Scegliere..................................

21 febbraio 2014 ore 12:41 segnala
Se l’attaccamento a ciò che conosco mi rende cieco a tutte le possibilità a mia disposizione, significa che è la mia conoscenza a controllarmi(…). Se invece sono consapevole dei miei attaccamenti ho la possibilità di riprendere il controllo e
di vivere in base alle mie scelte.
Ogni giorno, sottoscriviamo in modo involontario un accordo su come scegliamo di viverci la giornata, in base alle nostre credenze. Ma giorno dopo giorno questi accordi saranno per noi una forma di attaccamento, un limite su come ci andremo a vivere il futuro. Con il libro ”I Cinque livelli dell’attaccamento“ di Don Miguel Ruiz Jr. possiamo finalmente comprendere quella struttura di credenze limitanti che ci siamo creati finora. Non tradurre tutte le tue esperienze attraverso le tue conoscenze
Senza rendercene conto, per tutta la vita, commentiamo e raccontiamo tutto quello che facciamo, vediamo e gustiamo. Insomma invece di gustarci il piacere di un determinato momento, lo analizziamo cercando di “tradurlo” in termini di esperienze che già conosciamo. In questo modo purtroppo una nuova esperienza va perduta.
Come tutti noi raccontiamo la vita, invece di viverci l’esperienza reale, ne creiamo una “storia” per renderla adatta alle nostre credenze create in passato.
Ci insegna che siamo perfetti in qualunque momento, ed è questo che ci serve per essere felici della nostra vita, sta a noi cambiare direzione. Oggi non apporto dei cambiamenti alla mia vita allo scopo di accettarmi e di amarmi: cambio per esprimere me stesso e fare sempre più esperienza della vita, perché mi accetto e mi amo già così come sono. Impariamo quindi che sono le nostre credenze a creare quelle brutte idee che ci facciamo di noi stessi, vedendo difetti e mancanze; quindi sta a noi lasciar andare questi inutili attaccamenti e riuscire a vedere al di là.
Gioiamo della vita nel momento.
Il passato non c’è più, il futuro non c’è ancora,
e il modo migliore per dire ” benvenuto” è dire addio.
Io sono amore e la pace inizia da me.
Sta a noi abbandonare i giudizi su noi stessi.
Sta a noi lasciar andare il passato.
Sta a noi scegliere di vivere e creare l’amore nella nostra vita.
Sta a noi creare e realizzare i nostri sogni.
Sta a noi imparare a utilizzare il nostro potere.
Sta a noi vivere la vita in tutto il suo potenziale in qualunque momento.
Ora sta a noi scegliere!....................
2f4a86e9-acc5-4e8b-8843-7bc7f9d6d3d3
Se l’attaccamento a ciò che conosco mi rende cieco a tutte le possibilità a mia disposizione, significa che è la mia conoscenza a controllarmi(…). Se invece sono consapevole dei miei attaccamenti ho la possibilità di riprendere il controllo e di vivere in base alle mie scelte. Ogni giorno,...
Post
21/02/2014 12:41:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. giuliano1969 21 febbraio 2014 ore 12:58
    :ok
  2. dolcecarrie 21 febbraio 2014 ore 20:15
    Sta a noi .....ma
    non è facile
    realizzare tutto questo. :ok :bye :fiore
  3. deadelladiscordia 21 febbraio 2014 ore 22:25
    Bellissimo, grazie. Potrei girarlo in qualche modo al mio gruppo di sostegno alle donne? Proprio oggi si parla sul perché le donne hanno scarsa autostima.
    grazie
  4. zaga.ra 23 febbraio 2014 ore 18:06
    Ciao,ti leggo sempre con affetto e..i tuoi messaggi mi arrivano sempre + profondi!
    A presto
  5. alidi.cristallo63 23 febbraio 2014 ore 21:26
    Dea certo che lo puoi girare per me e' solo un piacere Grazie x la visita e a presto x un nuovo post........... :-) saluta il tuo gruppo da parte mia :bye
  6. alidi.cristallo63 23 febbraio 2014 ore 21:28
    Grazie cara Clarj a presto con affetto alidi........... :-* :rosa :rosa :bye

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.