VITA SULLA TERRA E VITA ALIENA

01 settembre 2011 ore 23:59 segnala
VITA SULLA TERRA E VITA ALIENA

La TERRA è nata dalle polveri generate dalle SUPERNOVE,stelle arrivate alla fine del loro ciclo vitale.La Terra nacque come risultato di milioni di collisioni di frammenti cosmici. La TERRA era una roccia coperta di lava incandescente,quando la temperatura raggiunse i 1200 gradi Celsius il Ferro iniziò a fondere ed a sprofondare verso l'interno mentre gli elementi più leggeri come il Carbonio galleggiavano in superficie. Il Ferro al centro della Terra formò un nucleo fuso grande quasi come la Luna,questo nucleo girando vorticosamente creò una forza che ancora oggi consente la vita sulla Terra e ciè il CAMPO MAGNETICO con un POLO NORD e SUD magnetici.Si pensa che la maggior parte dell'ACQUA del nostro pianeta sia arrivata dallo spazio con le COMETE che contengono Vapore acqueo ghiacciato. Tuttavia l'acqua delle comete è molto poca rispetto agli OCEANI la cui origine è al momento misteriosa. In età primordiale molecole di carbonio senza vita hanno miracolosamente iniziato a generare un'esatta copia di loro stesse;come sia accaduto che si replicassero e si evolvessero nelle prime cellule viventi rimane forse il più grande mistero di tutta la scienza. Si pensa che il CARBONIO sulla Terra sia arrivato dallo spazio con la polvere cosmica.
-AMINOACIDI: sono stati scoperti in un Meteorite caduto in Australia,essi contengono catene di atomi di carbonio e sono i componenti fondamentali delle PROTEINE che formano tutti gli organismi viventi. Forse molti Meteoriti e Comete hanno trasportato sulla terra enormi quantità di Aminoacidi.
-ESPERIMENTO: gli scienziati si sono chiesti se gli Aminoacidi presenti su un Meteorite o su una Cometa caduti sulla Terra avessero potuto resistere all'impatto rimanendo integri. Furono preparati dei campioni di aminoacidi in contenitori di acciaio compresi GLICINA e PROLINA entrambe presenti in ogni cellula vivente. Poi furono bombardati in un cannone preparato per l'esperimento dove si sviluppava un'altissima pressione. Si vide con sorpresa che gli Aminoacidi non solo avevano resistito all'impatto ,ma si erano fusi formando PEPTIDI ,elementi fondamentali nella costruzione delle PROTEINE !!! Ciò dimostra che variazioni di pressione,temperatura e comunque energia,possono produrre MOLECOLE sempre più complesse verso la vita.
-BATTERI: anche i batteri si basano sulle molecole complesse di CARBONIO.I primi microrganismi potevano trarre l'energia nella profondità della Terra o degli oceani dai Gas Metano,Etano,Propano,dal Solfuro di idrogeno per esempio dai crateri vulcanici sottomarini e poi in seguito dalla luce del sole non appena i microrganismi arrivavano in superficie.I batteri svilupparono un pigmento verde detto Clorofilla che consentiva loro di utilizzare l'energia solare attraverso la Fotosintesi,convertendo l'anidride carbonica in Carboidrati.Gli STROMATOLITI erano i microrganismi che hanno colonizzato i mari e i cui resti fossili si possono vedere in alcune rocce dell'Australia,poi hanno colonizzato l'intero pianeta ricavando l'energia dalla Luce del sole e dalla anidride carbonica della atmosfera,producendo grandi quantità di un gas:l'OSSIGENO che avrebbe trasformato il pianeta.All'inizio tutto l'ossigeno veniva assorbito dagli oceani ,i vulcani sottomarini eruttavano FERRO (Fe) che reagiva con l'Ossigeno formando OSSIDO DI FERRO che si depositava sui fondali marini. Nei successivi 700 milioni di anni tutto il ferro si ossidò e si depositò nelle miniere di ferro in fondo agli oceani. Quando non ci fu più il ferro con cui reagire ,tutto l'ossigeno prodotto dagli stromatoliti iniziò ad accumularsi nell'atmosfera passando dall'1% al 20%. L'ossigeno ci protegge anche dalle Radiazioni Ultraviolette del sole creando uno strato di OZONO ai livelli più elevati dell'atmosfera. Da questo momento nasce la VITA PLURICELLULARE.

LA VITA SULLA TERRA E' L'UNICA O CE N'E' ALTRA NEL COSMO ?

Ci sono più STELLE nell'Universo che granelli di sabbia su tutte le spiagge del mondo e infiniti PIANETI girano in orbite intorno alle stelle. Sarebbe presuntuoso pensare che siamo le uniche creature del cosmo. C'è un'intera branca della scienza che studia la vita aliena: l' ASTROBIOLOGIA. A noi serve l'acqua allo stato liquido per vivere,ma ci sono organismi che sono in grado di sopravvivere al di sopra della temperatura di ebollizione e sotto la temperatura di congelamento. Noi dobbiamo vivere in un ambiente che non sia nè troppo basico,nè troppo acido,ma ci sono organismi capaci di sopravvivere in ambienti estremamente acidi. Cercare degli indizi di vita nello spazio è molto difficile perchè l'uomo si è allontanato molto poco dalla Terra ma a volte gli indizi possono arrivare fino a noi. Nel 1969 un meteorite di 100 Kg. è caduto in Australia,questo meteorite è vecchio quanto il sistema solare e contiene i principi base della vita come gli Aminoacidi. Questo dimostra che queste rocce viaggiavano nel sistema solare prima che la vita nascesse sul nostro pianeta. Quindi anche altre vite simili alla nostra potrebbero essere state distribuite nell'Universo dato che i meteoriti si comportano come semi che trasportano gli ingredienti della vita sui PIANETI fertili. Sulla terra tutte le forme di vita sono basate sulla CHIMICA DEL CARBONIO,chiamata CHIMICA ORGANICA,anche l'acqua è presente in tutto l'universo quindi la vita dovrebbe essere ovunque molto simile a quella sulla Terra. Ma la vita aliena non deve necessariamente assomigliare a quella umana perchè la vita si evolve per adattarsi all'ambiente. Un elemento che condiziona fortemente la vita è la GRAVITA',sulla Terra ci siamo evoluti con una gravità di 1G,ma se fossimo stati su un pianeta con 2 o 5G,avremmo dovuto avere gambe più robuste per sostenere il nostro peso o forse saremmo stati talmente schiacciati da strisciare per terra perchè non avremmo potuto sopportare il nostro peso. Al contrario,se ci fossimo evoluti su un pianeta con mezzo G,forse saremmo stati magri e altissimi. La gravità è uno dei fattori che plasmano la vita. I microbi riescono a vivere su Marte o a galleggiare nelle nuvole di Venere. Da 50 anni viene portato avanti il Progetto SETI,gli scienziati scandagliano il cielo con i Radiotelescopi sperando di captare trasmissioni aliene. Gli scienziati sono andati alla ricerca di nuovi PIANETI nell'Universo perchè su di essi poteva essere nata la vita. E' molto difficile scoprirli perchè riflettono molto poco la luce ma ciò è possibile facilmente se osserviamo la stella madre perchè quando il satellite le passa davanti essa subisce un ondeggiamento che determina un effetto Doppler della Luce,quindi è possibile vedere le onde luminose che si comprimono e si allungano e ai nostri occhi cambiano colore passando dal blu al rosso e così via.Tutto questo si può misurare con un Telescopio. Nel 2009 è stato lanciato nello spazio il telescopio Keplero ed è il primo dedicato alla ricerca dei Pianeti fuori dal nostro sistema solare. Esso ruota intorno al Sole e può controllare 150.000 stelle contemporaneamente ogni 6 secondi,i pianeti vengono osservati quando passano davanti alla stella madre perchè la sua luminosità prima diminuisce e poi riaumenta. Dobbiamo dire che fino ad oggi: NON ABBIAMO PROVE RIGUARDO ALL'ESISTENZA DI ALTRE FORME DI VITA NELL'UNIVERSO!.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
EVOLUZIONISMO: CHARLES DARWIN

Come tutti sanno Darwin è il padre dell'Evoluzionismo.Cercherò di sintetizzare le cose più importanti più brevemente possibile per non annoiare!
-Darwin ha formulato la Teoria dell'evoluzione delle specie animali e vegetali ed ha teorizzato la discendenza di tutti i Primati (Uomo compreso) da un antenato comune. La teoria evoluzionistica di D.si basa su tre presupposti fondamentali:
1)RIPRODUZIONE: tutti gli organismi viventi si riproducono,
2)VARIAZIONI: fra tutti gli individui della stessa specie esiste un'ampia variabilità dei caratteri,
3)SELEZIONE: esiste una lotta continua per la sopravvivenza all'interno della stessa specie e anche all'esterno.Nella lotta sopravvivono gli individui più forti.
L'evoluzione di nuove specie deriva da un accumulo graduale di piccoli cambiamenti.
Darwin non conosceva ancora i meccanismi dell'Ereditarietà Genetica.

--egli sottopose ad analisi rigorosa tutti gli scenari biologici che incontrava,rimanendo perplesso per es.di fronte al fatto che le belle creature degli abissi oceanici fossero state create dove nessuno le poteva vedere e rabbrividendo alla vista di una vespa che paralizzava i bruchi e li offriva come cibo vivo alle proprie larve e considerò in particolare che quast'ultimo caso era in contraddizione con la visione di Paley di un PROGETTO BENEFICO.

-Darwin sapeva che i suoi amici naturalisti ecclesiastici la ritenevano un'assurda ERESIA ,che minava le giustificazioni MIRACOLOSE e sapeva che tali idee rivoluzionarie erano sgradite alla Chiesa.
-Mentre nell'edizione originale del 1859 Darwin non menzionava il Creatore,nelle successive edizioni lo aggiunse come inciso nella penultima frase dell'Origine " nella vita,con le sue diverse forze,originariamente impresse dal Creatore in poche forme o in una forma sola,vi è qualcosa di grandioso;da un semplice inizio, innumerevoli forme ,bellissime e meravigliose,si sono evolute e continuano ad evolversi".
-Il darwinismo escludendo ogni fenomeno e causa soprannaturale ,entra in conflitto con il poensiero metafisico tramandato dalla religione cristiana. Newton ipotizza contro Leibniz che Dio continuasse ad "aggiustare l'evoluzione del cosmo in corso d'opera,ipotizzando una creazione "continua".
-Il darwinismo mette in luce le lacune presenti nel modello dei cosidetti TIPOLOGI o FISSISTI che sostenevano l'immodificabilità del mondo biologico in quanto creato da Dio in modo definito.
-Le teorie della selezione naturale consentono di mettere in discussione le argomentazioni FINALISTICHE che sostenevano che qualunque cosa presente in natura avesse un fine predeterminato.
-Anche il DETERMINISMO viene messo in discussione con il suo concetto pregnante di poter prevedere costantemente il futuro,una volta noti gli elementi del mondo attuale ed i suoi processi.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
CREAZIONE DELL'UOMO (TEOLOGIA)

--Il termine creazione indica l'opera di una divinità che con un atto della volontà porta all'esistenza ciò che prima non esisteva,il CREATO.Questo processo può essere immaginato come istantaneo,ma l'istantaneità non è un elemento costituente del concetto di creazione. Più comunemente il concetto di creazione viene riferito alla creazione del mondo,ma questo concetto può essere applicato anche a singoli esseri.
--Nell'ottocento è stata vivamente contrapposta l'idea di creazione all'idea di evoluzione,presupponendo l'una incompatibile con l'altra.Infatti l'evoluzione indicherebbe l'esplicazione di una cartteristica insita negli esseri viventi o anche inanimati,indipendentemente dalla volontà di qualsiasi entità soprannaturale.Oggi si tende a negare questa contrapposizione.La creazione in senso Teologico si riferisce alla volontà e alla potestà di Dio,ma non esclude che Dio possa servirsi per mettere in atto la creazione,delle CARATTERISTICHE EVOLUTIVE presenti nelle creature.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
CRISTIANESIMO E EBRAISMO

--Per la fede cristiana ed ebraica il mondo e tutti gli esseri animati e inanimati sono stati creati da Dio. Ci sono 2 racconti della creazione,corrispondenti ai capitoli 1 e 2 della Genesi,il primo fra i libri che compongono la Bibbia. La Bibbia specifica che il mondo fu creato in 7 giorni e questa indicazione fu considerata un tempo in senso letterale.Oggi viene considerato solo il significato TEOLOGICO del racconto.
--La Genesi dice che : "DIO CREO'" le stelle,il mare,i pesci così come l'Uomo e la Donna che furono creati per amministrare le risorse del mondo e per offrire preghiere a Dio. Solo l'umanità è portatrice dell'IMMAGINE DI DIO. L'uomo venne creato con le seguenti caratteristiche:
a)deve dominare su tutto il resto della crazione
b)è creato uomo e donna
c)è creato a immagine e somiglianza di Dio
e)è benedetto perchè sia fecondo
f)riceve in alimento i vegetali
L'uomo viene fatto simile a Dio come sua immagine e somiglianza sulla Terra.
--Ma l'uomo non è solo Intelligenza,è anche fatto di Sentimenti ed ha bisogno di reciprocità che può trovare solo "nell'altro se stesso" nella donna,dono di Dio e grazie ad essa l'uomo scoprirà l'AMORE.

QABBALAH EBRAICA

TZIMTZUM
Prima della creazione il signore riempiva tutto lo spazio,in seguito si ritirò su se Stesso. Questo concetto di movimento di Dio è detto Tzimtzum ed è solo metaforico sia perchè Egli è immutabile,sia per la sua continua presenza in ogni luogo.
EIN SOF
Linea e punto,descrive come fu creato il mondo.
ARIZAL
descrive la formazione della Luce
ADAM QADMON
è la figura dell'uomo primordiale.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
e8a5440d-0581-4c82-a934-751bd43355e5
VITA SULLA TERRA E VITA ALIENA La TERRA è nata dalle polveri generate dalle SUPERNOVE,stelle arrivate alla fine del loro ciclo vitale.La Terra nacque come risultato di milioni di collisioni di frammenti cosmici. La TERRA era una roccia coperta di lava incandescente,quando la temperatura raggiunse...
Post
01/09/2011 23:59:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.