Vetan

08 agosto 2010 ore 21:25 segnala


 Una terrazza verde circondata da casette basse in muratura e legno , dal tetto caratteristico in pietra grigia.Lascio ruotare lo sguardo intorno a questo spazio verde , odoroso di fiori e brulicante di insetti.Le montagne si innalzano , svettano contro l’azzurro impossibile del cielo . Formano un insieme tridimensionale dove gole fatte a “V” si alternano a cime  ora scarsamente innevate.Nelle V si aprono prospetti montuosi ancora più lontani . ancor più suggestivi…Questa vista mi ricorda i libri dei bambini con le immagini tridimensionali in cartone che prendono vita all’apertura della pagina. Il vento sibila , sussurra la sua melodia , che si insinua fischiando negli anfratti , violando i recessi più nascosti .E sotto la spinta di questo respiro della Terra le nuvole bianche si rincorrono in cielo , fanno capolino tra un tetto ed una cima innevata , cambiano forma , aspetto , colore e consistenza…Sulla estremità più lontana della terrazza a strapiombo su un precipizio appare una chiesetta dalle mura bianche ,bianche come il latte che le mucche in alpeggio più sotto  producono abbondante.Il campanile bianco mi guarda da lontano ed è come un dito puntato verso il cielo …Mi avvicino e sento i rintocchi flebili e irregolari del batacchio che il vento fa oscillare sotto la sua potente spinta . Provo a spingere il portone posto tra due enormi conche di gerani in fiore .  E’ chiuso peccato …Ne conosco l’interno , semplice ed essenziale , ne ricordo il profumo misto tra  incensi , cera e fiori di campo, richiamo alla mente la sensazione di pace e frescura che mi pervade ogni volta che entro lì…Non mi sposerei più ma se mai lo volessi fare , perdendo probabilmente il senno, è questa la chiesetta che sceglierei…Piccola , raccolta , silenziosa e per niente sfarzosa.Ad un tratto mi accorgo di rabbrividire…Il vento implacabile scompiglia i capelli , costringe gli occhi ad una sottile fessura alzando folate improvvise di polvere.L’estate volge al termine e queste ne sono le prime precoci avvisaglie…Dopo ferragosto i vacanzieri torneranno a casa e la piccola chiesetta si spopolerà tornando a confondere il proprio colore candido col biancore immacolato delle nevi che presto imbiancheranno tutto…

11705453
 Una terrazza verde circondata da casette basse in muratura e legno , dal tetto caratteristico in pietra grigia.Lascio ruotare lo sguardo intorno a questo spazio verde , odoroso di fiori e brulicante di insetti.Le montagne si innalzano , svettano contro l’azzurro impossibile del cielo . For...
Post
08/08/2010 21:25:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.