Zampillo d'eternità

17 luglio 2010 ore 23:54 segnala
Terre brulle

riarse dal sole ,

abbacinate dalla luce.

Distese di grano tagliate,

balle di fieno

sembrano dall’uomo dimenticate.

Gracchiare di neri corvi

rompe il silenzio

di uno spazio deserto,

con un cielo dall’azzurro perso.

Zampillo di eternità ,

fermo nella sua immobilità…

11683970
Terre brulle riarse dal sole , abbacinate dalla luce. Distese di grano tagliate, balle di fieno sembrano dall’uomo dimenticate. Gracchiare di neri corvi rompe il silenzio di uno spazio deserto, con un cielo dall’azzurro perso. Zampillo di eternità , fermo nella sua immobilità…
Post
17/07/2010 23:54:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. p0ladani 22 luglio 2010 ore 19:43
    cosi' intensamente vissuto nella mia "campagnola" Emilia! i covoni...i merli...le terre brulle ed arse dal sole...ricordo che mi divertivo a correre a piedi nudi su quell'erba del grano tagliato....ricordi che quando ricordi sono sempre lì "immobili" per farsi ricordare:ok:smile le emozioni quelle emozioni sono le stesse.shy grazie! buona serata:bye un sorriso:smile Paola
  2. Anastasia59 22 luglio 2010 ore 23:02
    felice di averti fatto ricordare in momento forse felice della tua vita e della tua terra...anche a me il grano tagliato e le balle di fieno mi ricordano l'infanzia ...un abbraccio Flo'

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.