiume La vita è un sorriso. La vita è un pianto. La...
Post
28/11/2011 23:20:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

P come Positivo

23 novembre 2011 ore 20:27 segnala
Quanti significati ha questa parola, e il suo significato varia a seconda dove è collocata.
Pensiero positivo
Persona positiva
Prestazione positiva
Giudizio positivo
Incontro positivo
Polo positivo
Numero positivo
Condizione positiva
Test positivo
Giornata positiva
Economia positiva
Borsa positiva
……………………e arriva il giorno che avresti voluto leggere Negativo.
028e7c56-4e6c-42e7-8f3a-0cf8c440a880
Quanti significati ha questa parola, e il suo significato varia a seconda dove è collocata. Pensiero positivo Persona positiva Prestazione positiva Giudizio positivo Incontro positivo Polo positivo...
Post
23/11/2011 20:27:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1