Casa mia

18 gennaio 2011 ore 00:50 segnala
Quante case ho avuto in questi ultimi anni ...Tante e diverse ma nessuna di esse è stata veramente casa mia...Scelte in fretta e per necessità , ammobiliate o parzialmente tali , nuove di pacco o decisamente fuori moda...Ho dovuto accontentarmi ed adattarmi .Ho dovuto anche smembrare vecchie case che erano veramente“mie”smembrando e lacerando nello stesso tempo me stessa...La prima in Valle ,offerta insieme al lavoro .Ci sono entrata senza averla vista, con la mia valigia che portava tutto quello che potevo ,insieme alla disperazione dell’abbandono ,all’impotenza dell’insuccesso ,al dispiacere della solitudine.Un magazzino praticamente da ripulire , da sistemare , da rendere vivibile.Ricordo ancora le lacrime che sono cominciate a scorrermi in silenzio sulle guance, la voglia pressocchè istantantanea di voltarmi , richiudere la porta di ingresso e tornare indietro alla macchina per tornare dai miei figli lasciati in Toscana.Ma questo sarebbe stato un insuccesso , una resa , un darla per vinta a chi in quel momento mi considerava una perdente.Ho ricacciato le lacrime indietro , mi sono tirata su le maniche e ho cominciato a grattare , a pulire ,a sfregare improvvisandomi chissà come , mobiliere , elettricista , idraulico ed imbianchino...E le pareti coperte di muffa son tornate bianche e la luce dove non era è arrivata ...Chi conosceva la casa nel disordine ed abbandono in cui versava ha stentato a ricoscerla una volta sistemata e si è felicitato per il “miracolo “ che son riuscita a compiere con quel poco che c’era e con quel poco che ho potuto permettermi in quel momento ...La seconda casa è stata quella del “concorso”...Fatto quasi per caso e voluto vincere con la forza e la caparbietà che solo la disperazione può dare .Una casa trovata ,scelta in tempo brevissimo con l’urgenza di lasciare una casa e trovarne all’istante un’altra.Una casa grigia come grigio era il rione popolare in cui si trovava ubicata.Strane figure bazzicavano in quel palazzo, un andirivieni sinistro , risposte a mezza voce e con lo sguardo a terra al mio educato buongiorno e buonasera nell’incontro sul pianerottolo di casa .Anche lì ho ristrutturato casa per poter resistere ...Ci son rimasta solo 4 mesi con lo stato d’animo di chi si guarda sempre intorno per essere pronto all’attacco o alla fuga.Dentro casa un mobilio anni 60 , scarno e cadente . In un armadio trovo un’agenda piena di numeri telefonici e dei profilattici , fortunatamente non usati ...Credo quel giorno di aver messo la casa a ferro e fuoco...ne è uscita sterile come un campo operatorio .Salendo e scendendo le scale ho temuto per un po’ che qualcuno mi chiedesse se per caso non facessi lo stesso “mestiere “ della precedente inquilina...Finalmente capitò l’occasione di cambiare nuovamente casa ...l’ennesimo trasloco l’ennesimo cambiamento .Una casa ammobiliata ma decisamente pulita e decorosa.Aveva anche un fazzoletto di giardino in cui rilassarsi durante la breve estate di montagna.Lì ho cominciato a sentirmi un poco più a casa ed ho trovato il coraggio di chiedere ai miei figli di seguirmi senza sentirmi una disgraziata fallita.Uno , il piccolo , mi ha seguito con scarso entusiamo almeno all’inizio , l’altra , la grande ,non ne ha voluto sapere...Ed il tempo è passato ed il piccolo ragazzino che odiava la montagna si è tranquillizzato , ambientato e si è fatto grande...un “armadio a 6 ante “che non entrava più nel letto a disposizione del piccolo appartamento  ...E così ho cambiato ancora casa ...Una bella casa , nuova ,arredata in maniera moderna e funzionale...Un giardino da accudire e uno splendido panorama mozzafiato di cui  godere.A dire il vero una casa isolata , un dormitorio, dove i vicini si incontravano raramente e dove c’era un po’ troppo silenzio e pochissimi servizi...Quindi  mi sono messa in cerca di un’altra soluzione e sono approdata all’attuale casa...Nuova ,arredata in modo semplice ma molto funzionale...E  spero che questo sia l’ultimo trasloco in Valle...Il prossimo sarà per il ritorno alle origini, in quella “CASA” che sarà finalmente la “MIA” casa.Sto cominciando a renderla veramente mia scegliendo arredamento ed apportando le necessarie modifiche e cambiamenti .Non credo che mamma e papà se ne avranno a male se ho cominciato a rendere la loro casa un po’ più mia...o meglio “NOSTRA”.

11884520
Quante case ho avuto in questi ultimi anni ...Tante e diverse ma nessuna di esse è stata veramente casa mia...Scelte in fretta e per necessità , ammobiliate o parzialmente tali , nuove di pacco o decisamente fuori moda...Ho dovuto accontentarmi ed adattarmi .Ho dovuto anche smembrare vecchie case... (continua)
Post
18/01/2011 00:50:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. p0ladani 18 gennaio 2011 ore 13:54
    ..."che mamma e papà se ne avranno a male se ho cominciato a rendere la loro casa un po’ più mia...o meglio “NOSTRA”.

    sono sicura che stanno "seguendo" i lavori in corso da Lassu'!:smile...
    Anche io come te ho cambiato case ....beh io mi sono trovata in mezzo ad una strada ...senza casa e senza la mia prima figlia che il mio ex marito RABBIOSO con "strategie" mi fece togliere:pianto...mia madre (se così vogliamo chiamarla) non mi accolse e nemmeno mi ospito' in casa sua :ero un "mal-maritata" e la "gente" poteva parlare!:sbong percio' la mia prima casa fu una panchina ed il cielo...poi una cantina aperta e fredda...poi andai sino in Valetellina dove trovai una stanza "a luce" praticamente la finestra era all'altezza della strada...poi in una pensione frequentata per lavoro  da prostitute poi andai in Abruzzo...poi tornai a Milano e finalmente mi diedero una casa popolare ...beh naturalmente nel frattempo rividi mia figlia che oggi è una donna meravigliosa di 36 anni e con la quale ho (ma questo da subito da sempre! anche qundo me la tolsero perche' non ho mai perso i contatti nonostante tutto!)...la mia casetta è piccolissima ma è MIA nel senso che me la sono conquistata dopo ben 7 anni di attesa dalla domanda che feci per averla ...spero un giorno di riuscire anche io a trovare quella casa che sentiro' MIA appieno ma per ora questo "tetto" è il mio "meraviglioso cielo":wow...
    Sono contenta di averlo letto:ok scrivi sempre con il cuore e questo mi piace! Ben tornata:staff:smile Paola
  2. p0ladani 18 gennaio 2011 ore 13:57
    No non credo nemmeno io...
    ..."che mamma e papà se ne avranno a male se ho cominciato a rendere la loro casa un po’ più mia...o meglio “NOSTRA”.

    sono sicura che stanno "seguendo" i lavori in corso da Lassu’!:smile...
    Anche io come te ho cambiato case ....beh io mi sono trovata in mezzo ad una strada ...senza casa e senza la mia prima figlia che il mio ex marito RABBIOSO con "strategie" mi fece togliere:pianto...mia madre (se così vogliamo chiamarla) non mi accolse e nemmeno mi ospito’ in casa sua :ero un "mal-maritata" e la "gente" poteva parlare!:sbong percio’ la mia prima casa fu una panchina ed il cielo...poi una cantina aperta e fredda...poi andai sino in Valetellina dove trovai una stanza "a luce" praticamente la finestra era all’altezza della strada...poi in una pensione frequentata per lavoro  da prostitute poi andai in Abruzzo...poi tornai a Milano e finalmente mi diedero una casa popolare ...beh naturalmente nel frattempo rividi mia figlia che oggi è una donna meravigliosa di 36 anni e con la quale ho (ma questo da subito da sempre! anche quando me la tolsero perche’ non ho mai perso i contatti nonostante tutto!:staff:cuore)...la mia casetta è piccolissima ma è MIA nel senso che me la sono conquistata dopo ben 7 anni di attesa dalla domanda che feci per averla ...spero un giorno di riuscire anche io a trovare quella casa che sentiro’ MIA appieno ma per ora questo "tetto" è il mio "meraviglioso cielo":smile...
    Sono contenta di averlo letto:ok:smile scrivi sempre con il cuore e questo mi piace! Ben tornata:smile:smile
    Paola
  3. p0ladani 26 gennaio 2011 ore 20:50
    ma eccomi :batacar finalmente ad augurarti la buona continuazione di serata e una dolce notte:staff ti lascio il mio sorriso:smile Paola
  4. p0ladani 28 gennaio 2011 ore 13:22
    di ristrutturazione in casa?:nono1...come stai? e come stanno i tuoi figli?...spero bene:staff beh intanto è venerdì:wow gustiamoci questo fine settimana:smile...Paola
  5. p0ladani 31 gennaio 2011 ore 18:55
    :staff ed un sorriso:smile nellaugurarti un sereno inizio settimana ed una serena serata:bye Paola
  6. p0ladani 02 febbraio 2011 ore 20:18
    :staff spero di legegrti presto
    Paola
  7. p0ladani 04 febbraio 2011 ore 13:57
    :bye un sorriso:smile Paola
  8. p0ladani 06 febbraio 2011 ore 20:47
    :bye e nel caso domani non riuscissi a passare...buon inizio settimana:smile Paola
  9. p0ladani 09 febbraio 2011 ore 21:02
    un abbraccio:staff serena serata:bye Paola

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.